Pavimenti in pietra naturale: pro e contro

Tramite: O2O 21/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando vi apprestate a ristrutturare casa, è importante valutare bene la scelta dei pavimenti poiché si tratta di una posa definitiva, e se non appropriata, non fornirà assolutamente i risultati desiderati, sia dal punto di vista della funzionalità, sia dell'estetica. A tale riguardo, in questa guida, vi fornirò tutte le informazioni necessarie su alcuni dei pavimenti in pietra naturale più utilizzati, analizzandoli attentamente in base ai pro e i contro. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • stucchi epossidici
  • flatting
  • carta abrasiva o paglietta di metallo
  • olio paglierino
  • scalpellature
36

Per prima cosa, è necessario andare ad analizzare la pietra naturale, parlando dei pro che sono indubbiamente tanti; infatti, la posa vi consente di arredare con gusto un ambiente rustico, come ad esempio un soggiorno, con annesso un focolare in pietra e mobili in muratura. Anche per un disimpegno, il pavimento in pietra è ideale per abbinarlo ad altri tipi di piastrelle, come ad esempio quelle in ceramica decorata o in gres. Un altro vantaggio di questi tipi di pavimenti, è che sono molto robusti e non tendono a sciuparsi, e nel caso in cui ci sia qualche piccola imperfezione, è possibile intervenire con stucchi epossidici o semplicemente rivestirli con del flatting.

46

Successivamente, anche ai fini delle macchie, si ottengono degli ottimi risultati in quanto se sono ostili, potete intervenire con carta abrasiva o con una paglietta di metallo per rimuoverle. Fin qui si è dunque parlato dei molteplici vantaggi offerti dalla pavimentazione in pietra naturale, ma tuttavia è doveroso citare anche gli svantaggi, che sono da prendere in considerazione in base al discorso accennato in fase introduttiva. I pavimenti in pietra naturale vanno puliti di frequente, poiché tendono a diventare granulosi, rilasciano pulviscolo e soprattutto dalle fughe, si crea un antiestetico mix di colori, poco piacevole alla vista.

Continua la lettura
56

Anche per quanto riguarda la manutenzione, uno svantaggio è sicuramente la loro naturale porosità che tende ad accumulare sporco, oppure a causa del continuo calpestio, la pavimentazione tende a diventare liscia e quindi sdrucciolevole, per cui si tratta di un fattore importante da non trascurare ai fini della sicurezza, specie in presenza di bambini ed anziani. Tuttavia, c'è da aggiungere che per realizzare il vialetto di accesso alla vostra casa, per il giardino o per la piscina, la pietra naturale è sicuramente una scelta appropriata, e l'unico intervento di manutenzione riguarda una pulizia periodica con olio paglierino ed eventuali scalpellature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Termostufa a metano: pro e contro

La termostufa a metano rappresenta uno degli ultimi ritrovati in fatto di riscaldamento degli ambienti. Un supporto utile ed efficace per garantire il giusto grado termico ad ogni abitazione. In commercio ne esistono di tutti i tipi e di tutte le dimensioni,...
Economia Domestica

Vasca da bagno in acrilico: pro e contro

Se avete appena programmato di rimodernare la vostra stanza da bagno e siete indecisi sulla scelta della vasca, è importante sapere che oltre alle classiche ovvero le smaltate e in acciaio, esistono anche quelle di tipo acrilico. In riferimento a queste...
Economia Domestica

Termostufa a pellet: pro e contro

La termostufa a pellet rappresenta una soluzione di riscaldamento pratica e moderna. Ottima anche sotto l'aspetto del design, questo particolare tipo di calorifero deve essere conosciuto molto bene per poter sfruttare al meglio le proprie capacità. In...
Economia Domestica

Cottura a induzione: pro e contro

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare, e magari avuto modo di sperimentare, la cottura a induzione. Di cosa si tratta? È un metodo di cottura su un piano che non dispone dei classici fornelli né delle piastre in ghisa, ma semplicemente di...
Economia Domestica

Termosifoni in alluminio: pro e contro

La modalità di riscaldamento con radiatore rappresenta la soluzione che le famiglie italiane maggiormente utilizzano per riscaldare gli ambienti delle loro abitazioni. I radiatori, comunemente detti termosifoni, possono essere costituiti di differenti...
Economia Domestica

Gommapiuma come isolante termico: pro e contro

In commercio esistono numerosi materiali che consentono di coibentare la propria casa e proteggerla da suoni molesti e da perdite di calore. Grazie ai pannelli di polietilene, di lana di roccia e di poliuretano, è possibile isolare ogni parete. Tra tutti...
Economia Domestica

Termosifoni elettrici: pro e contro

Una casa ben riscaldata è molto importante dal punto di vista del benessere di chi la abita. Senza calore, con il trascorrere del tempo, l'immobile potrebbe presentare delle problematiche come l'insorgenza di muffe sui muri, oppure rotture alle tubature...
Economia Domestica

Condizionatori portatili: pro e contro

L'aria condizionata è un mezzo che possiamo considerare fondamentale per il controllo del clima interno. Nello specifico, si tratta di un termine spesso associato al raffreddamento di una struttura. Mantenere la casa o il luogo di lavoro fresco durante...