Letto: come decorare una camera da letto in stile barocco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Esistono varie tipologie e stili di arredamento. Quello che andremo ad analizzare in questa guida è un particolare stile applicato ad una camera specifica. L'arredamento diventa particolarmente romantico, all'interno dei locali si percepiscono sensazioni di soavità, candore, tutto appare soffice, mite e lussuoso, come se si fosse nella reggia di Versailles. Ecco una guida su Letto: come decorare una camera da letto in stile barocco.

25

Il colore

Per prima cosa è importante scegliere il colore, cercando di mantenere tutto in una tinta unica o comunque in una medesima tonalità. Pertanto l'arredamento (armadio, scrivania, letto, eventuali scrittoi o cassettiera) lo si dovrà scegliere con un colore tono su tono con le pareti, con la biancheria, con i quadri e con tutto quello presente nella camera da letto. Il colore che si adatta meglio di tutti è il giallo ocra, anche perché rende l'ambiente più confortevole e caldo, oltre a prestarsi a vari giochi di colore (più chiaro o più scuro, più acceso o più spento). Tuttavia è possibile optare anche per il bianco, il marrone chiaro, l'oro, le sfumature del vinaccia o del rosso.

35

I mobili e gli spazzi

Comunque prima di scegliere il colore definitivo dobbiamo, calcolare se c'è spazio sufficiente, allora sarà immancabile una poltrona vicino ad un piccolo scrittoio. I tendaggi invece sono particolarmente importanti. Non si devono inserire solo alle finestre, si possono mettere anche al capezzale del letto, al posto della spalliera o di eventuali quadri. La tenda la si deve ancorare nel punto più alto della parete, da cui partono i due lembi che contornano i lati del letto. Naturalmente anche i colori delle tende li dobbiamo scegliere con accuratezza. Ovviamente se c'è la possibilità di acquistare nuovi mobili, l'effetto barocco della camera da letto sarà perfetto. Magari creando dei disegni semplici nelle ante, aggiungendo gli immancabili piedi con l'incavo ondulato. Al tempo stesso, si può chiedere di modificare altri oggetti di arredo già presenti.

Continua la lettura
45

Oggettistica

Una volta scelto il colore, occorre adeguare l'intero locale per renderlo il più barocco possibile. Quindi bisogna scegliere nuove lenzuola e copri-letti, nuovi tappeti, che dovranno essere in tinte uniformi con motivi floreali morbidi e sinuosi. Si potrebbero inserire anche dei quadretti piccoli o degli specchi ad ornamento delle pareti, facendo attenzione alle cornici, che dovranno essere minuziosamente lavorate negli intagli, molto pesanti e vistose (in color ottone o oro).

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per modificare mobili esistenti rivolgersi ad un falegname
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare il bagno in stile barocco

Con lo stile barocco s'intende una corrente artistica applicata a più discipline che si diffuse in Italia a partire dal XVII secolo. È uno stile caratterizzato da opulenza, ricchezza e maestosità, ripreso spesso nelle sale per i ricevimenti, ma anche...
Arredamento

Come arredare un corridoio lungo in stile barocco

Moltissime case soprattutto quelle un po' più ampie e più grandi, hanno sempre una struttura dotata di un corridoio che divide le stanze e tutti servizi all'interno di un'abitazione. Il corridoio è una parte davvero difficoltosa da arredare perché...
Arredamento

Come ambientare i mobili in stile Barocco spagnolo

Se abbiamo una casa, in cui intendiamo impostare un design di arredo con una tipologia rustica e nel contempo antico, non c'è niente di meglio che optare per lo stile Barocco. In riferimento a ciò, nei passi successivi, troviamo una guida con alcuni...
Arredamento

Come arredare una camera in stile barocco

Molto spesso per arredare la nostra abitazione preferiamo affidarci alle mani di professionisti di questo settore come architetti o interior design, spendendo però in alcuni casi cifre molto elevate.In alternativa potremo provare ad arredare la nostra...
Arredamento

Come rimodernare un salotto stile barocco

Molte case di altri tempi, mantengono uno stile barocco caratterizzato da mobili molto scuri rigorosamente in legno, composti da intarsi molto singolari che spesso, possono risultare eccessivamente pesanti per chi ama uno stile moderno. Se volete dare...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile barocco

Lo stile barocco in ambito artistico è caratterizzato dalla sua pomposità; ciò è dovuto agli stucchi ed alla profusione di ori. Questo stile si diffuse tra il seicento e l'inizio del settecento nelle sontuose regge di quel periodo. Se si vuole arredare...
Esterni

Come arredare il giardino in stile rinascimentale

Con il Rinascimento si fa riferimento a quel vento culturale che intorno al 1400, interessò dapprima l'Italia e in particolar modo Firenze, e successivamente tutta l'Europa. Si tratta di un movimento culturale che ha l'obiettivo di promuovere, per l'appunto,...
Arredamento

Come Scegliere E Ambientare Le Ceramiche Di Capodimonte

La ceramica è uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione di bomboniere e suppellettili. Trovare delle Ceramiche non è difficile. Qualunque negozio di arredamento, ferramenta o anche ipermercato è in grado di offrirvi ad un prezzo conveniente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.