Impianto idraulico: come mantenerlo in buone condizioni

Tramite: O2O 05/10/2018
Difficoltà: media
15
Introduzione

Come vedremo nel corso di questo tutorial, per mantenere in perfetta efficienza l'impianto idraulico della casa è sufficiente eseguire una serie di controlli periodici durante l'anno, per prevenire il formarsi di batteri e mantenere puliti tutti i punti critici interni del sistema idraulico. Per saperne di più su questo argomento ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, ti indicherò come effettuare la manutenzione e soprattutto come mantenere in buone condizioni il tuo impianto idraulico.

25
Occorrente
  • Controlli periodici sull'impianto idraulico
35

Controlla la manutenzione dell'impianto di adduzione

Tieni conto che per assicurare l'efficienza dell'impianto idraulico dovrai innanzitutto effettuare una manutenzione periodica dell'impianto di manutenzione, per prevenire la formazioni di colonie batteriche all'interno dell'impianto. Tieni conto che l'impianto di adduzione si compone di numerosi parti importanti, che periodicamente dovrai controllare per effettuare un'adeguata pulizia (ad esempio delle tubazioni, delle valvole di sfiato, dei pozzetti di intercettazione e delle eventuali vasche biologiche). La manutenzione dell'impianto di adduzione dovrà essere effettuata rimuovendo il calcare dai doccioni, dai rubinetti e dalla vasca. Inoltre dovrai sostituire i filtri almeno una volta all'anno, soprattutto in presenza di impianti di depurazione delle acque o di pressostati.

45

Controlla la manutenzione dell'impianto di scarico

Per mantenere salutare l'ambiente di scarico invece, dovrai eseguire alcuni accorgimenti basilari, come ad esempio l'ispezione dei pozzetti di intercettazione di acque nere e bianche. Per mantenere efficiente l'impianto di scarico devi verificare periodicamente il funzionamento delle griglie e delle caditoie almeno ogni 6 mesi, devi controllare almeno una volta l'anno l'efficienza delle bocchette di scarico dell'acqua piovana (mantenendo sempre pulite grondaie e scarichi pluviali). L'impianto deve essere tenuto più pulito e integro possibile, evita di usare prodotti corrosivi e tossici all'interno dei servizi igienici (come ad esempio acidi e prodotti nocivi in generale). Ti consiglio di controllare inoltre, almeno ogni due mesi, gli impianti fognari esterni, assicurandoti che siano perfettamente integri.

Continua la lettura
55

Controlla la manutenzione degli scaldini

Ricorda che in generale la manutenzione igienico-sanitaria, è finalizzata soprattutto ad impedire la proliferazione di batteri e muffe all'interno dell'impianto (il proliferare di questi agenti patogeni è in genere favorito da temperature dai 30 ai 50 gradi). Per evitare la proliferazione dei batteri dagli scaldini o dagli eventuali scaldabagni, dovrai agevolare il movimento dei reflui all'interno delle tubature e soprattutto eliminare eventuali incrostazioni su filtri e fori dei doccioni.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Realizzare Le Tracce Sotto il pavimento per l'impianto elettrico

Attraverso i passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di insegnarvi a realizzare le tracce che occorrono per costruire un impianto termico ed elettrico e posizionale sotto il pavimento. Per eseguire questo lavoro non occorrono particolari doti...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto fotovoltaico giusto

Molte persone che hanno deciso di installare un impianto fotovoltaico devono affrontare il loro primo ostacolo nella scelta dell'attrezzatura giusta. Come con qualsiasi processo di selezione che coinvolge più opzioni, si desidera essere ben informati...
Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto elettrico di casa

Se ci capita di comprare una vecchia casa che bisogna rimodernare e ristrutturare completamente, nella maggior parte dei casi l'impianto elettrico sarà interamente da sostituire; questo non solo per una questione di sicurezza, ma anche per mettersi in...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto di condizionamento

Per evitare l'eccessivo caldo estivo è opportuno munirsi di un buon impianto di condizionamento. La scelta non è poi così semplice; infatti, le varianti sono moltissime e dipendono dalle proprie esigenze. Le varie tipologie di apparecchi ideati per...
Ristrutturazione

Come progettare un impianto di videosorveglianza

In questo articolo vogliamo dare una mano concreta, a tutti i nostri lettori, che sono appassionati del fai da te, a capire come e cosa poter fare per progettare un semplice impianto di videosorveglianza, magari nel proprio appartamento, per scongiurare...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un fienile

Il fienile è un immobile rustico che nel mondo agricolo viene utilizzato per ammassare e conservare il fieno. In questa struttura il prodotto completa la sua maturazione, per essere poi utilizzato come foraggio per gli animali. Di fondamentale importanza...
Ristrutturazione

Come trasformare il ripostiglio in un piccolo bagno

Avere un bagno in più, soprattutto se si ha una famiglia numerosa, può rivelarsi di fondamentale importanza. Anche se non sempre la casa è sufficientemente grande da poter ospitare anche un bagno di servizio, non è detto che ci si debba rassegnare...
Ristrutturazione

Come spostare lo scarico del water

Quando si acquista un appartamento che ha già avuto ulteriori proprietari, si pensa ad apportare delle modifiche. Per spostare lo scarico del water, non risulta obbligatorio richiedere l'intervento di un idraulico esperto. Provvedendo in autonomia, è...