I migliori metodi per raccogliere rifiuti urbani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per noi cittadini raccogliere i rifiuti urbani, oltre che essere un doveroso atto di civiltà e di rispetto ambientale, è soprattutto un obbligo. Per ottimizzare il risultato, possiamo inoltre seguire diversi metodi, e smistarli quindi in modo adeguato. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui elenchiamo i migliori metodi per la raccolta dei rifiuti urbani.

26

Depositare i rifiuti negli appositi contenitori

I rifiuti urbani giornalieri come ad esempio plastica, carta, metalli e umido, si possono depositare negli appositi contenitori ubicati in prossimità della strada, del viale di accesso della nostra casa o in quelli adiacenti all'ingresso del fabbricato, cosa che per altro avviene in molte parti d'Italia. Di fondamentale importanza, è il rispetto degli orari che sono indicati in un'apposita tabella affissa sui contenitori stessi, oppure diramati attraverso la cartellonistica comunale.

36

Preparare i rifiuti per la raccolta a domicilio

Un altro metodo anch'esso molto diffuso nelle principali città e province italiane, è la raccolta a domicilio, meglio conosciuta con il termine "porta a porta". Il dovere del cittadino è tuttavia quello di preparare adeguatamente i rifiuti, disponendoli in appositi sacchetti ben sigillati e soprattutto esporli nel giorno stabilito, anche per evitare disguidi con i vicini specie d'estate, quando con il calore gli scarti di cibo emanano un cattivo odore.

Continua la lettura
46

Telefonare all'azienda preposta per il ritiro gratuito

Se invece abbiamo dei suppellettili pesanti come materassi, mobili, tavoli e sedie, il metodo da utilizzare è anch'esso molto semplice; infatti, basta telefonare all'azienda preposta per il ritiro gratuito che sempre via cavo, fornisce un numero di riferimento da affiggere sui materiali, che ci consente di esporli quindi nel giorno stabilito senza incorrere in sanzioni.

56

Portare i rifiuti speciali presso la stazione ecologica

Quando si parla di rifiuti urbani, genericamente si indicano quelli prodotti giornalmente, ma è tuttavia importante sapere che i cosiddetti "speciali" vanno smaltiti in modo diverso. Nello specifico si tratta di portare ad esempio batterie di ogni tipo, oli esausti, medicinali e altri prodotti inquinanti, presso la stazione ecologica appositamente installata dall'autorità comunale.

66

Ridurre il volume degli imballaggi

Un altro metodo per raccogliere i rifiuti in modo adeguato e poi smistarli secondo le normative vigenti, consiste nel ridurre il volume degli imballaggi; infatti, ad esempio delle scatole di cartone vanno appiattite e posizionate le une sopra le altre, così come i contenitori per il vino, i succhi di frutta, latte e salsa, vanno schiacciati e magari opportunamente avvolti in sacchetti di plastica, creando una balla facile da trasportare sia per noi stessi che per gli addetti al ritiro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come riciclare i rifiuti della cucina

In ogni casa l'ambiente riservato alla cucina è quello dove si vive di più e pertanto è il luogo dove si producono molti rifiuti, soprattutto se si tratta di una famiglia numerosa. Ormai da diversi anni i vari comuni italiani si stanno attrezzando...
Economia Domestica

Come raccogliere i buoni sconto

Complice la crisi finanziaria, sempre più famiglie e single devono fare i conti con le spese quotidiane impellenti. Emerge sempre più forte la necessità di dover risparmiare quanto più possibile. Per riuscire a raggiungere tale traguardo in modo ancora...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i semi dopo l'estate

Durante la bella stagione, a partire dalla primavera, sono tante le piante e i fiori che sbocciano. Il periodo tra Marzo e Aprile è il migliore per apprezzare la bellezza della nuova vita che nasce. Chi possiede un cortile o un giardino avrà con tutta...
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
Economia Domestica

10 consigli per imparare a buttare i rifiuti

Imparare a gettare i rifiuti che produciamo è una cosa più importante di quel che crediamo. Fare la raccolta differenziata finalizzata al riciclaggio dovrebbe essere una buona abitudine, un gesto di rispetto nei confronti dell'ambiente che ci circonda,...
Economia Domestica

Come raccogliere e pulire i fichi d'india

I fichi d'india sono piante di origine americana. Essi sono presenti nell'area mediterranea e crescono in zone esposte al sole con terreni rocciosi. È un frutto ricco di fibre, sapore, vitamine e sali minerali; inoltre sembra che sia addirittura curativo,...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i funghi porcini

Arriva il mese di ottobre che annuncia l'apertura della caccia e l'arrivo dei funghi. La raccolta dei funghi richiede esperienza e conoscenza delle specie e del territorio per evitare avvelenamenti. Tra le varie e numerose tipologie di funghi una delle...
Economia Domestica

Come raccogliere l'acqua piovana con i pluviali

Se abbiamo un terrazzo o un ampio balcone, ed intendiamo raccogliere al meglio l'acqua piovana e quella che utilizziamo per le innaffiature delle piante, è importante creare la pendenza giusta, affinché il liquido per tracimazione si immetta nel pluviale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.