Quanto consumano gli elettrodomestici

Tramite: O2O 01/02/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella guida a seguire, andremo ad occuparci di elettrodomestici e, nello specifico, come già indicato nel titolo, andremo a spiegarvi quanto consumano gli elettrodomestici, in modo tale che vi possiate fare un'idea per risparmiare sulla bolletta. Quella degli elettrodomestici è diventata una vera e propria invasione: le famiglie italiane e non, sono praticamente schiave della volontà di aggeggi elettronici di ultima generazione. Le risorse naturali, per così dire, sono andate ben presto a farsi benedire per lasciare spazio ad una realtà decisamente diversa, fatta di corrente, consumi ed eccessi. Gli esempi sono molteplici: lavatrici, asciugatrici, forni, televisori, computer portatili costantemente collegati ad un interruttore.

27

Occorrente

  • Piccoli accorgimenti
37

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo d'introduzione che contraddistingue la nostra guida, ora andremo a spiegarvi Quanto consumano gli elettrodomestici. Non perdiamo tempo, e cominciamo a produrre le nostre argomentazioni sulla tematica.
La prima famiglia di elettrodomestici che andiamo a prendere in considerazione è quella dei "grandi". Appartengono di diritto a questa fascia lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, asciugatrici, televisori, impianti stereo e condizionatori. Il più antico elettrodomestico, la lavatrice, consuma dai 500 ai 3000 watt, per un valore totale di 5-30 centesimi in un'ora, mentre l'asciugatrice ne richiede 57. Lavastoviglie da 3000 watt l'ora (30 cent), frigoriferi e congelatori 700 watt mensili, per un totale di 50 centesimi. 300 watt per un televisore che costa fino a 3 centesimi per ogni ora di utilizzo. Impianto stereo 55-550 watt. Lusso è il condizionatore: 5000 watt all'ora per un totale di 50 centesimi.

47

Il forno elettrico, come quello a microonde, hanno un consumo giornaliero di 20 centesimi l'ora, consumando circa 2100 - 2200 watt. Aspirapolvere e asciugacapelli valgono 20 centesimi l'ora, relazionato a 2000 watt di impiego. L'uso di piastre e spazzole incrementano in modo vertiginoso il totale. Non bisogna dimenticare che facciamo uso forsennato di spazzolini elettrici, rasoi per depilare o per la barba, caricabatterie per i cellulari o tablet, pc, frullatori. Sono, infine, alcuni elementi a causare l'aumento del consumo di elettrodomestici. Quelli appartenenti, ad esempio, alla classe A+++ hanno un consumo notevolmente più ridotto rispetto a quelli appartenenti alla D o alla E.

Continua la lettura
57

Inoltre, utilizzare gli elettrodomestici in fasce orarie mirate della giornata, influisce notevolmente sul risparmio. Bisognerebbe evitare di aprire spesso la porta del frigo o del congelatore, il phon per i capelli bisognerebbe usarlo solo nei tempi necessari, la temperatura del condizionatore (in estate) non dovrebbe essere molto bassa, non c'è bisogno di aprire lo sportello del forno in fase di cottura ed necessario avviare la lavatrice solo quando c'è il massimo carico. Piccole idee, grandi risparmi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come smaltire i vecchi elettrodomestici

Nelle città italiane, ma anche in provincia, capita spesso di imbattersi in rifiuti non ordinari che vengono abbandonati ai lati della strada. Lavatrici, frigoriferi, televisori vecchi fanno "bella mostra" anche nelle campagne con gravi danni per l'agricoltura....
Economia Domestica

Consigli per l'acquisto di un'asciugatrice

L'asciugatrice è un grande elettrodomestico che è entrato nelle nostre case in tempi più recenti rispetto alla lavatrice, ma in breve è diventata altrettanto indispensabile. Molto spesso nelle piccole abitazioni in cui viviamo non c'è spazio sufficiente...
Economia Domestica

Come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice

L'idropulitrice, è un particolare macchinario che serve per pulire pareti, facciate di abitazioni, automobili ecc.. Utilizzare questa macchina di pulizia, è molto semplice e il lavoro di pulizia che solitamente si riesce a fare con una macchina di questo...
Economia Domestica

Come decalcificare l'acqua

L'acqua è la bevanda più buona che esista al mondo, nulla la eguaglia, anche se apparentemente senza sapore ne colore, l'acqua è ciò che ci disseta più di ogni altra cosa. Ma spesso l'acqua scorre in posti piuttosto sporchi o pieni di calcare, che...
Economia Domestica

Come rendere la cucina più funzionale

La cucina rappresenta senza dubbio uno dei luoghi della casa che, più di ogni altro, deve essere organizzato in modo attento, strategico e funzionale. Affinché ciò si verifichi, c'è bisogno di idee giuste e di seguire pochi, importanti accorgimenti....
Economia Domestica

Come comportarsi in caso di corto circuito

Il corto circuito è un particolare caso di conduzione elettrica nel quale la corrente assume il suo valore massimo. Generalmente il corto circuito più comune è quello che avviene in casa quando i fili neutro e di fase della corrente si toccano tra...
Economia Domestica

Come installare un condizionatore senza unità esterna

Il condizionatore rappresenta senza dubbio uno degli elettrodomestici più utilizzati al giorno d'oggi. Sono tantissime infatti ormai le persone che in casa ne possiedono almeno uno che riesca a dare refrigerio nei mesi estivi e che riesca a riscaldare...
Economia Domestica

5 vantaggi di una cucina ad angolo

Uno dei layout più efficienti per la casa moderna è la cucina ad angolo, detta anche a L. Tali cucine offrono uno spazio di lavoro più efficiente e consentono di installare mobili ed elettrodomestici sulle pareti ad angolo retto con un'area aperta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.