Tecniche di conservazione domestica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per avere ortaggi, verdura e frutta a disposizione anche oltre il loro periodo di maturazione, possiamo ricorrere ad alcune tecniche di conservazione domestica. Conservare correttamente gli alimenti vuol dire anche mangiare sano: durante il procedimento di conservazione si blocca l’attività di microrganismi che spesso alterano gli alimenti rendendoli nocivi all'organismo. Per ottenere questo risultato, utilizziamo ingredienti alla portata di mano che hanno proprietà conservanti come il sale, l’aceto, l’alcool, lo zucchero e l’acqua salata; mentre i metodi di cottura includono la sterilizzazione o l’essiccazione del prodotto. Nella seguente guida illustreremo le varie tecniche di conservazione domestica.

25

Conservare i cibi sott'olio

Iniziamo dalle verdure, che possono essere conservate al naturale: la verdura cruda va lavata accuratamente e sbucciata, tagliata a cubetti o a rondelle, e poi sistemata in vasetti chiusi ermeticamente. Un altro modo di conservazione è sott'olio: per questa procedura, usare l’olio extravergine d’oliva, anche se quello di semi si adatta perfettamente a questo uso, ma l’olio di oliva ha più sapore ed è più ricco di grassi insaturi, che ha un effetto positivo sul cuore e sulla circolazione. Per questa procedura, ricordarsi sempre di asciugare molto bene le verdure, di non lasciare spazi vuoti nei barattoli e di non schiacciarle. Inoltre, occorre controllare sempre il livello dell’olio, che deve coprire completamente le verdure.

35

Conservare le verdure sotto aceto e sotto sale

Poi c’è il metodo sotto aceto, che deve essere di qualità e di vino bianco o di mele, perché quello di vino rosso altera il colore delle verdure, facendole diventare violette. Anche in questo caso le verdure vanno lavate e scottate in una soluzione di aceto e sale, asciugate e poi invasate. Si prestano a questa conservazione le carote, le cipolline e i cetrioli. Sotto sale, invece, viene assorbita l’umidità, poiché il sale disidrata le verdure e ne favorisce la conservazione; è bene adoperare recipienti in legno, in vetro o in coccio, alternando le verdure con strati di sale.

Continua la lettura
45

Conservare la frutta sotto forma di marmellata

Per quanto riguarda la frutta, la si può conservare sotto forma di marmellata o confettura: la frutta viene cotta con lo zucchero per un paio di ore sono necessari circa 300 g di zucchero e 700 g di frutta, come ad esempio per la marmellata di arance, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno fino ad avere la giusta consistenza e a fiamma molto bassa. Alcuni frutti come le mele, le pere e gli agrumi, contengono la pectina, che favorisce l’addensamento durante la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come insegnare l'economia domestica ai bambini

Insegnare l'economia domestica ai bambini è il compito di ogni genitore: purtroppo, non è sempre facile e occorre molta pazienza. Bisogna insegnare loro fin da piccoli che bisogna essere autonomi, a partire dalle piccole cose. E poi, man mano che crescono,...
Economia Domestica

Come usare l'affettatrice domestica

L'affettatrice domestica è un elettrodomestico il cui uso potrebbe sembrare banale, ma che in realtà richiede una corretta e periodica manutenzione (tale da mantenere l'oggetto perfettamente funzionale nel tempo). Come vedremo nel corso di questa guida,...
Economia Domestica

Come spostare una presa elettrica domestica

Nelle case la distribuzione delle prese elettriche va fatta tenendo presente le necessità; esse, però, col passar del tempo possono cambiare. Possiamo, quindi, avere la necessità di sistemare in maniera differente i mobili per destinare la stanza...
Economia Domestica

5 tecniche per scrivere sulle pareti

Poter liberamente scrivere e disegnare sulle pareti rappresenta il sogno di molti bambini e non solo. Se anche da adulti vi è rimasta la voglia di esprimervi in libertá, fra le pareti di casa, in ufficio o a scuola, sappiate che avete a vostra disposizione...
Economia Domestica

Tecniche per piegare un sacco a pelo

Se per i nostri week-end o per le vacanze estive, amiamo utilizzare il sacco a pelo, è importante conoscere alcune tecniche per piegarlo correttamente, e quindi farlo durare a lungo. Apparentemente potrebbe sembrare troppo facile e banale, ma tuttavia...
Economia Domestica

Come conservare gli alimenti in salamoia

Molti hanno la passione di preservare gli alimenti in salamoia, che possono essere olive, oppure peperoni, o ancora dei buonissimi funghi e così via dicendo. Ma prima di tutto, bisogna sapere cos'è la salamoia e sopratutto come la si può creare. La...
Economia Domestica

5 modi per conservare le verdure per l'inverno

Le verdure vengono classificate come dei nutrienti essenziali dell'alimentazione. Esse sono una fonte di vitamine, minerali e sono ricche di antiossidanti. Queste non devono mai mancare a tavola per tante motivazione positive. Il vantaggio maggiore viene...
Economia Domestica

Come conservare la verza sotto sale

Esistono varie modalità per la conservazione dei cibi, uno tra questi è quello sotto sale: è un metodo molto antico, utilizzato da centinaia e centinaia di anni. Nell'antichità, quando ancora non esistevano apparati refrigeranti, la conservazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.