Gli effetti del sole sul plexiglas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il plexiglas è un materiale plastico, molto simile al vetro, formato da polimeri del metacrilato di metile. Nel commercio, ovviamente, il plexiglas è identificabile sotto altri nomi commerciali. Ha molte caratteristiche particolari, come la trasparenza e l'infrangibilità, tanto da essere prediletto rispetto al vetro nei presidi antinfortunistici, nell'arredamento o nell'architettonica. È un materiale molto particolare perché è più sensibile ai graffi e alle abrasioni, ma allo stesso tempo, possono essere facilmente rimossi con polish specifici oppure con la rimodellazione attraverso la termoformatura. In quest'articolo sono elencati tutti gli effetti del sole sul plexiglas.

26

Destrutturazione chimica delle molecole

I raggi solari, a differenza di come molti credono, sono molti e con caratteristiche divergenti tra loro. Quelli maggiormente conosciuti sono i Raggi UV A e sono quelli che giungono sulla superficie terrestre. Sono molto popolari perché sono quei raggi responsabili della nostra abbronzatura, ma anche quei raggi pericolosi per gli occhi se assorbiti dal cristallino, aumentando il rischio di cataratta con la progressiva accentuazione dell'opacità e con la diminuzione della visione. I Raggi UV A sono dannosi per il plexiglas perché la gamma di raggi che va da 400 a 350 nm ha un effetto di destrutturazione chimica delle molecole che compongono vernici, solventi e derivanti del petrolio come la plastica ed appunto il plexiglas.

36

Degradazione

I Raggi UV B rappresentano una piccola percentuale dei raggi solari e per la nostra pelle sono molto pericolosi. I Raggi UV B sono i raggi dei tubi o delle lampade che producono luce artificiale. Questi raggi sono filtrati parzialmente da alcuni componenti chimici, ma hanno una forte azione di degradazione su questi, infatti i filtri solari sulla spiaggia devono essere spesso rinnovati, così come il plexiglas.

Continua la lettura
46

Filtrazione totale dei raggi

I Raggi UV C sono ad alta frequenza, quindi dotati di forte energia che li rende terribilmente pericolosi. Il vetro è un materiale che lascia oltrepassare almeno i 3/4 di questi raggi, presentando una filtrazione quasi totale. Per quanto riguarda il Plexiglas, attualmente, in commercio è in vendita con un filtro contro i raggi Ultravioletti. Esiste anche un prodotto specifico per il passaggio di tali raggi solari, che solitamente viene richiesto per i solarium negli stabilimenti balneari.

56

Incurvamento o deformazione

Il plexiglas è un materiale plastico, quindi su di esso il calore può avere vari effetti, come ad esempio l'incurvamento oppure una semplice deformazione ondulatoria. Ma tutto dipende dalla quantità di calore e soprattutto dallo spessore del materiale.

66

Ingiallimento

L'ingiallimento del plexiglas è una conseguenza dei Raggi UV presenti nei raggi solari. Ovviamente esistono delle soluzioni che le ditte produttrici hanno deciso di introdurre all'interno del plexiglas, ossia degli additivi che inibiscono l'assorbimento di Raggi UV. Questi additivi garantiscono l'assenza di ingiallimento del plexiglas per ben dieci anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 suggerimenti per una spesa sostenibile

Il nostro pianeta è in difficoltà, è un dato di fatto: inquinamento, sfruttamento smodato delle risorse, stanno portando la Terra verso un punto che potrebbe essere di non ritorno. Non dobbiamo immaginare però che ciò avverrà in futuro lontano,...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a bioetanolo

Il costo del riscaldamento incide molto sulla bolletta; per questo motivo si cerca di trovare nuove fonti di energia ecosostenibile che al tempo stesso limitano anche gli effetti negativi sul nostro pianeta. Il pensiero corre ai danni recati dall’emissione...
Economia Domestica

Pavimenti in vinile: pro e contro

Il pavimento in vinile rappresenta oggi un'utile alternativa ai pavimenti di tipo tradizionale. Le moderne tecnologie hanno permesso una variazione pressoché infinita degli effetti visivi che si possono raggiungere con il vinile (effetto legno, effetto...
Economia Domestica

6 bouquet di fiori per decorare ogni ambiente della casa

I fiori sono disponibili in natura di svariate tonalità e colori, e oltre ad ammirarli nel giardino o nei vasi di un balcone o terrazzo, è possibile anche sfruttarli per creare dei fantastici bouquet decorativi per la casa. Nello specifico si tratta...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero

Lo zenzero fresco ha effetti benefici sull'organismo. Antinfiammatorio, digestivo, tonico, espettorante e stimolante, viene largamente impiegato anche in cucina per insaporire le pietanze. Tuttavia la radice, se non conservata correttamente, può avariarsi....
Economia Domestica

Come usare il Sorbo rosso

Tra le tante varietà di piante che si possono trovare nella macchia mediterranea, una con molteplici effetti benefici per il nostro organismo è il Sorbo rosso. Il Sorbo rosso è una pianta a carattere arbustivo e produce dei frutti rossi simili a palline....
Economia Domestica

Come disinfettare verdura e frutta

Frutta e verdura, costituiscono tutt'oggi i prodotti alimentari più sani e naturali che si possano trovare sul mercato. Tuttavia, persino la frutta biologica, così come la verdura, prima di raggiungere le nostre tavole, viene inevitabilmente sottoposta...
Economia Domestica

Come scegliere il deumidificatore adatto alla tua casa

I deumidificatori sono diventati un apparecchio indispensabile sia per le case che per gli uffici. Oltre a mantenere il massimo comfort, un deumidificatore può anche prevenire gravi danni alla casa che può essere colpita dall'eccessiva umidità presente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.