Guida alle lampade da esterno a energia solare

Tramite: O2O 24/12/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi possiede un giardino sa bene quanto sia importante godere degli spazi verdi anche durante le classiche serate estive. Questo è possibile farlo magari avendo un buon impianto di illuminazione che ci consente in un certo qual modo di illuminare in maniera efficace anche l'esterno della nostra casa. Purtroppo però non sempre si ha la disponibilità economica per poter affrontare le spese di installazione di un impianto di illuminazione adeguata. Fortunatamente recentemente in commercio esistono delle lampade che funzionano attraverso l'energia solare, quindi non è necessario collegarle alla rete elettrica. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare le diverse tipologie di lampade da esterno a energia solare, così da poterci orientare meglio nell'acquisto delle stesse. Ovviamente consiglio sempre l'assistenza di un professionista del settore, ovvero colui che più di ogni altri potrà chiarirvi ogni vostro minimo dubbio o incertezza.

25

Acquistando una lampada da esterno ad energia solare, troverete nella confezione: una batteria, dei led luminosi, un sensore di luminosità e quattro cellette fotovoltaiche della misura di 5x5 centimetri. Una singola cella solare produce una tensione di 0,45 Volt ed una quantità variabile di corrente a seconda delle dimensioni della cella e della quantità di radiazione solare che colpisce la sua superficie. In una luce tipica di un cortile o di un giardino sono quindi necessarie quattro celle installate in serie per riuscire così ad ottenere un voltaggio di 1,8 Volt.

35

Le celle solari sono collegate attraverso un diodo ad una batteria a stilo ricaricabile, al nickel-cadmio e con un voltaggio di 1,2 Volt. Essa può assorbire un massimo di circa 700 milliampere all?ora. Durante il giorno la batteria si carica, raggiungendo solitamente la massima carica, tranne nelle giornate invernali o quando il cielo è fortemente coperto. Di notte, le celle solari smettono di produrre energia grazie ad un relè a tempo che scatta e fa rimanere le luci accese fin quando non si scaricano completamente. Se una giornata di sole garantisce almeno sei ore di luce al giorno, le lampade funzioneranno tutta la notte e quando si spegneranno, sarà ormai di nuovo giorno ed il processo di ricarica delle cellette potrà riprendere in maniera ciclica.

Continua la lettura
45

Le lampade da esterno ad energia solare possono essere molto utili nelle ore notturne per segnalare un percorso, come ad esempio una bordura di un?aiuola, e danno luce sufficiente per potersi muovere senza il rischio di inciampare o urtare piante ed alberi. Molte persone scelgono questa tipologia di lampade per illuminare a giorno un ambiente esterno.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come sistemare le luci natalizie all'esterno della casa

Durante le festività natalizie spesso ci si limita ad addobbare un albero, che dovrà essere ben decorato e illuminato da file di luci intermittenti. È bene tenere in mente, invece, che una parte importante da addobbare resta sicuramente l’esterno...
Esterni

Come scegliere il pavimento drenante per esterno

I pavimenti drenanti presentano delle funzionalità differenti rispetto ai pavimenti da esterno semplici; questi devono presentare oltre che delle caratteristiche estetiche, anche delle funzionalità, come ad esempio: l'impermeabilità, la resistenza...
Esterni

Come trattare i mobili da esterno

Se possedete un giardino o un balcone arredato e non sapete proprio come trattare il vostro mobilio, non temete, avete trovato la guida giusta per voi. I mobili da esterno, infatti, essendo particolarmente esposti alle intemperie, necessitano di cure...
Esterni

Come costruire uno stendibiancheria da esterno

Se avete un ampio giardino o un terrazzo ed intendete approfittarne per posizionarvi uno stendibiancheria, potete costruirlo in due modi molto semplici seguendo le indicazioni fornite dal link e dal video annesso alla presente guida. In entrambi i...
Esterni

Come Creare Una Fondazione Per Un Muretto Esterno

Per realizzare un muretto esterno o meglio qualunque manufatto non interno in muratura, occorre costruire innanzitutto un basamento rigido e stabile (chiamato fondazione). Ciò deve avvenire poiché qualsiasi opera in muratura fatta esternamente non dovrà...
Esterni

Come costruire un pergolato per il tuo esterno

Se all'esterno della tua casa hai deciso di costruire con il fai da te un pergolato, indipendentemente se si tratta di un terrazzo o di un giardino, puoi ottimizzare il risultato realizzandolo in modo semplice e sicuro con l'uso di materiali leggeri...
Esterni

Come scegliere l'albero di Natale da esterno

Il Natale è ormai alle porte ed è giunto anche il momento di pensare all'albero, a come addobbarlo, illuminarlo ma soprattutto a dove posizionarlo. L'offerta è piuttosto ampia, a partire da quelli veri fino ad arrivare a quelli artificiali. In questa...
Esterni

Come creare un nuovo punto acqua esterno

Se abbiamo un giardino ed intendiamo creare un punto acqua per poterlo agevolmente irrigare, quindi senza collegare nessuna cannula all'impianto idrico all'interno della casa, lo possiamo fare acquistando alcuni materiali e utilizzando pochi attrezzi....