Pareti divisorie: vantaggi e svantaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Negli ambienti grandi e piccoli, molto spesso, non sia ha la minima idea di come organizzare al meglio gli spazi. Gli spazi molto ampi hanno infatti la capacità di poter essere gestiti in svariati modi, mentre per negli ambienti un po' più piccoli, la situazione si complica leggermente. Una delle soluzioni migliori per gestire al meglio gli spazi ampi o ridotti, è quella di installare delle pareti divisorie utili a dividere in maniera sensata gli ambienti. Anche se vi pare solitamente sempre sensato l'utilizzo di queste pareti, in alcuni casi però, possono creare dei problemi e proprio per questo, in questa lista vi elencheremo i vari vantaggi e i vari svantaggi di queste diffusissime pareti divisorie.

26

Sono utili per dividere la camera da letto

Quando si ha una casa molto piccola e si hanno a disposizione solo due camere da letto, di cui solo una riservata ai bambini, le pareti divisorie diventano essenziali. All'interno di una camera da letto per i piccoli infatti, la parete divisoria può essere perfetta per dividere in due la camera dei vostri figli. In questo modo, i bambini avranno un po' più di privacy e potranno gestire i propri spazi come desiderano.

36

Sono utili per separare cucina e soggiorno

Quando sia ha un unico ambiente soggiorno-cucina all'interno di un'abitazione, le pareti divisorie diventano essenziali. Separare la cucina dal soggiorno, può essere utile per evitare di far diffondere gli odori dalla cucina al soggiorno. Potete utilizzare pareti scorrevoli in vetro, utili a dare luce ma nello stesso tempo a dividere perfettamente i due ambienti.

Continua la lettura
46

Sono perfette per i grandi ambienti

Quando non sapete come dividere dei grandi loft, una delle soluzioni migliori da adottare, è sicuramente l'utilizzo delle pareti divisorie. Con le pareti divisore è possibile creare più ambienti in un unico salone o spazio immenso, ricavando così più angoli da sfruttare in maniera sensata.

56

Sono di intralcio per gli spazi troppo piccoli

Oltre ai vantaggi delle pareti divisorie esistono anche alcuni svantaggi che le rendono inopportune e inadeguate in alcuni ambienti. Per spazi eccessivamente piccoli, molto spesso avere delle pareti divisorie, può essere solo un problema, ed è necessario abbatterle o rimuoverle.

66

Sono eccessive negli ambienti di lavoro

Le pareti divisorie sono state utilizzate negli ultimi decenni come utile strumento per dividere le postazioni di lavoro in un unico ambiente. Dividere le scrivanie dei vari impiegati con piccole pareti divisorie, può essere sicuramente utile ma rende l'ambiente claustrofobico e soffocante soprattutto se non vengono utilizzate pareti trasparenti o che comunque riescono a far passare un minimo di luce tra una postazione lavorativa e l'altra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Vivere in un attico: vantaggi e svantaggi

L'attico è una tipologia di appartamento che tutti vorrebbero che di sicuro ha moltissimi pregi ma che ha anche parecchi fastidiosi difetti. Prima di acquistare una appartamento di questo genere, è importante approfondire bene l'argomento e verificare...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a pavimento

I pannelli radianti costituiscono un sistema in grado di riscaldare una superficie (come il pavimento), mediante tubature posizionate al di sotto. Nonostante la loro temperatura bassa, quest'ultime riescono a fornire calore all'ambiente da riscaldare....
Economia Domestica

I vantaggi e gli svantaggi delle stufe a pellet

Le stufe a pellet bruciano segatura compressa per generare calore. Si possono utilizzare in spazi residenziali oppure a livello industriale. Il riscaldamento con stufe a pellet presenta sia aspetti positivi che negativi. Nella guida, si elencheranno i...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi di uno scaldabagno a pompa di calore

Con l'avanzare dell'inverno inevitabilmente dobbiamo pensare a rendere più confortevole e calda la nostra abitazione. Sappiamo bene come un momento rilassante, come un buon bagno o una buona doccia, possa trasformarsi, durante il periodo invernale, in...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a battiscopa

Se la tua abitazione non è dotata di un sistema di riscaldamento centrale, mantenerla adeguatamente calda durante i mesi invernali potrebbe richiedere l'uso di soluzioni supplementari, tra cui l'innovativo riscaldamento a battiscopa. I caloriferi tradizionali...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a bioetanolo

Il costo del riscaldamento incide molto sulla bolletta; per questo motivo si cerca di trovare nuove fonti di energia ecosostenibile che al tempo stesso limitano anche gli effetti negativi sul nostro pianeta. Il pensiero corre ai danni recati dall’emissione...
Economia Domestica

I vantaggi dei condizionatori portatili

Il caldo è ormai alle porte e la voglia di rinfrescare la casa con un climatizzatore adatto alle proprie esigenze è sempre più forte. Quando si ha una casa grande, non è di certo proponibile provare a riscaldare l'intera casa, ma è necessario trovare...
Economia Domestica

5 svantaggi del piano cottura a induzione

Se abbiamo appena deciso di rinnovare l'ambiente cucina e tutti i mobili, dobbiamo scegliere se avvalerci di un piano cottura tradizionale o di uno ad induzione. In entrambi i casi c'è l'imbarazzo della scelta, ma se optiamo per il secondo, è importante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.