Pavimento in cotto: pulizia e manutenzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pavimento in cotto è noto per la sua resistenza all'acqua e la facilità di pulizia; inoltre, è in grado di donare bellezza alla casa, specie se è adeguatamente curato. Infatti, essendo composto prevalentemente da argilla, è molto delicato, ma con la giusta manutenzione, può durare anche per diversi anni. Di conseguenza, prima di scegliere questo tipo di pavimentazione, è importante sapere qual è il grado di pulizia e manutenzione di cui esso necessita, in modo da poter ponderare la scelta in base alle proprie esigenze. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

27

Occorrente

  • Pavimento in cotto
  • Detergenti specifici
  • Cera
37

Eseguire una corretta pulizia

Una pulizia corretta permette al cotto di mantenere il suo particolare colore inalterato e di prolungarne la durata nel tempo. Dopo la posa del pavimento, in caso di abitazioni nuove, occorrerà attendere almeno 3 mesi prima di lavarlo, per permettere al materiale di assestarsi. Trascorso questo tempo di "riposo", si procederà al lavaggio con acqua e, successivamente, stendere su tutta la superficie un trattamento impregnante per garantirne l'impermeabilità.

47

Efettuare una pulizia ordinaria

Per la pulizia ordinaria, è opportuno usare detergenti neutri diluiti in acqua. Come già accennato, il cotto è un materiale delicato, e i prodotti troppo aggressivi rischierebbero di rovinarne l'integrità e la lucentezza, oltre che esporre il pavimento a macchie poi difficili da debellare. Il cotto, inoltre, è un materiale poroso, e come tale tende ad assorbire i liquidi. In mancanza di prodotti specifici per la pulizia, potreste usare l'aceto bianco diluito in acqua con poche gocce di sapone neutro, per poi asciugare il pavimento con un panno morbido asciutto.

Continua la lettura
57

Usare il bicarbonato di sodio

Soltanto in caso di macchie "impossibili", strofinate sulla macchia del bicarbonato diluito in acqua e poco sapone neutro, asciugate e lucidate con un panno inumidito con dell'olio di semi; attendete qualche istante dopodiché agite sullo sporco residuo con una miscela composta da due cucchiai di aceto bianco, due cucchiai di alcool, una tazza d'acqua ed una goccia di sapone neutro.

67

Manutenere il pavimento in cotto

Per preservare questo pregiato pavimento, la pulizia ordinaria non sarà sufficiente: almeno una o due volte l'anno sarà necessario eseguire una manutenzione specifica. Passando un apposito solvente, sarà possibile eliminare dal pavimento la cera presente e, con un prodotto specifico, denominato anti-salnitro, verranno rimosse eventuali incrostazioni di salnitro appunto, e di stucco. Dopo questa operazione, bisognerà poi riapplicare la cera per donare brillantezza alla superficie del pavimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire Il Pavimento Di Cotto

Materiale di antica tradizione e di grande fascino, il cotto rende intimo e accogliente ogni spazio, grazie alle sue tonalità calde e naturali. È oggi adottato anche per la pavimentazione di villette e appartamenti, ai quali promette di donare un aspetto...
Pulizia della Casa

Come pulire in modo naturale il pavimento in cotto

Avere in casa un pavimento in cotto, è senza dubbio una scelta di classe. Questo tipo di materiale, infatti, è in grado di rendere gli ambienti caldi e particolarmente accoglienti. Il cotto è molto resistente, ma al contempo estremamente delicato....
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento in cotto con l'aceto

Pulire il pavimento in cotto può risultare piuttosto difficile e complicato. I prodotti appositi che si trovano in commercio hanno spesso costi esosi. A volte risultano inefficaci o troppo aggressivi e possono arrecare danni seri all'impiantito. In questa...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento in cotto

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo è possibile, con le proprie mani, pulire il pavimento in cotto. Può infatti accadere di avere un pavimento in cotto, che sia sporco, non solo a causa della polvere, ma anche di macchie molto...
Pulizia della Casa

Manutenzione e pulizia dei materassi

Una corretta manutenzione e pulizia dei materassi di casa rappresenta il modo migliore per farli durare molto tempo. Esistono diverse tipologie di materasso (in lattice, a molle, in lana o in schiuma di poliuretano), ognuna delle quali è piuttosto costosa....
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in onice

I pavimenti sono un elemento fondamentale all'interno di ogni ambiente. Essi possono essere costituiti da pietre, legno, marmi oppure ceramiche. La scelta viene fatta semplicemente in base al gusto di colui che la arreda. Se possedete un pavimento in...
Pulizia della Casa

Come Effettuare La Pulizia E La Manutenzione Di Un Tapis Roulant

Chi possiede un tapis roulant in casa, sa bene che si tratta di un attrezzo davvero utilissimo, ma che necessita periodicamente di una certa manutenzione e pulizia, in modo da mantenerne le qualità il più a lungo possibile. All'interno di questa guida,...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in pvc

Il PVC è un materiale che viene ottenuto dal cloruro di vinile, mediante l'aggiunta di sostanze plastiche a conferire un'enorme elasticità, che lo rende particolarmente adeguato per la realizzazione di pavimentazioni economiche, riciclabili, leggere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.