Tatami: usi e manutenzione

Tramite: O2O 04/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I tatami aiutano a pulire l'aria assorbendo biossido di azoto nella stanza. Sono anche igroscopici perché favoriscono l?assorbimento dell'umidità quando è molto elevata e lo scarico naturale quando l'aria è secca. Il tatami agisce quindi come un isolante mantenendo la camera fresca in estate e calda in inverno. I migliori sono realizzati in base a specifiche caratteristiche di produzione giapponese. Vediamo in questa guida quali sono gli usi e come fare la manutenzione ai tatami.

26

Occorrente

  • Aceto bianco e acqua
  • Ovatta
  • Olio paglierino
  • Vaporizzatore per moquette
36

Il tatami è la tradizionale pavimentazione giapponese

Con tatami si indica la tradizionale pavimentazione giapponese, o il singolo pannello che la compone, composto da diversi strati di paglia di riso rivestita in giunco. Tra questi strati c'è dell'aria che non è influenzata dalla temperatura esterna. I tatami in commercio, nella parte superiore, sono rivestiti da un doppio strato di tessuto giapponese (igusa) molto simile all?erba del prato. La paglia di riempimento del riso viene naturalmente essiccata per un anno e cotta a temperature molto elevate per eliminare i parassiti e gli acari, praticamente sterilizzandolo totalmente. Ogni tatami è cucito insieme con un bordo di tessuto di cotone bianco ed ancorato con spago di natura organica.

46

Tenere sempre asciutto ed evitare le muffe

I tatami sono di colore verde, poi man mano che si essiccano, assumono una colorazione marrone. Per prolungare la vita del vostro tatami, bisogna tenerlo innanzitutto sempre asciutto per evitare muffe e se è possibile, bisogna rimuovere le stuoie almeno ogni tre mesi e lasciarle asciugare al sole per un?intero pomeriggio. Se il clima è umido, un deumidificatore nella stanza sarà in grado di asciugarlo e se tenuto costantemente attivo, risulta utile per evitare l?accumulo di umidità. Per preservare un tappeto tatami, conviene sempre togliere le scarpe prima di salire su di esso. Se si utilizza un materasso sulla parte superiore del tatami, questo va periodicamente rimosso, arieggiato e girato. Per rinfrescare e proteggere i tatami qualunque sia il loro uso, (materassi o tappeti), conviene girarlo in continuazione per evitare l?usura sempre nello stesso punto. Per la pulizia generale di un tatami invece è necessario utilizzare un panno umido. Non bisogna mai usare detergenti aggressivi o abrasivi che potrebbero danneggiarne la superficie.

Continua la lettura
56

Pulirlo almeno sei mesi con dell'ovatta

Quando un materasso o dei tappeti tatami sono particolarmente sporchi, la pulizia avviene con acqua e sapone neutro, ma la somministrazione dei liquidi conviene farla con un vaporizzatore del tipo utilizzato per sanificare la moquette. Un altro sistema per tenere il tatami sempre in condizioni ottimali è quello di pulirlo almeno ogni sei mesi con un batuffolo di ovatta imbevuta in olio paglierino, che oltre ad essere nutriente ed ammorbidente dona anche tanta lucentezza.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Consigli per scegliere il rivestimento di una parete

Se dovete rifinire le pareti della vostra casa e siete indecisi sul tipo di rivestimento, potete sceglierne alcuni tra i più raffinati ed anche molto semplici da assemblare, specie se avete un minimo di abilità nel fai da te e nel bricolage del legno....
Arredamento

Come smontare la lavastoviglie

Quando acquistiamo una cucina vogliamo il meglio e desideriamo che ogni singolo elemento che la componga che sia uno sportello, un cassetto e/o un elettrodomestico duri il più a lungo possibile e svolga le sue normali funzioni. Le cucine moderne hanno...
Arredamento

Come rifoderare la gommapiuma con l'ecopelle

L’ecopelle è un materiale ecologico, ottenuto da una particolare lavorazione di pelle e cuoio, a basso impatto ambientale.  Pratica e resistente, l’ecopelle si adatta facilmente alla lavorazione di accessori per l’abbigliamento. Si utilizza anche...
Arredamento

5 modi per usare i bancali

I bancali in gergo conosciuti come pallet, sono delle strutture in legno che molte aziende utilizzano come pedana per la movimentazione con i carrelli delle merci. La loro robustezza e forma, consentono però di sfruttarli per svariati usi specie in casa...
Arredamento

5 differenze tra parquet e laminato

Oggi ci sono diversi tipi di pavimenti disponibili sul mercato e uno dei più conosciuti è sicuramente il parquet. Quest'ultimo, però, negli ultimi anni è stato insidiato dal pavimento in laminato, che apparentemente sembra essere molto simile al parquet;...
Arredamento

5 motivi per scegliere un pavimento in gres porcellanato

Stiamo ristrutturando la nostra casa. Ecco delle belle pareti ritinteggiate, una bella cucina con dei pensili molto eleganti e un'isola centrale che fa la differenza. Ma la vera differenza la faranno i pavimenti. È sicuramente importante sceglierli secondo...
Arredamento

Come arredare un monolocale in montagna

Molto spesso per arredare la nostra abitazione, preferiamo affidarci ad esperti nel settore come architetti o interior design, per ottenere dei risultati perfetti, spendendo però in alcuni casi cifre molte elevate. In alternativa, potremo provare ad...
Arredamento

Feng Shui in camera da letto: consigli

Il Feng Shui, è un'antica arte cinese nell'organizzare gli spazi abitativi. Il punto del Feng Shui è di massimizzare il flusso di "qi" (energia o forza vitale) nell'ambiente per la massima sicurezza e produttività. Essere premuroso su come organizzi...