Rifacimento pavimentazioni esterne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si svolgono lavori di ristrutturazione e si posseggono dei balconi o dei cortili da rivestire con una pavimentazione, allora bisogna fornire qualche giusto consiglio per il loro rifacimento. Infatti se si accorge della presenza di vegetazione, di eventuali spaccature delle mattonelle allora le motivazioni possono riguardare non solo l'usura nel tempo, ma anche gli agenti atmosferici, soprattutto la filtrazione di acqua e la risalita di umidità. È chiaro che se si tratta di balconi e di cortili le operazioni e il tipo di materiale da utilizzare sono diversi, quindi vediamo nella guida come svolgere il rifacimento delle pavimentazioni esterne.

27

Occorrente

  • Mastice
  • Croce in plastica per le fughe
37

Se si tratta dei balconi per un buon rifacimento occorre andare ad eseguire una serie di accorgimenti per evitare le infiltrazioni di acqua e quindi un deterioramento precoce del sottobancone. Per un buon lavoro occorre eliminare tutti gli strati presenti sulla parte superiore del massetto, lasciandolo quindi completamente pulito. Se si trova in uno stato particolarmente umido allora è necessario lasciarlo due tre giorni per farlo asciugare. A questo punto prima della posa del pavimento è necessario disporre un materiale isolante come la guaina, da disporre con il cannello. Fatto questo si può disporre lo strato di mastice e di seguito la pavimentazione scelta, con il relativo zoccoletto. Lo zoccolo del pavimento è importante poiché previene la penetrazione dell'acqua che cola dal muro del parapetto.

47

Per la scelta di un buon pavimento esterno sicuramente bisogna andare a seguire una linea specifica, molto più resistente ad agenti atmosferici e all'infiltrazione di acqua, oltre ad avere una particolare superficie ruvida per evitare di scivolare quando è bagnato. Dei buoni materiali per la posa in opera sono sicuramente il clincker, oppure il gres porcellanato che se ne trovano di molto adeguati anche per l'esterno. Ve ne sono anche di altri tipi ma questi materiali sono quelli che si prestano meglio agli sbalzi termici ed anche in termini di sicurezza antiscivolo.

Continua la lettura
57

Se la ristrutturazione riguarda la pavimentazione di un cortile la lavorazione è diversa. In questo caso bisogna direttamente posare la pavimentazione direttamente sul massetto ed in base al tipo di materiale si può utilizzare il cemento o il mastice. Per esterni vi sono diversi materiali che sono adeguati per una buona resistenza meccanica, e quindi per il passaggio di mezzi pesanti. Si prestano bene infatti il porfido, le piastrelle in quarzo, in ciottoli oppure la famosa pietra lavica, ideale se si vuole trovare un rivestimento che abbia anche delle decorazioni in maioliche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere dei materiali di buona qualità
  • Controllare la ruvidità del pavimento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere le nuove pavimentazioni di un rustico

La scelta delle pavimentazioni di un rustico è sempre qualcosa di ostico: infatti, spesso ci si blocca su un determinato tipo di pavimento senza considerare altri stili che siano analoghi a quello di partenza. In ogni caso, ci sono moltissimi fattori...
Ristrutturazione

Come fare pavimentazioni in legno

Creare delle pavimentazioni in legno può essere la soluzione ideale per svariati ambienti ed utilizzi. Consideriamo ad esempio una pavimentazione in legno attrezzata per ricreare, non solo ambienti interni ma anche preziosi percorsi o terrazze per giardini,...
Ristrutturazione

Come isolare le pareti esterne della casa

Da diversi anni assistiamo ad una rinnovata sensibilità verso il tema del risparmio energetico. Stiamo assistendo ad un modo nuovo, rinnovato, di concepire le nostre abitazioni. Il mondo sta risentendo molto dell'impatto ambientale che le persone provocano,...
Ristrutturazione

Come intonacare le pareti esterne

Molto spesso le pareti di un giardino o di un terrazzo, diventano scure, rovinate e lesionate, a causa di diversi fattorie e l'intonaco può facilmente staccarsi. Le intemperie (pioggia, grandine, vento, ecc.) ad esempio, possono rovinare l'intonaco di...
Ristrutturazione

I principali lavori di manutenzione straordinaria

Quando in una casa si parla di lavori di manutenzione straordinaria ci si riferisce a quelli che interessano la parziale sostituzione di laterizi, intonaci, piastrelle, porte, finestre e servizi igienici. Questi interventi appena elencati si possono effettuare...
Ristrutturazione

Pavimento decking: consigli per la scelta

Il pavimento denominato "decking" rappresenta una speciale pavimentazione in legno particolarmente adatta per rivestire le pavimentazioni esterne, ricreando un bellissimo effetto rustico, proprio come quello di un vero e proprio parquet da giardino o...
Ristrutturazione

Come mettere a nuovo le giunzioni del pavimento in cattivo stato

Le giunzioni presenti nel pavimento, che vengono anche chiamate comunemente fughe, sia nelle pavimentazioni interne agli edifici che in quelle esterne, con il trascorrere degli anni si possono sgretolare, si spaccano e, di conseguenza, si rende necessario...
Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto elettrico di casa

Se ci capita di comprare una vecchia casa che bisogna rimodernare e ristrutturare completamente, nella maggior parte dei casi l'impianto elettrico sarà interamente da sostituire; questo non solo per una questione di sicurezza, ma anche per mettersi in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.