I migliori tessuti per i divani

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete alla ricerca del vostro nuovo divano, o dovete rinnovare quello che avete, sicuramente vi siete chiesti quali sono i migliori tessuti e soprattutto qual è quello più adatto alle vostre esigenze. Il ragionamento, infatti, non riguarda solo un criterio strettamente estetico ma anche di pura funzionalità. Il primo consiglio, è di scegliere sempre divani sfoderabili in modo che, di qualsiasi tessuto si tratti, possa essere comunque rimosso per essere pulito al meglio. Vediamo quali sono le principali stoffe utilizzate e quali le loro caratteristiche che li rendono più o meno adatti alle vostre case.

27

Tessuti naturali

Partiamo dai tessuti naturali, ovvero lino, cotone, seta, etc. In genere, si tratta della scelta più economica (tranne che nel caso della seta pregiata) ma a farne le conseguenze è la resistenza, spesso molto scarsa. Un semplice oggetto metallico potrebbe stracciare irrimediabilmente la stoffa costringendovi a doverla sostituire per intero. Inoltre, alcune macchie sono difficili da rimuovere con un normale lavaggio a 30° gradi, temperatura a cui è consigliato trattare quei tessuti. È una scelta adatta nel caso il divano sia poco utilizzato, magari in un salottino di passaggio o se scegliete, comunque, di ricoprirlo ulteriormente con un copridivano.

37

Pelle e similpelle

La pelle e la similpelle, ovvero la versione sintetica della pelle naturale, sono più adatti a chi utilizza spesso il divano e magari ha dei bambini in casa. Sono tessuti facilmente lavabili, a volte basta un semplice panno bagnato d'acqua, ma hanno come punto debole il fatto che si graffiano con facilità. In questo caso, soprattutto quando si parla di tessuti con colori forti e accesi, è difficile nascondere il difetto. La similpelle risulta più resistente della pelle vera e, oltre che essere ecologica, ha anche dei costi nettamente inferiori.

Continua la lettura
47

Alcantara

Oggi vanno molto di moda in divani rivestiti in alcantara, un materiale (non si tratta di tessuto in quanto ottenuto tramite processo chimico) composto da poliestere e poliuretano, utilizzato da lungo tempo nei rivestimenti interni delle automobili. È un tessuto abbastanza economico e resistente, lavabile a 30°in lavatrice. Nel caso il divano non sia sfoderabile, però, bisogna stare molto attenti alle sostanze usate per pulirlo che possono rovinare irrimediabilmente la stoffa. Meglio provare a usare un semplice panno bagnato, possibilmente appena ci accorgiamo di averlo sporcato.

57

Acrilico

Alcuni divani, soprattutto quelli da esterno, sono ricoperti di tessuto acrilico. I prezzi sono contenuti, non scolorisce nemmeno sotto il sole ma hanno una bassissima resistenza. Anche in questo caso, quindi, è una scelta da ponderare per bene in quanto un risparmio in fase d'acquisto potrebbe significare maggiori spese nel lungo periodo.

67

Tessuti sintetici

Alcune case produttrici di divani hanno brevettato diversi tessuti sintetici idrorepellenti, simili a quelli classici ma difficilmente macchiabili, I prezzi sono più elevati degli altri ma garantiscono una durata maggiore rispetto al cotone o tessuti simili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come disporre i divani in salotto

Molto spesso quando si tratta di disporre i divani in salotto ci si trova in difficoltà, poiché non si conoscono le migliori soluzioni atte a massimizzare il risultato dal punto di vista estetico e in termini di spazio. In riferimento a ciò, nei passi...
Arredamento

Come riparare la pelle dei divani

I divani in pelle, tendono con il tempo ad usurarsi e, a volte, si formano delle vere e proprie crepe sulla superficie. In questi casi, è possibile riparare il danno e mascherare adeguatamente l'intervento, in modo da avere un effetto ottimale e poterlo...
Arredamento

Come scegliere i cuscini per i divani

Quando si compra un divano da posizionare in soggiorno e si osserva con attenzione ci si accorge che manca qualcosa per dare un tocco in più e cioè i cuscini. Sceglierli non è semplice, considerata l'importanza che hanno per la quotidianità e per...
Arredamento

Come rinnovare la cucina con i tessuti

Gli affittuari spesso sacrificano il loro stile personale ed esitano sempre, quando si tratta di cambiare l'aspetto del proprio appartamento in affitto, perché le modifiche potrebbero portare a delle cauzioni. Tuttavia, esiste una soluzione temporanea...
Arredamento

Come scegliere il divano per una sala riunioni

Il divano per una sala riunioni, deve essere soprattutto comodo e di bell'aspetto, in quanto questo tipo di ambiente lavorativo lo richiede. Esistono diverse caratteristiche da prendere in considerazione durante l'acquisto. In questa guida sarà illustrato...
Arredamento

Come scegliere il tessuto per il divano

Il divano è il protagonista di ogni salotto, perciò bisogna fare la dovuta attenzione su come scegliere il giusto tessuto per rivestirlo: si deve adattare ai colori e allo stile degli altri mobili della stanza e, ovviamente, alle esigenze della famiglia....
Arredamento

Casa al lago: come arredare il soggiorno

Se avete deciso di acquistare una casa al lago per rilassarvi e nel contempo ammirare il suggestivo panorama seduti su un bel divano del soggiorno, è importante arredare questo ambiente in modo funzionale cercando le soluzioni migliori per ottimizzare...
Arredamento

Come scegliere un divano a isola

Il divano è un elemento della casa irrinunciabile che crea in un ambiente un'atmosfera calda, familiare, accogliente e soprattutto di estremo relax. Per questo motivo, bisogna sempre puntare su un divano di qualità, comodo e creato con materiali selezionati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.