Come tinteggiare una parete con la tecnica water-line

Tramite: O2O 29/01/2015
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La vostra casa ha bisogno di una rinfrescata? Non volete ricorrere alla solita e semplice pittura? La tecnica di pittura water line fa al caso vostro. La water line è un sistema decorativo molto semplice. Facile da fare ma di grande effetto. Il risultato finale darà la sensazione visiva di vere e proprie gocce d'acqua sulla parete. Non necessita di molti strumenti, solo di uno specifico rullo a nido d'ape. Seguendo le istruzioni riportate in questa guida potrete tinteggiare una parete con la tecnica water-line.

27

Occorrente

  • Rullo a nido d'ape grosso
  • Pittura Superlavabile
  • Smalto acrilico
  • Fissativo murale acrilico
  • Pennellessa
  • Catino
  • Cartone
  • Telo in plastica
37

Il segreto per l'ottima riuscita di questa tecnica sta nella corretta scelta del rullo. Adatto a questo scopo è il rullo in spugna a nido d'ape a grana grossa. Ma non è il solo segreto. Un altro è quello di avere la giusta quantità di colore sul rullo stesso. Questo significa che la quantità di prodotto che va applicata sulla parete è estremamente limitata. Consiglio inoltre di non applicare la finitura lì dove non deve apparire. Evitate l'effetto "rullo grondante di pittura". Anzi togliete l'eccesso di pittura passando il rullo su un cartone.

47

La cosa più importate da fare, prima di iniziare un lavoro di pittura, è proteggere le altre superfici dell'ambiente di lavoro. Ad esempio coprite con dei teli di plastica il pavimento ed i mobili presenti nella stanza che andrete a tinteggiare. Secondo passo fondamentale è stuccare eventuali fori, lesioni e imperfezioni presenti sulla superficie. Terminata la fase di stuccatura preparate il fondo passando un fissativo murale acrilico. Questo tipo di prodotto riduce la capillarità degli intonaci e permette l'ancoraggio degli strati successivi di pittura. Una volta asciugato il fissativo applicate due mani di pittura del colore base che avete scelto. Aiutatevi con una pennellessa. Per avere un risultato finale buono è molto importante la scelta del colore base di fondo. Importantissimo è scegliere tonalità in contrasto tra loro. Altrimenti l'effetto finale potrebbe apparire tremendamente piatto.

Continua la lettura
57

È arrivato il momento più creativo! In un catino preparate lo smalto. Diluite al 40 - 50% in volume. Se la parete è ben asciutta potete procedere con il lavoro. Inumidite il rullo e intingetelo nella pittura. Ricordate di non esagerare con il prodotto e di scaricare l'eccesso di colore passando il rullo su un cartone. Passate il rullo sulla superficie con leggere passate, in modo da lasciare una lieve traccia di colore. Incrociate le passate creando così movimento. Potete fermarvi a questa passata oppure procedere, una volta asciutto, a decorazioni successive con tonalità in contrasto con le precedenti. Controllate il disegno che si sta formando durante l'applicazione. Abbiate cura di colmare tutti i vuoti ma di non riempire troppo la parete. Un ottimo modo per verificare il lavoro è allontanarsi dalla parete e osservare il lavoro a distanza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete con cura le diverse tonalità per evitare un effetto piatto.
  • Coprite tutte le altre superfici che non andranno pitturate, pavimento e mobili.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con i pennelli o il rullo

Tinteggiare periodicamente le pareti di casa riduce la formazione di muffa ed umidità. Rende l'ambiente sano e vivibile. Inoltre, rinnova piacevolmente l'estetica, con colori sempre nuovi e variabili. Per procedere, puoi affidarti a personale esperto....
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con l'effetto glitter

Con la bella stagione in arrivo è il momento giusto per rinnovare gli ambienti della propria casa. Se non sapete quale colore oppure quale stile utilizzare, e avete necessità di abbinare la tinta della parete ad un nuovo tipo di arredamento, o desiderate...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con la tecnica sfumatura a picchiettatura

La sfumatura a picchiettatura è una delle tante tecniche che si possono utilizzare per tinteggiare le pareti di casa; la particolarità di questo effetto sta nel creare una finitura straordinariamente uniforme e liscia ed è un modo semplice di miscelare...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con il rullo

Periodicamente, le pareti ed i soffitti hanno necessità di essere tinteggiati. Generalmente questo genere di lavoro viene effettuato in primavera e in estate quando le temperature in salita favoriscono le operazioni di asciugatura. Ma, come qualsiasi...
Ristrutturazione

Come decorare una parete con la tecnica shabby-chic

Lo stile shabby-chic negli ultimi anni è stato utilizzato moltissimo per le decorazioni interne di moltissime abitazioni. Grazie alla sua particolarità e originalità, lo stile shabby ha conquistato moltissimi appassionati di design, trasformando angoli...
Ristrutturazione

Come spostare lo scarico del water

Quando si acquista un appartamento che ha già avuto ulteriori proprietari, si pensa ad apportare delle modifiche. Per spostare lo scarico del water, non risulta obbligatorio richiedere l'intervento di un idraulico esperto. Provvedendo in autonomia, è...
Ristrutturazione

Come Tinteggiare con la pistola a spruzzo

Ogni tanto sorge l'esigenza di rinfrescare le pareti di casa; per svolgere tale applicazione la pistola a spruzzo è indicata per tinteggiare diverse stanze completamente vuote, ma non sono adatte se dovete occuparvi dei soffitti. Applicando la pittura...
Ristrutturazione

Come sostituire la tavoletta del water

Un tempo la tavoletta del water si comprava bianca o nera. I più audaci osavano per qualche colore pastello, come il verde, il rosa e il celeste. Nella guida che segue vi sarà spiegato nei minimi dettagli come sostituire la tavoletta del water. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.