Guida ai tipi di cottura in pentola a pressione

Tramite: O2O 03/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina è una stanza fondamentale per poter preparare da mangiare. In cucina troviamo i mobili, il frigorifero, la lavastoviglie, la cappa. Ma anche il forno, essenziale per preparare il pollo con le patate, e naturalmente troviamo il lavello. All'interno dei mobili troviamo gli ingredienti che servono per preparare i pasti. Ma anche le pentole e le padelle. In questo articolo vedremo attraverso passaggi facili e veloci, ciò che riguarda la guida ai tipi di cottura in pentola a pressione.

26

Occorrente

  • Pentola a pressione
36

Valvola di gestione

Come prima cosa dobbiamo differenziare le pentole che hanno la ?valvola di gestione pressione? e quelle che non la possiedono. Questa valvola permette di regolare il livello di pressione desiderato. A seconda della cottura che si va a fare. Si possono selezionare tre livelli (da 1 a 3) che corrispondono a pressione bassa, media o alta. Inoltre c'è un ulteriore livello che permette di fare lo ?scarico vapore?. Le pentole a pressione sprovviste di questa valvola, hanno quella classica che permette di fare solo lo scarico ma non di selezionare il livello di pressione.

46

Zuppe e minestre

Tutti sanno che i piatti che riescono meglio in pentola a pressione sono le zuppe e le minestre. In questi casi i tempi di cottura variano dai 20 ai 45 minuti a seconda del tipo di verdura; solitamente si regola la pressione al livello basso. Per fare il risotto alla milanese, basta inserire mezzo kg di riso con 1 lt d'acqua all'interno della pentola. Dopo aver fatto il soffritto e messo gli altri ingredienti desiderati, regolare di sale. Successivamente posizionate la valvola sul livello basso e cuocete per soli 5 minuti. Questo dall'inizio del sibilo. Successivamente condire e mantecare a piacere.

Continua la lettura
56

L'acqua

Per fare le carni stufate o in umido, basta mezzo bicchiere d'acqua e dai 20 ai 30 minuti con la pressione regolata sul livello 2. Per gli arrosti, prima si deve far rosolare la carne senza coperchio e poi cuocere a pressione 2 o 3 per 20-30 minuti vitello e manzo. Dieci quindici minuti il pollo, 15-20 agnello. Tutti cotti in mezzo bicchiere d'acqua. Le cotture più importanti che si possono fare in una pentola a pressione sono quelle che riguardano i legumi secchi precedentemente ammollati per una notte. Tutti i legumi si cuociono con pressione bassa e 3 bicchieri d'acqua. Fagioli e fave hanno bisogno di un tempo di cottura di 30-40 minuti, mentre i ceci 50 minuti. In questa guida facilissima abbiamo visto i tipi di cottura in pentola a pressione. Non rimane che auguraravi una buona preparazione, ma soprattutto un buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di utilizzare la pentola a pressione per cuocere il cibo in maniera veloce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come cucinare il pesce in una pentola a pressione

Le pentole a pressione forniscono un modo celere per cucinare i pasti; risulta infatti essere uno strumento che riesce a rendere fino a dieci volte più veloce la cottura rispetto al quella sul fornello o al forno. Queste pentole funzionano con il vapore,...
Economia Domestica

Come cuocere i legumi nella pentola a pressione

I legumi sono considerati molto importanti, tanto da essere consigliati in tutti quei regimi di alimentazione controllata in cui si vuole ridurre il peso corporeo e nello stesso tempo dare energia. Sono alla base di una corretta alimentazione. Nella realtà,...
Economia Domestica

Come usare una pentola elettrica a cottura lenta

La pentola elettrica a cottura lenta per noi italiani costituisce uno degli ultimi ritrovati nella preparazione dei cibi, ma in realtá si tratta di un elettrodomestico entrato in voga negli anno '70 negli USA ed in Inghilterra, conosciuta come "slow...
Economia Domestica

Come cucinare con un piano cottura a induzione

L’evoluzione della cucina negli ultimi anni, è passata anche attraverso la cottura dei cibi senza l’utilizzo della fiamma: parliamo della più recente, affascinante ed evoluta cottura attraverso i piani a induzione. Tecnica innovativa, totalmente...
Economia Domestica

Come pulire una pentola bruciata

La pentola che sia essa in acciaio inox o realizzata in materiale antiaderente, è soggetta, durante la cottura dei cibi, a bruciature e adesioni del cibo stesso sul fondo. Talvolta potrebbe capitare di dimenticare la pentola sul fuoco, causando la bruciatura...
Economia Domestica

Come scegliere un piano di cottura a induzione

Cucinare bene non è solo una questione di abilità personale ma conta anche la parte tecnica. Si può infatti certamente fare meglio se in cucina si ha a disposizione un piano cottura ad induzione che permette di cuocere in modo uniforme, grazie a un’equilibrata...
Economia Domestica

10 modi per scrostare una pentola

Purtroppo a volte succede, in particolare quando si è ancora poco pratici ai fornelli, di bruciare il pasto e così incrostare le nostre belle pentole lucenti in acciaio. O magari lavorate in cucina, dove questi incidenti per via di tempistiche veloci,...
Economia Domestica

5 vantaggi del piano cottura a induzione

Il piano cottura ad induzione è una tipologia di fornello che per funzionare sfrutta il principio dell'induzione elettromagnetica, per scaldare le pentole impegnate nella cottura delle pietanze. Diversamente dal piano di cottura classico, a gas, il fornello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.