Pentola a pressione: come usarla

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pentola a pressione dà sicuramente un aiuto importante in cucina, specialmente a quelle persone che non hanno molto tempo a disposizione. Essa può essere di forma tonda oppure ovale; ha due manici ed un coperchio che viene inserito nell'apertura del corpo in acciaio inox. Un notevole vantaggio nell'utilizzo della pentola a pressione è quello di poter cucinare tutti gli alimenti riducendo abbastanza i tempi di cottura, senza rinunciare al loro sapore. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni sulle principali caratteristiche della pentola a pressione e su come usarla.

25

Importanza delle pentola a pressione

Il principio della pentola a pressione era noto fin dai tempi di Alessandro Magno, però la sua diffusione si è avuta soltanto durante la seconda guerra mondiale. Questo sistema di cottura è abbastanza vantaggioso in quanto comporta anche un minore dispendio energetico. Inoltre, preserva quelle sostanze nutritive che generalmente vengono disperse con i tradizionali metodi di cottura. È opportuno sapere però che non tutti i cibi si possono cuocere in questo modo. La pentola a pressione è adatta soprattutto per quelle pietanze che richiedono una lunga preparazione, come spezzatini e bolliti oppure per i piatti che sono a base di patate, cereali e legumi.

35

Come utilizzarla

Per utilizzare una pentola a pressione bisogna introdurre una piccola quantità d'acqua. Infatti, la cottura avviene per la maggior parte grazie al vapore che si produce. La cottura deve avvenire a fiamma alta fino a quando non viene raggiunta la pressione giusta. Quest'ultima è indicata da un'apposita valvola graduata; in questo modo è possibile conoscere il livello della pressione. Successivamente la cottura deve essere ultimata a fiamma bassa. La pentola a pressione dà la possibilità di cuocere i cibi in diverso modo; infatti, oltre alla classica bollitura si può cucinare a vapore, al cartoccio oppure stufare.

Continua la lettura
45

Come controllare la cottura del cibo

Se si vuole procedere con l'apertura della pentola, a cottura ultimata oppure durante, per controllare il cibo bisogna prima farla raffreddare. Ciò si può fare regolando la valvola oppure mettendola sotto un getto di acqua fredda. Così facendo si può rimuovere il coperchio in tutta sicurezza. È fondamentale pulire regolarmente le valvole di cui è dotata la pentola per evitare eventuali inconvenienti. Infatti, se le valvole sono ostruite non funzionano correttamente e non si è in grado di controllare la pressione.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • prima di togliere il coperchio far raffreddare la pentola

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come cuocere la pasta in una pentola a pressione elettrica

La pentola a pressione elettrica rappresenta una soluzione efficace ed economica per preparare piatti veloci, sani e saporiti. I tempi di cottura si riducono, si risparmia energia, ed inoltre i cibi cotti a vapore risultano più sani e più leggeri e,...
Economia Domestica

Come cuocere i legumi nella pentola a pressione

Ecco pronta una nuova guida, attraverso il cui aiuto concreto ed anche unico, poter essere in grado di capire come e cosa fare per cuocere i legumi nella pentola a pressione, nel modo più semplice, veloce ed anche pratico possibile. Cuocere i legumi...
Economia Domestica

Come cucinare il pesce in una pentola a pressione

Le pentole a pressione forniscono un modo celere per cucinare i pasti; risulta infatti essere uno strumento che riesce a rendere fino a dieci volte più veloce la cottura rispetto al quella sul fornello o al forno. Queste pentole funzionano con il vapore,...
Economia Domestica

Guida ai tipi di cottura in pentola a pressione

La cucina è una stanza fondamentale per poter preparare da mangiare. In cucina troviamo i mobili, il frigorifero, la lavastoviglie, la cappa. Ma anche il forno, essenziale per preparare il pollo con le patate, e naturalmente troviamo il lavello. All'interno...
Economia Domestica

Come usare una pentola elettrica a cottura lenta

La pentola elettrica a cottura lenta rappresenta uno degli ultimi ritrovati nell'ambito della preparazione dei cibi. Molto diffusa anche in Italia, ha la caratteristica du saper cuocere immediatamente e in pochissimo tempo anche i cibi appena estratti...
Economia Domestica

Come pulire una pentola bruciata

La pentola, che sia essa in acciaio inox o realizzata in materiale antiaderente, è soggetta, durante la cottura dei cibi, a bruciature e adesioni del cibo stesso sul fondo. Talvolta potrebbe capitare di dimenticare la pentola sul fuoco, causando la bruciatura...
Economia Domestica

10 modi per scrostare una pentola

Purtroppo a volte succede, in particolare quando si è ancora poco pratici ai fornelli, di bruciare il pasto e così incrostare le nostre belle pentole lucenti in acciaio. O magari lavorate in cucina, dove questi incidenti per via di tempistiche veloci,...
Economia Domestica

Come aumentare la pressione dell'acqua senza autoclave

Il problema della pressione dell'acqua, è molto comune negli impianti domestici. Aumentare la pressione dell'acqua spesso è un compito scoraggiante in quanto ci sono molte cause che riducono la pressione dell'acqua, ma esistono anche molti rimedi sorprendentemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.