Guida ai diffusori per l'ambiente

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I diffusori per l'ambiente sono sicuramente dei validi alleati per profumare la casa, sprigionando nell'aria, in modo regolabile, una fragranza davvero inconfondibile. La parte più critica, però, arriva quando è necessario acquistarli negli appositi negozi, ma non si sa davvero da che parte iniziare e, soprattutto, quale fragranza scegliere. In commercio, ne esistono di diverse tipologie e profumazioni, da quelli che si adatto meglio al proprio arredamento, da quelli che si integrano nell'ambiente con più discrezione, e se usati correttamente, permettono di donare alla stanza un'aria fresca e pulita. Occorre però sceglierli nella maniera più idonea, per non ottenere l'effetto opposto di nauseante olezzo. In questa guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi forniremo dei consigli su quali diffusori per l'ambiente acquistare.

25

Tipologie di diffusori

Per prima cosa, scegliete il tipo di diffusore adatto ad ogni stanza. Per la cucina sarà perfetto uno spray da erogare al bisogno, specifico anche per togliere gli odori alimentari e della cottura. In salotto e in soggiorno, sono adatte praticamente tutte le tipologie di diffusori. Dato che in questi ambienti è importante la cura dei dettagli, opta per i dispositivi composti da bastoncini da immergere in oli essenziali. Una volta inseriti nella fragranza, i bastoncini assorbono il profumo che pian piano sale verso l'alto, profumando tutta la stanza. Questo tipo di diffusori durano solitamente dai 8 ai 9 mesi.

35

Diffusori fissi

In bagno, invece, utilizzate i diffusori in plastica classici da sistemare nei punti critici, come ad esempio vicino ai sanitari e ai lati della doccia. Aumentate l'efficacia del diffusore con altri elementi complementari, come candele e bastoncini di incenso. Tenete presente che grazie a questi ulteriori accessori, avrete un ambiente finemente arredato ed accogliente. Se avete poco spazio e non potete permettervi tutti questi suppellettili, ma comunque non volete rinunciare a profumare le stanze, scegliete i diffusori fissi da inserire nella presa di corrente, pratici ed efficaci.

Continua la lettura
45

Tipo di profumazione

In seguito, scegliete con cura il tipo di profumazione. Per le stanze che utilizzate più frequentemente, è meglio optare per fragranze non forti e piuttosto delicate, come il mughetto, la rosa, la lavanda e il gelsomino. Per la camera da letto, il profumo ideale è dolce e rilassante: provate il fiore di loto o la violetta. In bagno, invece, potete scegliere diffusori più particolari e persistenti, a base di fiori esotici o di spezie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

10 consigli per creare un ambiente zen in bagno

Il bagno è l'ambiente della nostra casa in cui ci prepariamo per uscire oppure ci rilassiamo alla sera dopo una giornata intensa di studio e/o lavoro. Il bagno non si deve trascurare, ma va curato ed arredato come qualsiasi altro ambiente. Un'idea per...
Arredamento

Come arredare cucina e sala in unico ambiente

Oggi, la maggior parte delle abitazioni moderne sono composte da cucina e sala, entrambe organizzate in unico ambiente. La scelta dell'arredamento in questo caso, è molto importante ai fini dell'estetica, poiché bisogna arredare cercando di mantenere...
Arredamento

Come Rimodernare L'Ambiente Nell'Angolo Camino

Se abbiamo la fortuna di avere un caminetto nella nostra casa, potremo godere di un'atmosfera calda e accogliente. Per aumentare ancora di più i suoi numerosi pregi, in questa guida vedremo come fare per riuscire a rimodernare l'ambiente nell'angolo...
Arredamento

Come illuminare un ambiente

Gli ambienti, sia delle nostre abitazioni che nei posti in cui lavoriamo o comunque trascorriamo del tempo, andranno illuminati in modo da armonizzare gli ambienti, creare le giuste atmosfere, e soprattutto, provvedere alla consona illuminazione, necessaria...
Arredamento

Come creare un ambiente zen

Per capire come creare un ambiente zen, bisogna intanto chiedersi cosa significhi il termine di origine giapponese e quale sia la sua etimologia. Zen significa "meditazione". Essa si compie stando seduti (za).Per la sua complessità, che deriva da un...
Arredamento

Come decorare l'ambiente della tua cucina

Molto spesso quando abbiamo intenzione di cambiare aspetto alle varie camere della nostra abitazione, preferiamo rivolgerci a professionisti del settore come ad esempio architetti o interior design, che ci forniranno le soluzioni più adeguate in base...
Arredamento

Come dividere un ambiente con una libreria

Attualmente si trovano in affitto oppure in vendita gli open space; sono delle realizzazioni che si utilizzavano come magazzini, fabbriche o ampi negozi e che oggi sono adattate ad uso abitativo. Arredare un open space in modo funzionale non è affatto...
Arredamento

Come accostare un mobile antico in un ambiente moderno

L'antico ed il moderno di per se sono di gusti estetici completamente differenti: uno richiama uno stile piuttosto adornato, con caratteri sinuosi dato da linee marcate dai colori, spesso laccati in oro, mentre l'altro presenta linee semplici e minimaliste,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.