Un modo facile per sbarazzarsi dell' odore del cane dai tappeti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa avete degli animali domestici come ad esempio un cane, sapete benissimo che di continuo bisogna provvedere ad igienizzare gli ambienti e rimuovere i suoi peli. Tuttavia spesso risulta difficile sbarazzarsi dell 'odore che si impregna sui tappeti, per cui è necessario studiare dei metodi tali da rendere facile l'operazione. In rifermento a ciò ecco una guida con elencati alcuni modi per ottimizzare il risultato.

25

Cospargere bicarbonato sul tappeto

Acquistate una scatola di bicarbonato di sodio e cospargetela sul tappeto con una spazzola, cercando di fare andare il bicarbonato su tutta la superficie e nelle fibre del tessuto. Fate agire il bicarbonato per un paio d'ore e aprite la finestra della camera; utilizzate un potente aspirapolvere per eliminare il bicarbonato. Un altro metodo abbastanza efficace, è quello di irrorare il tappeto con un deodorante, il quale presenta la capacità di eliminare in maniera molto facile i cattivi odori. Spruzzate il deodorante per bene sul tappeto fino a bagnarlo. Aprite la finestra e lasciate asciugare il prodotto perfettamente.

35

Pulire il tappeto con aceto bianco

Un metodo altrettanto funzionale per eliminare l'odore del cane sul tappetto, consiste nell'utilizzo dell'aceto bianco caldo. Mettete a bollire il contenuto di una bottiglia di aceto in una pentola e versatelo in uno spruzzino; nebulizzate il tappeto e fatelo asciugare. L'aceto bianco non rovina assolutamente le fibre ed elimina perfettamente gli odori. Create dunque una soluzione con acqua, bicarbonato di sodio e aceto bianco distillato e miscelatela in un secchio; applicatela con una spugna o con un pennello sulla superficie del tappeto. Rimuovete la soluzione in eccesso con un panno e impiegate un ventilatore portatile per asciugare il tappeto il più velocemente possibile, oppure lasciatelo al sole per un paio d'ore.

Continua la lettura
45

Utilizzare del talco mentolato

Infine, utilizzate sempre dopo le pulizie un prodotto profumato per neutralizzare l'odore del cane, assicurandovi prima di tutto che non sia tossico, in quanto molti sono sicuri per gli esseri umani ma non per gli animali. In alternativa è possibile acquistare un prodotto specifico per rimuovere l'odore degli animali seguendo correttamente le indicazioni di utilizzo, fornite sul retro del flacone. Se poi volete che il tappeto non sia più utilizzato dal cane poiché si tratta di un modello abbastanza pregiato e quindi di un certo valore, allora basta cospargere sulla superficie del talco mentolato, il cui odore vi consente di tenere lontano il cane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di muffa dai tappeti

Se in casa avete dei tappeti che magari a seguito dell'umidità nell'ambiente presentano uno sgradevole odore di muffa, potete rimediare a ciò, adottando alcune tecniche di pulizia con svariati prodotti anche di tipo naturale. In riferimento a ciò,...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di naftalina dai tappeti

Tutte le fibre tessili, così come il legno, sono soggetti ad usura e deterioramento. Il tempo non è amico né dei mobili, né dei tessuti. Oltre all'invecchiamento naturale della materia, infatti, concorrono nelle operazioni di danneggiamento, sia...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cane e di gatto

Al giorno d'oggi, almeno nella Penisola Italiana, la maggioranza della gente ha almeno un animale domestico (soprattutto un gatto, un cane o un coniglio) ed è "costretta" a lottare quotidianamente contro il pessimo odore che lascia all'interno dell'ambiente...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dai tappeti

Più o meno tutti possiedono in casa qualche tappeto. Il tappeto è un complemento d'arredo molto importante, arricchisce e completa ogni stanza. Naturalmente come ogni tipo di arredo e complemento d'arredo ha bisogno di cure per mantenersi più a lungo...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti

Se siete dei soggetti allergici saprete benissimo che la pulizia costante e regolare della casa è una cosa davvero molto importante. Cercare di eliminare il più possibile la polvere è uno degli aspetti più difficili quando si tratta di pulizie, specialmente...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tappeti con l'aceto

Un tappeto bagnato può facilmente diventare un tappeto ammuffito, se si consente all'umidità di rimanere all'interno delle sue fibre porose. La muffa emerge spesso sui tappeti a seguito di un periodo di elevata umidità, in quanto la muffa si nutre...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie dai tappeti

Mettere dei tappeti in casa, è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo valorizzare a dovere il nostro salotto, la nostra camera da letto oppure il nostro studio, nel caso lo possedessimo. Tuttavia, i tappeti possono macchiarsi molto facilmente,...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati fuori dalla lavatrice, che invece dovrebbero avere un delicato odore di bucato! E cosa fare se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.