DonnaModerna

Piante a prova di pollice nero: la lista

Di: Team O2O
Tramite: O2O 23/08/2022
Difficoltà:facile
15

Introduzione

Non c'è nulla da fare: nonostante tutto l'impegno e l'amore che si possono riporre nel cercare di far crescere una piantina, spesso le cose non vanno come ci si aspetterebbe.

Non importa quanta attenzione si ripone nel trovare alla pianta la posizione corretta, nel dare la giusta quantità di acqua, nel non esporla troppo al sole. Nonostante tutte le accortezze, può capitare che la pianta appassisca in poche settimane.

Ecco una lista di piante a prova di pollice nero.

25

Aloe vera

È di sicuro la scelta adottata più comunemente da chi ha il cosiddetto pollice nero. Essendo una pianta grassa ha bisogno di poca luce e poca acqua, mai troppo fredda, facendo però particolare attenzione ai ristagni d'acqua. Se le foglie diventano rugose, invece, vuol dire che necessita di più idratazione.

Per quanto riguarda l'esposizione al sole, si consiglia di non metterla sotto la luce diretta del sole ma in una zona luminosa. Se le foglie assumono un colore che vira sul marrone, allora bisogna spostarla in una zona più ombreggiata.

35

Peperomia

La Peperomia, anche detta "ombelico di Venere", è una bellissima pianta, riconoscibile dalla forma particolare delle sue foglie. Richiede pochissima manutenzione: per evitare che appassisca basterà, infatti, porla in un punto luminoso, ma non sotto il sole diretto, e annaffiarla quando le foglie sembreranno essere meno voluminose, molto raramente.
Essendo una pianta originaria del Sud America, è abituata a climi molto caldi.

Continua la lettura
45

Aspidistra

Il fatto che sia soprannominata "pianta di piombo" fa capire quanto l'aspidistra sia resistente e dura a morire. È la perfetta pianta da interno, essendo molto elegante, distinguendosi per le sue foglie lunghe e senza stelo.


Cresce lentamente ed è consigliabile non esporla al sole diretto, che potrebbe bruciare le foglie. Ama i climi umidi ma resiste bene anche al freddo.

55

Sansevieria

Detta anche "lingua della suocera", per le sue foglie appuntite e lunghe, la sansevieria è una pianta molto elegante.

Il segreto per coltivarla nel migliore dei modi è dimenticandosi di lei: predilige dei terreni secchi, quindi non ci sono problemi se vi dimenticate di annaffiarla per qualche giorno! Anzi, la sansevieria è una pianta che, anche in estate, ha bisogno di pochissima acqua.

Resiste bene alla scarsità di luce, il che la rende la pianta perfetta se si vive in un appartamento poco luminoso. Se viene posta sotto la luce diretta del sole, allo stesso modo, non soffrirà e, anzi, crescerà in modo rigoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Le piante che sopravvivono in bagno

Le piante per il bagno sono la soluzione perfetta per donare un tocco di colore all'ambiente ma non tutte sono adatte a questa parte della casa. Scopriamo quali sono le piante ideali da mettere in bagno.
Esterni

Le piante ideali per siepi da giardino

Se il vostro giardino intendete recintarlo con delle siepi e nel contempo renderlo particolarmente vivace, per ottimizzare il risultato vi conviene scegliere delle piante che si prestano proprio per questa caratteristica. Si tratta infatti di esemplari...
Esterni

Come scegliere le piante per il bordo piscina

Se avete appena allestito una piscina nel vostro ampio giardino ed intendete rendere il contesto raffinato e nel contempo vivace, non c'è niente di meglio che sfruttare la naturale bellezza di piante e fiori. Nello specifico, si tratta di creare una sorta...
Esterni

Come posizionare le piante sul balcone

Le piante sono capaci di trasformare un balcone in maniera radicale, donandogli un tocco personale e originale, che parli della personalità del proprietario della casa.Al momento di posizionarle, però, è opportuno tenere presenti una serie di utili parametri,...
Esterni

Come lucidare le foglie delle piante in modo naturale

Appena comprate le tue piante d'appartamento sfoggiavano con orgoglio delle belle foglie lucide ma, con il passare del tempo, il loro splendore si è oscurato, si sono opacizzate e si presentano polverose e macchiate da residui del calcio contenuto nell'acqua...
Esterni

Quali piante non sono pericolose per gli animali domestici

Avere dentro casa uno o più animali domestici è prima di tutto una responsabilità. Non sono sufficienti le coccole al risveglio o la razione di cibo quotidiana, è necessario anche prendersi cura di loro affinché possano godere di un'ottima salute il più...
Esterni

Le piante da esterno che resistono al freddo

Esistono numerose piante che resistono senza problemi alla rigidità climatica propria delle zone di montagna e ad inverni rigidi e che, dunque, sono particolarmente indicate per essere coltivate anche alle considerevoli altitudini. Inoltre, queste piante...
Esterni

Come eliminare i ragnetti rossi dalle piante e dal davanzale

Come allontanare i ragnetti rossi in modo semplice e sbrigativo? Ecco le soluzioni più efficaci per eliminare i ragnetti rossi dalle piante e dai davanzali.Con l'arrivo delle belle giornate è possibile notare sui balconi e sui davanzali delle nostre case...