Metodi per decalcificare un bollitore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un bollitore, semplice oppure elettrico, con molte macchie di calcare è, naturalmente, molto sgradevole da guardare ma, soprattutto, può essere piuttosto pericoloso per la salute di chi lo utilizza abitualmente per la preparazione di tè ed infusi. Il calcare è pericoloso per il corpo umano, ed è bene non consumarne in grandi quantità per non compromettere il funzionamento dei reni. Inoltre, un bollitore che presenta macchie ostinate di calcare impiega molto più tempo per far bollire l'acqua, poiché il calcare rende più difficile il passaggio di calore attraverso il metallo, sprecando molta energia e gas. Ecco, dunque, una guida ai metodi per decalcificare un bollitore in modo rapido, efficace e facilissimo.

26

Utilizzare il limone

Tra i metodi per decalcificare un bollitore, il primo posto spetta, naturalmente, ai metodi naturali che richiedono il semplice impiego di ingredienti non chimici. Un buon metodo naturale per decalcificare un bollitore in modo veloce ed efficace è quello di utilizzare il limone. Basterà versare un po' di limone fresco in un bicchiere d'acqua, e poi versare il composto nel bollitore, facendolo bollire.

36

Far bollire l'aceto

Tra i metodi naturali per decalcificare un bollitore, vi è anche il metodo dell'aceto. Basterà lasciar bollire un bicchiere d'acqua assieme a mezzo bicchiere di aceto di mele, per riuscire a decalcificare le pareti del bollitore in pochi minuti.

Continua la lettura
46

Con il succo di lime

Per riuscire a decalcificare il bollitore senza utilizzare prodotti chimici, è possibile anche utilizzare del succo di lime, facendolo bollire nel bollitore dopo averlo diluito in una tazza di acqua tiepida. Come il limone, anche il succo di lime renderà le pareti del bollitore pulite e lucide.

56

Strofinare con una spugnetta

Per decalcificare un bollitore senza alcun ingrediente o prodotto, basterà utilizzare una semplice spugnetta morbida, proprio come quelle per lavare i piatti. Basterà strofinare energicamente l'interno del bollitore con la parte morbida della spugna, sotto il getto dell'acqua bollente.

66

Scegliere un prodotto apposito

Infine, per decalcificare un bollitore ed eliminare subito ogni macchia di calcare, è possibile utilizzare un prodotto commerciale a base di agenti chimici, ad esempio un prodotto per decalcificare la vaschetta dell'acqua di una macchinetta elettrica per fare il caffè. Un buon prodotto decalcificante, se utilizzato regolarmente, seguendo le indicazioni sulla confezione, si rivelerà utile non solo per eliminare il calcare in modo rapido ed efficace, ma anche per prevenirne la ricomparsa, in futuro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come decalcificare l'acqua

L'acqua è la bevanda più buona che esista al mondo, nulla la eguaglia, anche se apparentemente senza sapore ne colore, l'acqua è ciò che ci disseta più di ogni altra cosa. Ma spesso l'acqua scorre in posti piuttosto sporchi o pieni di calcare, che...
Economia Domestica

Consigli per decalcificare la caffettiera

Il calcare è uno degli elementi naturali, che si forma su qualsiasi superficie a contatto con l'acqua. La sostanza appare ben visibile quando si asciuga, creando non pochi problemi soprattutto dal punto di vista estetico se si parla di pentole, posate...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore elettrico

A tutti piace bere un buon te o una buona tisana alle prime ore del mattino o nelle tardo pomeriggio. Le tisane vengono spesso preparate all'interno di meravigliosi bollitori in acciaio inox ma a causa della presenza dell'acqua, può spesso formarsi una...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore

L'acqua che scorre dai rubinetti delle nostre case è ricca di bicarbonato di calcio. Per reazione chimica, questa sostanza si tramuta in carbonato e tende a depositarsi sulle superfici.Nel caso di un bollitore, che spesso utilizziamo per scaldare il...
Pulizia della Casa

Come pulire il bollitore

Il bollitore è un elettrodomestico che permette di avere sempre a disposizione acqua calda. Consente di preparare in poco tempo tè, tisane e bevande calde di vario genere. Chi lo usa regolarmente e con una certa frequenza, sa bene con quanta velocità...
Economia Domestica

5 step per pulire e decalcificare la macchina del caffè

La macchina del caffè è una comodità che ormai è entrata in tutte le nostre case, e che ci piace. Grazie alle nuove tecnologie e alle nuove macchine da caffè è davvero facile godersi un caffè come al bar a casa propria. Sia che sia a capsule che...
Pulizia della Casa

Come pulire un bollitore in plastica

Senza dubbio, tenere in casa un bollitore può tornare davvero utile. Infatti portare a ebollizione dell'acqua con un bollitore è molto più facile che farlo con una comune pentola. C'è da dire che questi accessori molto funzionali, con l'andar del...
Pulizia della Casa

Come pulire un bollitore elettrico

Esistono moltissimi elettrodomestici utili all'interno di una casa, e il bollitore elettrico è uno di questi. Molto spesso usato per riscaldare l'acqua e poter così fare dei buoni tè o anche per altri usi. Ma alcune volte per far si che continui a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.