Sistemi di drenaggio per docce a filo pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per il design ed il comfort della casa, i brand del settore dell'arredamento, propongono ogni tanto delle soluzioni alternative e funzionali, e di ultima generazione troviamo infatti le docce a filo pavimento. Si tratta di una particolare posa, che non prevede l'uso di piatto doccia ne tantomeno di muretto di contenimento dell'acqua, molto importante quindi anche dal punto di vista del rispetto della sicurezza contro gli infortuni domestici. In questa guida cerchiamo di capire, come funzionano i sistemi di drenaggio per le docce a filo pavimento.

24

Le docce a filo pavimento per essere installate in modo corretto, hanno essenzialmente bisogno di due condizioni particolari, la prima è strettamente legata al drenaggio dell'acqua, mentre la seconda è di evitare che il flusso d'acqua possa allargarsi a tutta la stanza da bagno. Le tecniche di posa che consentono dei risultati sorprendenti sotto tutti gli aspetti (specie per il secondo), li possiamo apprendere nei passi successivi.

34

L'ideale per questo tipo di progetto, è una casa a piano terra, in modo da scendere maggiormente in profondità e di conseguenza aumentare le dimensioni della pompa di aspirazione, e quindi garantire un ulteriore miglioramento all'impianto dal punto di vista del drenaggio. Una volta sistemata la parte sottostante, diverse sono le opportunità di rivestimento del vano doccia, per cui si può scegliere tra il gres, il piatto porcellanato sottile a filo di pavimento oppure un rivestimento in legno, con all'interno una griglia per aiutare l'acqua a defluire velocemente nelle condotte sottostanti, e quest'ultima soluzione è in grado di evitare l'uso di pompe di aspirazione.

Continua la lettura
44

L'impermeabilizzazione di un impianto doccia a filo pavimento, deve avvenire con la posa di una guaina bituminosa, e successivamente quest'ultima deve accuratamente essere sigillata con collanti speciali a base di silicone, ottimi per impermeabilizzare tutte le superfici a contatto con l'acqua. In questo modo il drenaggio è garantito, ma l'importante è evitare l'accumulo di acqua in superficie, che potrebbe tracimare velocemente in tutto l'ambiente. Il sistema che evita in modo perfetto questo inconveniente, è di posare subito dopo la guaina bituminosa, una serie di condotte realizzate con tubi in pvc e con una pompa di aspirazione che grazie alla sua potenza, assorbe l'acqua più velocemente di quanto possa tracimare all'esterno del piano a filo pavimento. Per la realizzazione, occorre quindi scavare un vano profondo almeno trenta centimetri, in modo da consentire l'applicazione di tutti i materiali necessari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come montare un pavimento sopraelevato

Il momento in cui si installa un pavimento sopraelevato, ci sono una serie di cose che si dovranno tenere in considerazione per evitare rischi e pericoli potenziali. Questo tipo di pavimento generalmente è molto comune quando i cavi o altri oggetti devono...
Ristrutturazione

Guida ai sistemi a cappotto

La dispersione termica è una delle problematiche più comuni negli edifici e nelle abitazioni più vecchie. Questa è la causa di uno spreco di energia enorme, che fa lievitare le bollette rispetto agli edifici più moderni. Uno dei sistemi di coibentazione...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento: caratteristiche

L'impianto di riscaldamento a pavimento, a differenza di quanto si possa pensare, è un sistema molto antico. Già utilizzato dagli antichi romani nel loro impero. Questo sistema di riscaldamento è al giorno d'oggi molto efficiente. Esso prevede l'utilizzo...
Ristrutturazione

Come progettare il riscaldamento per il pavimento

Nei periodi più freddi dell'anno è molto importante riuscire a riscaldare alla perfezione la propria abitazione in modo da ricreare un ambiente con un clima più adatto alle nostre esigenze. Il riscaldamento più utilizzato in Italia è sicuramente...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento rustico

Se nella vostra casa avete installato un pavimento rustico ed intendete restaurarlo, lo potrete fare in un modo molto semplice, adottando i sistemi che più si addicono alla tipologia di pavimento. In commercio, esistono pavimentazioni rustiche in cotto...
Ristrutturazione

Come fare un mosaico sul pavimento di casa

Realizzare un pavimento con la tecnica del mosaico è un'operazione lunga e difficile e che richiede molta maestria e pazienza. Detto ciò, se desiderate comunque realizzare da voi un mosaico senza avvalervi di personale esperto, potremmo suggerirvi alcuni...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento stratificato autoadesivo

In questa bella guida vogliamo parlare di un argomento che può interessare, prima o poi, a tutti i nostri lettori. Stiamo parlando della sostituzione del pavimento che si ha in casa. In genere questa modifica si fa, o perché il pavimento è ormai vecchio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.