Materasso rigido o semirigido: quale scegliere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando dobbiamo scegliere un materasso per il nostro letto, oltre alla qualità del prodotto è importante valutare un altro aspetto che riguarda nello specifico la morbidezza; infatti, in commercio esistono quelli di tipo rigido e semirigido, ed ognuno adatti per soddisfare al meglio le condizioni di postura durante il sonno. A tale proposito ecco una guida con alcuni consigli su quale tipo scegliere in base alle proprie esigenze.

25

Risulta quindi facilmente riscontrabile in commercio una vasta gamma di materassi, che andranno a soddisfare le richieste più disparate. Per un approccio iniziale, potranno essere consultati comodamente i siti web delle migliori aziende produttrici, verificando anche il gradimento dei consumatori, qualora fosse possibile. Dirigendosi in ogni caso presso un rivenditore specializzato, il consiglio è in questo caso di analizzare personalmente le caratteristiche del prodotto scelto, magari provandolo con il proprio corpo per qualche minuto, verificando in tal modo la giusta comodità e la corretta postura specie tra la parte alta della schiena e del collo.

35

L'opzione migliore dovrà comunque indirizzarsi verso un elemento decisamente ergonomico, che deve seguire innanzitutto la naturale curvatura della colonna vertebrale, combinando in una perfetta sinergia il rapporto tra l'uomo, l'ambiente che lo circonda ed il prodotto in questione. Preferire dunque un materasso rigido o semirigido, risulterà poi particolarmente condizionato dal peso corporeo, in particolar modo dalla pressione che viene esercitata attraverso la propria struttura fisica. Una corporatura decisamente robusta, potrà tranquillamente far optare per un materiale indeformabile, che verrà anche ben tollerato nel tempo, garantendone la durabilità.

Continua la lettura
45

Tra i componenti maggiormente impiegati per questa basilare realizzazione risulteranno: l'ecologico ed elastico lattice, dalle innumerevoli proprietà igieniche, e che si presta perfettamente a sostegno della suddetta pressione; le care e vecchie molle in acciaio, che sopportano correttamente corpi pesanti; il poliuretano, che sovente viene trattato con degli specifici antibatterici, ed ideale per ottimizzare il risultato dal punto di vista del fattore anallergico. Si dovrà infine tener conto, di cambiare il proprio materasso al massimo dopo dieci anni di utilizzo, e ciò per una questione prettamente igienica, abbinandolo possibilmente anche ad una rete idonea, per garantire un comfort ottimale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la rete in doghe

La rete in doghe è un supporto molto importante che va scelto con la massima cura. Tramite un'ottima rete in doghe è possibile prevenire eventuali problemi di schiena che potrebbero venirsi a creare a causa di una scelta poco attenta. Ma proprio per...
Arredamento

10 consigli per scegliere il letto matrimoniale

Quando si acquistano dei mobili per un'abitazione, è indispensabile sicuramente scegliere qualcosa di comodo, confortevole ma anche qualcosa di design che possa stare bene all'interno della casa dei vostri sogni. Ovviamente le cose che devono essere...
Arredamento

Idee creative per arredare l’ingresso di casa

L'ingresso di una casa è un biglietto da visita. È lo spazio che ci presenta alle persone e che introduce all'atmosfera dello stile del nostro arredamento. Questa zona della casa, molto spesso sottovalutata e trascurata perché considerata di solo passaggio,...
Arredamento

5 idee per una camera da letto moderna

Nel corso degli anni sono diventate sempre di più le persone che preferiscono lasciare in età giovanile la casa dei propri genitori, quando è possibile, per poter creare un ambiente con maggiore privacy, lontano dalla casa natia. Nel momento in cui...
Arredamento

Come progettare la camera da letto per gli anziani

La fase più avanzata del nostro ciclo vitale si sa, comporta delle lievi "complicazioni": i famosi acciacchi della vecchiaia, la difficoltà motoria, i dolori artritici purtroppo impongono agli anziani uno stile di vita più riguardato e attento. Anche...
Arredamento

Tatami: usi e manutenzione

I tatami aiutano a pulire l'aria assorbendo biossido di azoto nella stanza. Sono anche igroscopici perché favoriscono l’assorbimento dell'umidità quando è molto elevata e lo scarico naturale quando l'aria è secca. Il tatami agisce quindi come un...
Arredamento

Come progettare un letto matrimoniale a scomparsa

Il letto rappresenta un elemento senza dubbio molto importante da allestire all'interno di una casa. Se per tutti gli altri accessori o complementi di arredo, può essere utile votarsi al risparmio, nella scelta di un letto occorrerà invece che valutiate...
Arredamento

Come arredare una stanza rettangolare

Se la nostra casa si compone di una o più stanze di forma rettangolare, per arredarla adeguatamente e nel contempo ottimizzare lo spazio a disposizione, è necessario studiare a fondo dove inserire i mobili e in base alla tipologia di arredo che intendiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.