Rimedi naturali per liberarsi delle cimici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le cimici sono insetti che purtroppo possono annidarsi nella nostra abitazione su mobili in legno, o in alternativa in armadi dove è presente la biancheria, e il tutto con seri problemi ai fini della loro durabilità. Questi piccolissimi esseri si cibano, infatti, di sostanze varie, che a lungo termine procurano danni non indifferenti. In riferimento a ciò, nella guida che segue vi saranno spiegati alcuni rimedi naturali per liberarsi dalle cimici.

26

Occorrente

  • Tabacco
  • Spruzzino
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto
36

La disinfestazione deve essere eseguita in maniera meticolosa e preventiva, poiché le cimici depongono le loro uova soprattutto all'inizio dell'estate e, una volta schiuse, le larve rovinano irrimediabilmente le foglie. Chi ama coltivare le piante, sa bene che le cimici rovinano tutto, e se non si desidera perdere il raccolto, è necessario provvedere immediatamente ad una severa disinfestazione. Preparare un disinfettante ecologico e biologico non è poi così difficile. Per debellare in modo efficace gli sgradevoli parassiti, potrete realizzare una minima quantità di prodotto per provarlo, per passare ad una quantità più alta dopo averne dimostrato l'efficacia, proporzionale alle dimensioni dell'orto.

46

Per ottenere il disinfettante, occorrerà recuperare il tabacco di tre sigarette, e mescolarlo in un litro di acqua, che andrà fatta bollire. Dopo aver lasciato raffreddare per un paio d'ore, mescolando di tanto in tanto, potrete aggiungere, amalgamando, mezzo bicchierino da liquore di detersivo per stoviglie. Il composto così ottenuto andrà filtrato e trasferito in uno spruzzino. Servendovi dell'erogatore trattate con la soluzione le foglie di leguminacee e di piante fiorite. L'operazione va ripetuta ogni tre giorni e su tutte le piante, anche su quelle che sembrano sane e non aggredite dalle cimici.

Continua la lettura
56

Si tratta essenzialmente di animaletti perfettamente visibili ad occhio nudo e capaci inoltre di spostarsi volando da un albero all'altro. Un altro prodotto molto efficace è un mix a base di bicarbonato di sodio e aceto che, opportunamente fatto amalgamare, vi consentirà di ottenere una pasta spalmabile che basta applicare sulle superfici dei mobili specie nei cassetti, per notare che le cimici si allontaneranno immediatamente, scegliendo altri luoghi per nidificare. Da come si evince fin qui descritto, la natura vi potrà aiutare a liberarvi dalle cimici, senza necessariamente ricorrere a prodotti chimici nocivi per la salute. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'operazione va ripetuta ogni tre giorni e su tutte le piante, anche su quelle che sembrano sane e non aggredite dalle cimici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 modi infallibili per eliminare le cimici

Molte volte vi sarà capitato di stare seduti nel vostro balcone e di vedere parecchie cimici che vi ronzano o vi volano intorno. Le cimici sono degli insetti non molto piccoli e verdi, sono molto fastidiosi e puzzolenti se vengono schiacciati. Esistono...
Pulizia della Casa

Come scoprire se ci sono cimici in casa

A volte durante il corso vita capita di sentirsi osservati, controllati e ascoltati anche all'interno di un luogo sicuro come la propria casa. Potreste essere un obiettivo per un'operazione di spionaggio e per questo dovrete trovare delle prove che possano...
Pulizia della Casa

Come risolvere il problema della cimici verdi in casa

Le cimici verdi sono dei parassiti che vivono principalmente nel giardino, ed in particolare in zone adibite all'orto. Se tuttavia non si adottano particolari accorgimenti, c'è il rischio di ritrovarsele in casa, soprattutto se il giardino è adiacente...
Pulizia della Casa

Come pulire il piumone

Il piumone è una biancheria da letto che tiene caldo durante le notti invernali e ha bisogno di una pulizia speciale. Tenere pulita la stanza da letto è molto importante. Pulire il piumone è importante, in quanto a causa del contenuto di umidità e...
Economia Domestica

Fondi caffè: 10 modi per riutilizzarli

In tutto il mondo il caffè viene bevuto ogni giorno per dare energia e vitalità all'organismo. Ogni volta che si prepara un caffè, vengono a formarsi i cosiddetti fondi di caffè, sprecando davvero moltissimo caffè inutilmente. Di seguito troverete...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai vestiti

Se notiamo che i vestiti dell'armadio emanano un odore di chiuso, per eliminare l'inconveniente, bisogna intervenire con metodi adeguati. Tuttavia per evitare che il problema si ripeta, è opportuno adottare delle importanti strategie. A tale proposito,...
Esterni

Come liberarsi delle zecche intorno a casa

Le zecche sono dei parassiti che si nutrono del sangue di animali o di esseri umani e possono causare numerose patologie, alcune delle quali possono compromettere anche le funzioni vitali. Per questo motivo, è molto importante prestare molta attenzione...
Economia Domestica

Come liberarsi dalle tarme del cibo

Le tarme del cibo sono quei fastidiosi insetti che spesso troviamo nelle confezioni di pasta, farina o biscotti e che ci costringono a buttare cibo e denaro e a ripulire completamente la dispensa. Il nome scientifico di questo insetto è "Plodia interpunctella",...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.