Le migliori piante sempreverdi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per tenere in ordine un giardino e godere di piante fiorite tutto l'anno, non c'è niente di meglio che decorarlo con le cosiddette sempreverdi. Queste specie offrono infatti una fitta vegetazione invernale, seguita da ricche infiorescenze in primavera e in estate. Le piante sempreverdi inoltre, si possono scegliere tra grandi arbusti o quelle che rimangano piccole e quindi non necessitano di potature e altre particolari manutenzioni. Premesso ciò, nei passi successivi della presente lista troverete alcune delle migliori piante sempreverdi.

26

L'azalea

Una prima tipologia di pianta sempreverde che tra l'altro si presenta anche molto bella e raffinata, è sicuramente l'azalea. Si tratta nello specifico di una specie che sviluppa fiori uniti a grappoli di una tonalità rosa pastello in primavera e contornati da foglie verdi e lucide. In inverno, la chioma assume invece delle attraenti sfumature di un rosso intenso. Questa pianta sempreverde va tuttavia potata subito dopo la fioritura, in modo da controllarla dal punto di vista delle dimensioni e nel contempo rimuovere rami malati e danneggiati.

36

L'erica

Una pianta sempreverde molto apprezzata ed originaria delle Alpi europee, è sicuramente l'erica. Questa specie presenta delle piccole foglie aghiformi e dei fiori rosa a forma di campana, che sono particolarmente presenti nel periodo che va da dicembre a marzo. I fiori tra l'altro in primavera sviluppano nuove foglie che passano dal bronzo naturale al verde foresta. La migliore fioritura avviene in pieno sole, ma in inverno l'erica predilige generalmente la penombra. Infine va sottolineato che una potatura serve (in primavera) a renderla compatta oltre che favorirne la crescita.

Continua la lettura
46

La lavanda

Un arbusto molto amato e coltivato per i suoi fragranti fiori estivi e il fogliame verde-argento profumato è la lavanda. Si tratta infatti di un esemplare di pianta sempreverde, la cui fioritura propone dei toni che vanno dal viola al rosa. Questo arbusto tra l'altro è molto versatile, quindi ideale per la creazione di bordure, siepi oppure per decorare un patio. La lavanda inoltre si dimostra molto resistente alla siccità, e si adatta bene in terreni leggeri e sabbiosi.

56

La camelia

Un classico arbusto sempreverde con la fioritura primaverile e proveniente dai boschi dell'Asia è la camelia. Si tratta di una specie famosa per il fogliame scuro e lucido, e per l'abbondanza di fiori grandi e vistosi che si sviluppano all'inizio dell'anno. Questi ultimi, possono essere singoli o doppi e disponibili in una gamma di colori che va dal rosa al rosso passando per il giallo o il bianco. Sebbene la maggior parte si presenta come dei grandi arbusti, è importante sapere che ci sono anche delle specie nane adatte per giardini piuttosto piccoli. Le camelie non richiedono particolari interventi di manutenzione, se non un terreno neutro o alcalino miscelato con un compost a base di concimi naturali.

66

La daphne

La daphne è un'altra pianta sempreverde ideale per decorare un giardino, poiché presenta dei fiori molto piccoli ma incredibilmente profumati che appaiono in inverno e all'inizio della primavera. Questa specie è disponibile a foglia liscia o variegata con dei bordi gialli e lucidi. La daphne può essere coltivata sia in ambienti soleggiati che in penombra, ed è particolarmente indicata per decorare dei giardini rocciosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come riparare le piante del terrazzo in inverno

Le piante conferiscono alla nostra casa un'atmosfera più vitale e accogliente. Decorare l'appartamento con un po' di verde può fare un'enorme differenza. Rientrare a casa dopo una lunga giornata di impegni ha tutt'altro effetto se l'ambiente ci avvolge...
Esterni

Come arredare il giardino con le piante finte

Molte persone sono quasi costrette a ricorrere all'uso delle piante finte per arredare il proprio giardino poiché non hanno abbastanza tempo libero da poter dedicare a delle piante vere oppure per il semplice fatto che non sono dotate del cosiddetto...
Esterni

Come proteggere piante e ortaggi dal freddo

Il freddo e il gelo rappresentano senza dubbio i peggiori nemici per le piante. Numerosi sono anche i problemi che creano ad un orto, soprattutto quando questo è nel pieno della sua fioritura. Ecco perché diventa indispensabile approntare delle protezioni...
Esterni

Come liofilizzare le piante

Se non siamo degli esperti fiorai o abili chimici possiamo comunque cimentarci nella liofilizzazione di alcune piante, in modo da farle durare molto più a lungo rispetto ai fiori recisi. Il procedimento non è difficile, e richiede soltanto alcuni materiali...
Esterni

Autunno: quali piante da esterno scegliere

Chi ha detto che il giardino può essere colorato e fiorito solamente durante il periodo primaverile? Anche in autunno puoi trovare delle piante i cui colori possono essere davvero suggestivi. La scelta è ampia e si tratta solamente di orientarti tenendo...
Esterni

Come realizzare un quadro verde con le piante grasse

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial dedicato al fai da te, effettuare dei lavori di decoupage per decorare la casa è un lavoro semplice e veloce, che in generale non richiede nessuna particolare competenza manuale. Nel corso di questa guida...
Esterni

Come creare piante finte da esterni

In giardino avere delle piante meravigliose è il sogno di tutti noi, purtroppo però tutto questo non è sempre possibile. Per risolvere tale problema, se non c'è la possibilità di coltivare delle piante vere al di fuori, c'è un'alternativa valida:...
Esterni

Come eliminare le cavallette dalle piante

Sono davvero molti i parassiti e gli insetti che possono invadere il giardino o insediarsi nei vasi creando danni. Quando le cavallette decidono di assalire le coltivazioni, possono purtroppo rappresentare un insidioso e grave pericolo: è quindi fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.