Trucchi per togliere lo sporco dal colletto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il collo della camicia è senza alcun dubbio uno degli elementi che identifica il nostro stile. È fondamentale che il colletto corrisponda ai nostri gusti, alle nostre preferenze e che si adatti alle nostre esigenze. All'italiana, alla francese, da cerimonia o alla coreana, il colletto è un autentico biglietto da visita: deve essere assolutamente impeccabile. Capita tuttavia che talvolta restino sul colletto delle macchie di varia natura come sudore, grasso, sebo e similari. In questa guida vedremo alcuni trucchi per togliere lo sporco.

26

Il sapone di Marsiglia

Le nonne, come sempre, hanno il giusto rimedio per tutto. Il primo suggerimento da provare per eliminare le macchie dal colletto della camicia è il classico sapone di Marsiglia. Applicato a secco dopo aver inumidito con acqua tiepida l'area interessata, il sapone garantisce il risultato anche in caso di sporco ostinato. Dopo l'applicazione strofinate leggermente, quindi mettete la camicia in lavatrice ed eseguite un lavaggio a 40°.

36

Il bicarbonato di sodio

La versatilità del bicarbonato di sodio è nota a tutti. Nel caso della nostra guida il bicarbonato va sapientemente miscelato con dell'acqua in modo da formare una soluzione densa. Successivamente applicate la pasta sul colletto con un pennello e lasciate agire per circa venti-trenta minuti. Procedete poi con un lavaggio in lavatrice a 30°.

Continua la lettura
46

Lo shampoo

Altro rimedio, utilizzabile anche per i polsini della vostra camicia, è l'utilizzo di uno shampoo possibilmente neutro o comunque per capelli grassi. Per un corretto utilizzo si consiglia di non esagerare con la quantità: poche gocce, applicate con i polpastrelli delle dita sulla macchia, vi garantiranno comunque un ottimo risultato. Lo shampoo infatti scioglierà lo sporco agendo in pochi minuti. Un lavaggio normale in lavatrice completerà poi il lavoro.

56

Lo smacchiatore

Sul mercato sono ovviamente presenti innumerevoli smacchiatori, tutti efficaci, in grado di restituire il vostro colletto ai fasti di un tempo. L'utilizzo, per quanto richieda massima attenzione, è abbastanza semplice: spruzzate il prodotto sulla parte interessata, lasciate agire, e lavate normalmente. Evitate smacchiatori fai-da-te: meglio evitare di complicare le cose.

66

L'ammoniaca

A macchie estreme, estremi rimedi. Se la vostra macchia è particolarmente "affezionata", imbevete un batuffolo di cotone nell'ammoniaca (o in alternativa nell'aceto bianco), detergete e lasciate agire per circa un quarto d'ora. Applicate poi del talco e spazzolate, quindi lavate in lavatrice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Trucchi per togliere l'umidità

Durante le stagioni autunnali ed invernali le case sono soggette all'umidità. I fattori che incidono su questo disagio sono: il tempo molto piovoso che impedisce di aerare le stanze per le basse temperature oppure la zona in cui è situata l'abitazione....
Pulizia della Casa

Come pulire il forno sporco

Il forno è uno degli elettrodomestici più soggetto a sporcarsi in quanto al suo interno vengono cucinati diverse tipologie di cibo, sia dolce che salato. In questo ambiente, infatti, il grasso proveniente dalla cottura degli alimenti tende a depositarsi...
Pulizia della Casa

5 soluzioni low cost per rimuovere lo sporco

La pulizia e l'igiene in ambito domestico sono fondamentali per il nostro benessere. Non è soltanto una questione puramente estetica. È anche una misura a tutela della nostra salute. Un ambiente insalubre non è certo il miglior luogo in cui soggiornare....
Pulizia della Casa

5 modi per prevenire lo sporco del bagno

Il bagno è l'ambiente della casa che si sporca più facilmente e, paradossalmente, è anche quello che noi vorremmo vedere più pulito. Purtroppo schizzi d'acqua, vapore, calcare, incrostazioni e muffe sono sempre dietro l'angolo e, se si desidera un...
Pulizia della Casa

Come pulire lo sporco ostinato sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile risulta essere uno dei materiali che resiste maggiormente alla ruggine e alla fastidiosa opacità. Naturalmente, l'acciaio è in grado di durare perfettamente negli anni se viene eseguita una regolare e corretta manutenzione di...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni di sporco dai sanitari

Il bagno è il luogo dove si insediano numerose quantità di germi e batteri ed è per questo motivo che va pulito frequentamente e anche con una certa cura. Oltre a questi bisogna considerare anche le numerosi incrostazioni di calcare che si formano...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie difficili dai tessuti

Non tutte le macchie sono uguali, così come non sono uguali tutti i tessuti su cui esse possono formarsi; di conseguenza, anche i procedimenti per cercare di far tornare i nostri indumenti puliti e immacolati come prima saranno differenti. Per alcuni...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di fondotinta

Il trucco è utilizzato da donne di ogni età, per rendere omogeneo il colorito o semplicemente valorizzare la forma del volto. Spesso, molte donne non escono di casa senza prima applicare un velo di fondotinta o di terra. Dal canto suo, il fondotinta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.