Pavimento decking: consigli per la scelta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pavimento denominato "decking" rappresenta una speciale pavimentazione in legno particolarmente adatta per rivestire le pavimentazioni esterne, ricreando un bellissimo effetto rustico, proprio come quello di un vero e proprio parquet da giardino o terrazzo. Questa è una lista di consigli per la scelta del giusto pavimento decking: ecco quali criteri e caratteristiche bisogna considerare per acquistare la tipologia più adatta al proprio spazio esterno.

26

Acquistare il decking resistente agli agenti atmosferici

Il pavimento decking viene inevitabilmente esposto, ogni giorno, al clima esterno ed agli agenti atmosferici più aggressivi. Il legno del pavimento decking, dunque, deve essere stato trattato per risultare molto resistente all'utilizzo costante ed agli agenti atmosferici più intensi, come lunghe piogge, vento, umidità e temperature particolarmente elevate, spesso dannose per il legno che non è stato adeguatamente trattato.

36

Preferire il decking trattato per insetti e muffa

Il pavimento decking, in quanto rivestimento da ambiente esterno, deve dimostrarsi molto resistente anche all'attacco di muffa, batteri ed insetti. L'umidità costante di un giardino o di un terrazzo e l'esposizione all'acqua piovana, infatti, possono provocare la formazione di muffa che, nel tempo, rischia di danneggiare pesantemente il legno del pavimento decking, assieme all'azione di batteri ed insetti che rischierebbero di causare fori e lesioni molto pericolose per la stabilità del pavimento.

Continua la lettura
46

Scegliere la tipologia adatta alla superficie da rivestire

In commercio sono presenti differenti tipologie di pavimento decking da selezionare in base al tipo di superficie e di pavimentazione da rivestire (sabbia, erba, ghiaia, legno, mattonelle), in modo che il nuovo pavimento possa essere stabile ed aderire nel modo più corretto e durevole nel tempo.

56

Acquistare anche il materiale per una struttura sottostante

Se il pavimento decking deve rivestire una superficie esterna in cemento oppure catrame, potrebbe essere necessario ed utile realizzare una struttura speciale sottostante per rendere il decking più stabile, utilizzando alcuni listelli di legno oppure la schiuma poliuretanica.

66

Preferire il decking già trattato e colorato

Il pavimento decking necessita, stagione dopo stagione, di una costante ed intensa manutenzione che, talvolta, può rivelarsi molto dispendiosa in termini di energie e di denaro da spendere. Per evitare che la manutenzione del decking diventi troppo faticosa e costosa, è bene preferire una pavimentazione decking già trattata con un impregnante colorato che protegga il legno in modo stabile nel tempo, assicurandone anche una colorazione sempre vivace ed accesa, nonostante l'esposizione al sole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Consigli per la manutenzione del pavimento in vinile

Il vinile è un materiale che, nel secolo scorso ha portato innovazioni in vari settori della nostra vita. La prima cosa che ci viene in mente è il suo utilizzo nella diffusione della musica. Viene utilizzato ampiamente nell'industra come nel settore...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come cambiare il pavimento di casa

Cambiare il pavimento di casa è uno dei lavori che richiedono una manutenzione continua. Tuttavia sono diversi i motivi che conducono a questa scelta. Il primo motivo, quello più banale, ed è di carattere estetico. Col passare degli anni cambiano le...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in calcestruzzo

Il pavimento in calcestruzzo è senza dubbio più pratico ed economico di quello in altri materiali, ma con il tempo potrebbe venire a noia e risultare troppo "povero", spento e grigio. Ma qui, niente paura: tra i tanti vantaggi, si presta molto bene...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento di marmo

Il pavimento in marmo è un classico. Diffusissimo in tutta Italia, alza decisamente il valore di un immobile. Gli stili sono molteplici e anche le tipologie di marmo. La diffusione di questi pavimenti è dovuta alle proprietà stesse del marmo: semplice...
Ristrutturazione

7 idee per il pavimento della tua terrazza

Scegliere il pavimento della terrazza non è un'operazione semplice. Ci sono tantissimi aspetti da valutare e da tenere in considerazione. Non si tratta soltanto di una scelta di arredamento, ma anche di praticità e adattamento alla casa. Il solo fattore...
Ristrutturazione

Come progettare il riscaldamento per il pavimento

Nei periodi più freddi dell'anno è molto importante riuscire a riscaldare alla perfezione la propria abitazione in modo da ricreare un ambiente con un clima più adatto alle nostre esigenze. Il riscaldamento più utilizzato in Italia è sicuramente...
Ristrutturazione

Come scegliere il pavimento per il ripostiglio

Se per la vostra casa dovete scegliere il pavimento adatto per il ripostiglio, avete a disposizione molte opzioni; infatti, potete continuare con la stessa tipologia delle stanza adiacente, oppure posarlo con quelle che vi sono avanzate ed anche di diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.