I migliori prodotti naturali per pulire le tubature

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se in casa abbiamo delle tubature a vista che si presentano sporche sia per la presenza di ruggine, di vernice a seguito di tinteggiature, oppure per la condensa e la relativa muffa generata dall'acqua e dal calcare, possiamo intervenire in modo adeguato per pulirle, utilizzando dei prodotti naturali anziché chimici. A tale proposito ecco una lista, con i migliori prodotti naturali per pulire le tubature.

27

Il limone

Il limone è l'anticalcare per eccellenza oltre che un ottimo disinfettante, quindi ideale per pulire le tubature come ad esempio quelle del lavello della cucina o del lavandino del bagno, quando si presentano con vistose ed antiestetiche macchie di calcare e di muffa. L'applicazione va fatta con un pennello, e poi seguita da un risciacquo e da una buona asciugatura con un panno morbido.

37

L'aceto

L'aceto è invece un altro prodotto naturale di facile reperibilità in casa, che se lasciato sulle tubature specie quelle in rame, oltre a svolgere una funzione pulente e lucidante, è un ottimo elemento per disincrostare la ruggine presente su molti metri di conduttura, specie in estate a seguito della condensa e della loro tradizionale sudorazione.

Continua la lettura
47

Il sale grosso

Come per l'aceto, anche il sale grosso si rivela un ottimo antiruggine, e quindi ideale per pulire le tubature specie se sono esposte alle intemperie. Tra l'altro in ambienti molto freddi, un buon strato di sale grosso diluito in un crema idratante normalmente utilizzata per il viso, può essere usato per coibentare le suddette tubature e prevenirne il congelamento in inverno.

57

Il talco naturale

Dopo aver elencato tre prodotti naturali tra i più efficaci per pulire le tubature specie in metallo, ecco adesso che ne citiamo un altro, ossia il talco naturale. Questo elemento ricavato da una pietra, si rivela un ottimo abrasivo e quindi ideale per pulire tubature in PVC, quando presentano vistose incrostazioni. L'applicazione va fatta a secco, e poi si strofina con una spugna leggermente abrasiva, e alla fine il risultato è davvero ottimo visto che la superficie appare pulita e lucida.

67

Il bicarbonato di sodio

Sulla falsa riga del talco ecco il bicarbonato di sodio, che riesce a soddisfare le esigenze dettate dalla pulizia delle tubature che si presentano incrostate, sporche, con muffa e calcare. Utilizzandolo appena bagnato in acqua, quindi come una sorta di pasta ed applicato sulle tubature sporche, riesce a pulirle e nel contempo a sanificarle, specie se si tratta di quelle dei servizi igienici o del lavandino della cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le porte con prodotti naturali

All'interno di questa guida, andremo a parlare di pulizia delle abitazioni. Nello specifico, ci dedicheremo alla pulizia delle porte. Andremo a rispondere a questa specifica domanda: come si possono pulire le porte attraverso l'utilizzo di prodotti naturali?In...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno con prodotti naturali

Il bagno, è quella parte della casa, che sicuramente necessita di una profonda igiene e, pulire il bagno usando prodotti naturali, può essere una sfida e un'alternativa valida ai prodotti chimici. In questa guida vi daremo degli spunti su come pulire...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari con prodotti naturali

I lampadari sono molto importanti all'interno di qualsiasi contesto, sia domestico che pubblico (sono presenti nei musei, negli uffici, nei negozi..), non solo per la loro funzione, ovvero quella di illuminare l'ambiente circostante, ma anche per una...
Pulizia della Casa

Come pulire il frigorifero con prodotti naturali

Se non vogliamo avere dei problemi igienici con nostro il frigorifero, dobbiamo pulirlo almeno una volta al mese. Quotidianamente, invece, possiamo limitarci a pulire i contenitori e ad eliminare eventuali cibi avariati o scaduti. Per la pulizia del frigorifero,...
Pulizia della Casa

Come pulire fornelli, velluto e perle con prodotti naturali

All'interno di un'abitazione sono molti i prodotti da dover pulire e gli oggetti da dover tenere sempre splendenti. Esistono infatti diversi materiali che possono sporcarsi facilmente e che necessitano sempre di essere lucidati e puliti per apparire sempre...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con prodotti naturali

Detergere i vetri viene ritenuto il lavoro maggiormente odiato dalle casalinghe e che richiede particolare tempo e sforzo in più. Molti dei prodotti messi in vendita per lavare bene le finestre non funzionano come si desidera, perché lasciano degli...
Pulizia della Casa

Come pulire la casa con prodotti naturali

Pulire la propria casa con prodotti naturali è il sogno di tutte le persone che sono attente all'ecologia, alla salute ed anche al portafogli. Utilizzando alcuni accorgimenti si possono realizzare detergenti e detersivi per la propria casa ad un costo...
Pulizia della Casa

Come pulire il rame con prodotti naturali

Il rame insieme all'argento e all'oro, fanno parte della cosiddetta categoria dei "metalli nobili", visto che interagiscono benissimo tra loro, per creare diverse carature, come nel caso dell'oro puro che grazie appunto al rame, da 24 carati scende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.