Guida alla manutenzione del campo da tennis

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il campo da tennis, specialmente quello esterno, ha bisogno di una regolare manutenzione in quanto col tempo può subire diversi danni. Questi ultimi possono verificarsi per l'accumulo di rifiuti organici, muschi e licheni, senza dimenticare le crepe sul terreno e lo scolorirsi della pittura che delimita le zone del campo. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come effettuare la manutenzione del campo da tennis in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Manutenere un campo da tennis in resina sintetica

Se il campo da tennis è fatto in resina sintetica ha bisogno di una spazzatura quotidiana per preservare la resina. Sul campo possono spuntare funghi oppure macchie di muffa; in questo caso, è fondamentale utilizzare grandi quantitativi d'acqua su tutto il terreno. Ogni anno deve essere praticato un trattamento antischiuma, mentre ogni 7 anni occorre rivestire il campo poiché la resina (nel corso degli anni) si danneggia. Se il terreno è in terra rossa battuta bisogna eliminare la spazzatura ogni giorno; inoltre, occorre verificare il drenaggio del sottomanto posizionando il getto d'acqua verso l'alto per non danneggiare il terreno. Il campo va innaffiato senza fretta, occorrono almeno 15 minuti. La livellatura va fatta con il rullo metallico o lo spazzolone alla fine di ogni partita. Per mantenere il giusto grado di umidità durante l'estate è preferibile utilizzare il cloruro di calcio.

35

Manutenere un campo da tennis in erba naturale

Il campo da tennis in erba naturale necessita di una manutenzione più attenta. Questo tipo di terreno richiede: frequenti concimazioni, una fertilizzazione preventiva in inverno, un sistema di aspirazione per eliminare le acque piovane e falciature regolari. Inoltre, è opportuno fare un'adeguata sabbiatura ogni sei mesi per livellare il terreno. I campi in erba sintetica richiedono meno impegno; ogni settimana si deve passare lo specifico macchinario per spazzare il terreno. Si possono effettuare trattamenti per le erbacce ed ogni due anni è importante fare un test di controllo per verificare il grado di rimbalzo della palla.

Continua la lettura
45

Manutenere un campo da tennis in asfalto

Il campo da tennis in asfalto è il più economico e non bisogna fare alcuna manutenzione complessa. Esso deve essere spazzato quotidianamente; l'eliminazione di muschi e licheni va fatta ogni anno con l'utilizzo di prodotti chimici. Periodicamente va verificata la presenza di fori e fessure; se ci sono vanno sigillati, mentre il terreno va rinforzato con malta di cemento. Il lavaggio con acqua a pressione va effettuato una volta la settimana. Durante i mesi autunnali per rimuovere i rifiuti vegetali è opportuno utilizzare un soffiatore o un aspiratore per foglie.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 consigli per pulire le scarpe

Le scarpe sono degli accessori, maggiormente soggetti ad usura e sopratutto a sporcarsi; infatti, pioggia e fango, polvere, ma anche macchie come ad esempio quelle di inchiostro o di colla, le rendono spesso sporche ed antiestetiche. Quando ciò avviene,...
Pulizia della Casa

Come pulire le coperte in pelliccia sintetica

Calde e morbidissime, le comode e resistenti coperte in pelliccia sintetica garantiscono un delizioso tepore durante le fredde nottate invernali, ma possono anche essere sfruttate la sera sul divano per vedere la TV quando i termosifoni vengono spenti....
Pulizia della Casa

Come pulire murature vecchie

Se si vogliono pulire vecchie murature bisogna sapere che è un lavoro impegnativo, specialmente quando le superfici sono ampie ed abbastanza rovinate. Fare una pulizia profonda di una muratura è molto importante se si vuole mettere l'abitazione in vendita....
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini grandi

Tutti quanti sappiamo quanto sia pesante e stressante dover fare le pulizie di casa però lo stress aumenta notevolmente nel momento in cui ci ritroviamo a dover lavare tutte quelle cose che non si lavano tanto spesso come, ad esempio, tende, coperte...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di olio dalle scarpe

Lasciar cadere dell'olio su un paio di scarpe nuove può risultare veramente fastidioso, ma con gli strumenti giusti e una rapida azione, è possibile ripulirlo. Non importa con quale tipo di olio abbiate a che fare (dai tipi più leggeri come l'olio...
Economia Domestica

Come lavare l'abbigliamento sportivo

Effettuare il bucato è un operazione che può nascondere tantissime insidie e trappole. Esistono tantissime tipologie di abbigliamento che necessitano di specifici metodi di lavaggio. In questa guida avremo modo di focalizzare l'attenzione ad una particolare...
Economia Domestica

Come disporre le scarpe nella scarpiera

Le scarpe sono un elemento fondamentale dell'abbigliamento per ognuno di noi. Oltre ad essere un oggetto utile per camminare, esse rappresentano una vera e propria icona di stile e a volte ci si ritrova ad averne molte e a non sapere come fare a sistemarle...
Economia Domestica

Come fare il bucato senza ammorbidente

La parola bucato mette un po' tutti in agitazione, soprattutto chi è meno pratico con le faccende domestiche. Ottenere un bucato perfetto non è così difficile, soprattutto per le casalinghe. Il bucato migliore si ottiene con il lavaggio a mano ma per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.