DonnaModerna

Manutenzione piscina: cosa fare in caso di cattivo odore dell’acqua

Tramite: O2O 30/07/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Disporre di una bella piscina è il sogno di molte persone, soprattutto di quelle che amano il sole, l'acqua e il relax estivo. Pur tuttavia, la manutenzione di una piscina è un'attività per nulla semplice, che deve essere effettuata non solo rispettando tutte le normative di legge in materia di igiene e sanità, ma deve anche garantire la perfetta efficienza della piscina stessa. In particolare, nel corso di questa guida, vi illustreremo cosa fare in caso di cattivo odore dell'acqua della propria piscina. Vediamo come procedere e quali accorgimenti utilizzare.

27

Occorrente

  • Prodotti granulari per l'odore dell'acqua
  • Cloro per piscine
  • Filtro per piscine
37

Effettuare ricambi costanti dell'acqua

Per evitare o per risolvere una volta che si presenta il problema generato dal cattivo odore dell'acqua, il rimedio migliore è quello di effettuare ricambi costanti di acqua, almeno il 5% del volume della piscina. Tale intervento andrebbe praticato almeno una volta ogni 3-4 giorni, al fine di moderare la formazione di acido cianurico. Infine, vi è anche una importante raccomandazione per chi gestisce il trattamento dell'acqua della propria piscina. In questi casi il consiglio è infatti quello di utilizzare degli specifici prodotti in polvere, granulari o pasticche che, una volta immessi nell'acqua della piscina, sono in grado di presenvare il naturale odore e la purezza dell'acqua stessa, evitando così la formazione di olezzi fastidiosi.

47

Praticare un processo di clorazione

Un ulteriore rimedio è quello di praticare una clorazione shock. Questo intervento consiste nel dosare una quantità di cloro almeno 10 volte il valore delle clorammine presenti nell'acqua della piscina, in modo da trasformarle in gas azotato, lasciando quindi che si disperdano. Dopo aver effettuato tale intervento, vi accorgerete che l'odore dell'acqua migliorerà in modo sensibile, consentendovi di effettuare bagni davvero all'insegna del massimo relax e del massimo grado di igiene.

Continua la lettura
57

Effettuare un intervento di filtrazione

Infine, si potrebbe anche predisporre un vero e proprio intervento di filtrazione. In tale modo sarà possibile aspirare tutte le impurità, sia quelle galleggianti sulla superficie dell?acqua come foglie e insetti, sia quelle che sono solite formarsi lungo l'intero fondale della piscina. Con il continuo contatto con l'acqua, anche le impurità trattenute all?interno del filtro, grazie al processo di decomposizione al quale vanno incontro, possono infatti produrre dei cattivi odori. Per evitare che ciò accada, è opportuno lavare il filtro almeno una volta a settimana. Successivamente, lo sporco dovrà essere espulso per mezzo della messa in scarico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Manutenzione della piscina fuori terra

Quando in casa propria, si possiede un gran bel giardino, la prima cosa che si pensa di fare è sicuramente una bella piscina per l'estate. Chiaramente, la piscina in sé ha un costo abbastanza elevato, poiché per poterla costruire, servono sicuramente,...
Esterni

Come fare la manutenzione della piscina

In questa guida ti illustrerò dettagliatamente come fare la manutenzione della tua amatissima piscina correttamente, sia per mantenere la sua bellezza che per proteggere gli utilizzatori da batteri e altri agenti patogeni, i quali potrebbero causare...
Esterni

Come mantenere il corretto equilibrio chimico dell'acqua della piscina

Avere una piscina in casa è certamente la felicità di grandi e piccini, ma nello stesso tempo è anche molto impegnativo perché è fondamentale che l'acqua della piscina e la piscina stessa siano sempre perfettamente pulite. Naturalmente non è sufficiente...
Esterni

Come pulire una piscina di plastica

State pensando a come pulire una piscina di plastica? Non sapete da dove iniziare? Niente paura. Vi occorrerà seguire alcuni semplici passi di questa guida. I vostri bambini potranno sguazzare in piscina godendosi un sano divertimento. Tuttavia, possedere...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come aumentare il pH della piscina

Se nel vostro giardino avete installato una piscina del tipo esterno o interrato, tra i vari interventi di manutenzione ordinaria è importante sottolineare che merita una certa accortezza la misurazione del Ph che deve essere neutro. Tale condizione...
Esterni

Come curare l'igiene e la pulizia della piscina

Una delle cose più rilassanti da fare in una soffocante giornata estiva è un bagno in una bella piscina, magari con un avvincente libro da leggere o una bibita da sorseggiare. Da diversi anni la piscina ha cessato di essere un lusso per pochi ormai...
Esterni

Come abbassare il pH della piscina senza prodotti chimici

Quando decidiamo di installare una piscina, tra i tanti interventi di manutenzione da mettere in preventivo, ce n'è uno in particolare che risulta il più importante in quanto rende l'acqua idonea a bagnarsi ed evitare pericolose erezioni cutanee. Queste...