Frutta e verdura di stagione: la spesa di Aprile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mese di aprile è considerato da sempre un mese di rinascita. Non solo per lo sbocciare della primavera che porta ad un piacevole cambio climatico, ma anche perché il terreno si risveglia ed i semi piantati possono finalmente germogliare. Così, dopo tanta attesa per quell'orticello che si cura da sempre con devozione, ecco che che si possono raccogliere i frutti del proprio impegno. Ma pensando ancora più in grande, il discorso si estende alla frutta ed alla verdura delle grandi coltivazioni, che arrivano direttamente sulle nostre tavole. Ma qual è  esattamente  la frutta e la verdura di questa stagione? Nelle prossime righe vi forniremo qualche dettaglio in più per affrontare la spesa del mese di aprile.

26

Asparagi

Ricca di numerose vitamine, tra le quali la A, la C e la B6, questa verdura cresce prepotentemente nelle colline. Così, se non potete andare a raccogliere gli asparagi personalmente, ecco che li potete reperire nei negozi di frutta e verdura o per strada, venduti direttamente da coloro che si sono presi l'impegno di coglierli. Il consiglio è quello di approfittarne immediatamente, prima che la stagione si concluda repentinamente e gli asparagi smettano di fare la loro gradita comparsa.

36

Cicoria

Dal sapore deciso, con un retrogusto amaro. La cicoria è un'erba che si può considerare selvatica, ma spesso gradita dagli amanti del mangiar sano. Tra le sue proprietà non mancano la presenza di vitamine come la A e la C, e la presenza di ferro, calcio e fosforo. Da annoverare anche la sua nota funzione regolatrice per l'intestino e dei reni. Se non avete il tempo di coglierla in campagna personalmente, potete trovarla nei migliori negozi di frutta e verdura della piccola distribuzione.

Continua la lettura
46

Fave

Altamente pericolose per chi soffre di favismo, amate invece da chi non ha specifici problemi di salute che portano alla loro privazione. Anche in questo caso, trattandosi di legumi, le proprietà benefiche per l'organismo non mancano. Prima tra tutte l'alto apporto di ferro. In molte località d'Italia si cucinano in brodo con cardi e carne di cinghiale. Ma prima di mangiarle liberamente, il consiglio è d'obbligo di fare delle analisi mirate, per capire se si possono consumare in totale sicurezza.

56

Kiwi

Passiamo invece alla frutta, che lungo il mese di aprile offre interessanti alterative per la propria dieta. Tra queste vi è sicuramente il kiwi, con un altissimo apporto di vitamina C, tanto da superare il limone. Il kiwi è un amico per la salute dell'organismo, perché fornisce potassio, ferro, rame e vitamina E. Inoltre è un ottimo diuretico ed il suo fresco sapore, a metà tra il dolce e l'agro, è un toccasana nel periodo caldo.

66

Fragole

Non ci si può di dimenticare di loro, il frutto più amato dai bambini, oltre che dagli adulti. Anch'esse ricche di vitamina C, si possono consumare con la panna e con lo zucchero. Sono inoltre immancabili all'interno delle macedonie ed il loro gusto è sempre in grado di dare una svolta ad una giornata storta. Le migliori fragole si possono trovare a fine aprile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come allontanare gli scarafaggi da casa

Quando le belle giornate sono in arrivo, il freddo va in vacanza ed arrivano le calde giornate di sole che per la maggior parte di noi sono sempre parecchio attese, in modo particolare dagli studenti e da tutti i lavoratori. Purtroppo però, contemporaneamente...
Economia Domestica

Come effettuare la sanificazione del condizionatore

Il climatizzatore ha la funzione di regolare il clima degli ambienti in cui viene installato. Questa macchina può essere utilizzata per raffreddare gli ambienti nelle stagioni calde, ma anche per riscaldare durante il periodo invernale. Con il climatizzatore...
Esterni

Come coltivare il cavolo rapa

Come vedremo nei pochi passi di questo interessante tutorial, nonostante possa sembrare difficile e impegnativo, coltivare il cavolo rapa è in realtà un lavoro semplice e veloce, basta infatti seguire una serie di dritte basilari e alcuni consigli apparentemente...
Esterni

Le migliori piante acquatiche per il giardino

Il giardino rappresenta lo spazio progettato all'aperto maggiormente importante di qualunque villa o villetta a schiera, ovvero un reale biglietto da visita del proprio appartamento, che ne arricchisce lo stile esterno e lo rende molto gradevole da abitare....
Esterni

Come coltivare il mais in piccoli spazi

Il granoturco, chiamato anche mais, è una pianta tropicale originaria di Cuba. Le prime coltivazioni di questa pianta risalgono all'epoca preistorica. La sua nomenclatura binomiale è Zea Mays ed il suo utilizzo si è diffuso nel Vecchio Continente nel...
Esterni

Come coltivare la cipolla rossa

La cipolla rossa è un ortaggio tipico del nostro paese, in cui cresce soprattutto nelle regioni meridionali, in particolar modo in Calabria (famosissima è infatti la cipolla rossa di Tropea). Per questo motivo, non è difficile trovarla nei supermercati...
Economia Domestica

Come concimare il prato e potare le sempreverdi

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial, con un po' di impegno e un minimo di passione per il verde, è possibile effettuare dei lavori di giardinaggio efficaci e veloci, seguendo una serie di consigli apparentemente banali e senza investire cifre...
Esterni

Come coltivare le gardenie

Le gardenie sono piante ornamentali originarie della Cina, del Giappone e dell'Africa. Appartengono alla famiglia delle Rubiacee e in Italia se ne contano varie specie. Sono arbusti sempreverdi, dalle foglie di un bel colore smeraldo scuro, lucidissime,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.