Mobili: trattamenti antitarlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La bellezza dei mobili antichi di legno è davvero senza tempo. Tuttavia, l'eleganza e la raffinatezza dei loro particolari può subire la minaccia del tempo, o peggio, dei tarli. Sappiate che i tarli sono degli insetti molto piccoli. Le loro dimensioni variano dai 2 ai 9 millimetri. Questi insetti intaccano il legno dei mobili creando dei fori abbastanza riconoscibili. I fori sono tondi e molto diffusi su tutta la superficie. I tarli prediligono i legni più antichi di qualsiasi qualità. Quindi, per i mobili, i trattamenti antitarlo sono fondamentali. Sappiate, inoltre, che l'ambiente nel quale i mobili si trovano incide sulla loro diffusione. Infatti, ambienti caldi e umidi sono l'habitat ideale per questi insetti.
Vediamo come effettuare sui mobili, i trattamenti antitarlo!

26

Occorrente

  • Antitarlo
  • Guanti
  • Occhialini
  • Mascherina
  • Pennello
  • Spruzzatore
36

Sui mobili, i trattamenti antitarlo dovrete effettuarli nel momento giusto. Precisamente quando adocchierete sotto i mobili, della polvere legnosa, simile alla farina. Inoltre, anche nel caso in cui noterete sulla superficie dei mobili i classici fori tondi. L'antitarlo è un semplice insetticida. È efficace se agisce in profondità. Sui mobili, i trattamenti antitarlo, sono efficaci se svernicerete il mobile. Sappiate che, prima di ogni applicazione, conviene sempre svernicialo. A fine trattamento potrete ricolorarlo ed eventualmente incerarlo.

46

Per eseguire sui mobili, i trattamenti antitarlo collocatevi in uno spazio tranquillo. In questo modo potrete lasciare riposare per qualche giorno il vostro mobile. Mi raccomando, prima di eseguire il trattamento, munitevi della giusta attrezzatura. Soprattutto fornitevi di guanti, occhialini e mascherina. Questi proteggeranno la vostra salute. L'applicazione può avvenire mediante pennello impregnato di insetticida o di un più efficace spruzzatore. A tal proposito, sul web, potrete trovare qualche utile suggerimento (https://www.youtube.com/watch?v=RblHsUivYac)! Se eseguirete il trattamento, in qualche stanza, assicuratevi che ci sia, durante l'applicazione dell'insetticida, la giusta areazione. Così eviterete l'inalazione eccessiva dei vapori tossici. I periodi migliori per effettuare il trattamento sono la primavera e l'estate. Infatti, in tali periodi gli insetti adulti si trovano quasi sulla superficie del mobile. Inoltre è il momento in cui depositano le uova dalle quali nasceranno le nuove larve.

Continua la lettura
56

I tarli, tuttavia, aggrediscono anche altri elementi di legno della casa. Ad esempio pareti di legno, pavimento e addirittura travi. Quindi, per evitare future infestazioni, trattate anche questi elementi. Non sempre, però attraverso il fai da te, riuscirete a fronteggiare questo nemico del legno. Per mobili piuttosto antichi e pregiati, rivolgetevi ad esperti o ad aziende specializzate nel settore. Questi eseguiranno un tipo di trattamento professionale, molto più efficace. I mobili li sottoporranno ai fumi tossici di specifiche camere a gas, che uccideranno le larve. Oppure li sottoporranno a tecniche di avvelenamento.
Sui mobili, facendo i trattamenti antitarlo conserverete arredi del passato.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Colorare I Mobili E I Pavimenti Di Legno

In questo articolo vogliamo dare una mano ai nostri lettori ad imparare come poter colorare i mobili ed anche i pavimenti in legno, in maniera tale da poter modificare il gusto ed lo stile, del proprio appartamento, in modo semplice e veloce. Una casa...
Ristrutturazione

Come preservare i mobili antichi in legno

Fra tutti i materiali utilizzati per la costruzione di mobili e complementi d'arredo, sicuramente quello più utilizzato è il legno. Si tratta di un materiale che ben si presta a questo genere di lavorazione, ma come per tutte le cose, necessita di una...
Ristrutturazione

Come disporre i mobili in fase di restauro

Molte persone, dopo tanti anni, decidono di rinnovare la propria abitazione. Per magari andare a tamponare deterioramenti alla struttura dovuti al decorso del tempo o dovuti ai molteplici utilizzi. Uno di problemi principali, oltre al costo dei mobili...
Ristrutturazione

Come smontare i mobili per un trasloco

Il momento in cui dobbiamo effettuare un trasloco, oltre all'imballaggio di piccoli oggetti in scatole di cartone, ci sono alcuni mobili che essendo voluminosi, vanno smontati accuratamente. Tutto ciò comporta un lavoro non indifferente. Le viti andranno...
Ristrutturazione

Come utilizzare le pareti divisorie mobili

Al giorno d'oggi, le moderne tecniche di arredo, propongono tantissime soluzioni atte a massimizzare gli spazi relativamente piccoli di ambienti domestici e di uffici. Si tratta delle cosiddette pareti divisorie mobili, che come si evince dalla definizione,...
Ristrutturazione

Come applicare il gessolino su mobili e serramenti

Le bacchette o i bordini di gessolino da applicare alle pareti sono elementi discreti che spesso non si notano nemmeno, ma svolgono un ruolo importante: quello di rompere la monotonia di una parete (o di un soffitto) per poter procedere a tinteggiature...
Ristrutturazione

Come restaurare i mobili in vimini

Se in casa avete dei mobili in vimini che si presentano piuttosto danneggiati e con alcune parti screpolate, potete intervenire con dei restauri appropriati e con dei materiali di facile reperibilità. Il lavoro non è difficile, e richiede soltanto un...
Ristrutturazione

Abbinare i colori delle pareti ai mobili: 5 consigli utili

Quando pensiamo ad un ambiente di relax e sicurezza, non può che venirci in mente la nostra casa. Ma per renderla confortevole e di nostro gradimento, dovremmo sempre scegliere personalmente, seguendo il nostro gusto, gli arredi e soprattutto riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.