Frigo: come pulirlo eliminando i cattivi odori

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il frigorifero risulta essere ormai un elettrodomestico presente in ogni abitazione. Poiché al suo interno vi si inseriscono una serie di alimenti tutti differenti tra di loro, il frigo esige un'igiene quasi quotidiana. La pulizia del frigo va tuttavia eseguita soprattutto quando durante l'apertura dello sportello si percepiscono dei cattivi odori, questi generalmente sono emanati da cibo andato a male o da perdite di gas refrigerante chiamato in gergo "freon". In quest'ultimo caso il frigo presenta un odore acre per cui bisogna intervenire con una ricarica di gas refrigerante. Nel caso in cui il frigo non presenti questo inconveniente, è possibile seguire dei metodi per la sua pulizia. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato come pulirlo eliminando correttamente e in maniera efficace i cattivi odori.

26

Occorrente

  • Spugna
  • Acqua
  • Aceto
  • Sgrassatore
  • Panno pulito
36

Svuotate il frigorifero

Come prima cosa togliete la spina e svuotate completamente il frigo estraendo tutti i cibi in esso contenuti. Successivamente occupatevi della rimozione di tutte le parti mobili del frigorifero, come ad esempio i cassetti per le verdure, i portauova, le vaschette portaghiaccio ed altri accessori. Lavate con particolare cura tutti questi componenti in un recipiente piuttosto grande con acqua calda ed aceto, evitando l'utilizzo di detersivi. Nel caso in cui l'odore rimanga forte, utilizzate uno sgrassatore non troppo aggressivo e con una spugna pulite bene tutti gli accessori.

46

Sbrinate il freezer

Dopo averli lasciati in ammollo per circa dieci minuti, potete risciacquarli con acqua corrente ed asciugarli con un panno. Prima di riposizionarli nel frigo, occupatevi di igienizzare quest'ultimo nel suo interno. A questo punto prendete un recipiente e versate al suo interno dell'acqua calda con aceto e un goccio di sgrassante per fornelli. Sbrinate successivamente il congelatore. Con l'aiuto di una spugna iniziate a lavare il frigo sulle pareti, la base e anche il vano congelatore.

Continua la lettura
56

Riposizionate i compinenti

Con un panno pulito asciugate tutto il frigorifero. Ricollegate il frigo alla sorgente elettrica ed attendete un paio di ore affinché si ripristini l'azione refrigerante e congelante. Trascorso il tempo necessario, potete riposizionare i componenti e inserire nuovamente i cibi. L'igienizzazione e la pulizia del frigo è così terminata. Per una buona durata è consigliabile riporre i cibi accuratamente coperti proprio per evitare che gli acidi naturali in essi contenuti possano dar luogo in breve tempo a quei fastidiosi cattivi odori. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal frigo

Il frigorifero è un elettrodomestico utilizzato per contenere e mantenere i cibi freschi senza farli avariare. Contenendo una grande varietà di cibi, ognuno dei quali ha un proprio odore, leggero o forte che sia, il tuo frigorifero finirà per emanare...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero

Ogni giorno nel frigorifero delle nostre case transitano moltissimi cibi di diversa natura, che pur essendo di nostro gradimento, lasciano cattivi odori. Molti alimenti di ogni genere si conservano alla perfezione nel frigorifero e sarebbe un vero peccato...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla casa

La presenza di cattivi odori in casa è sicuramente una delle cose più fastidiose soprattutto quando si ricevono ospiti.I cattivi odori che più comunemente si hanno in casa sono dovuti al fatto che spesso si fuma all'interno, si hanno animali oppure...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare cattivi odori dalla lavatrice

Per mantenere pulita la nostra casa non basta pulire tutte le superfici da sporco e polvere. In una casa spesso si sentono cattivi odori provenienti da alcuni elettrodomestici, come la lavatrice, oppure dagli scarichi di bagno e cucina. La soluzione per...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori di casa in modo naturale

All'interno della presente guida, andremo a occuparci della casa e, per essere più specifici, come avrete facilmente compreso tramite la lettura del titolo stesso che va ad accompagnare la guida, ora andremo a spiegarvi in modo molto semplice Come eliminare...
Pulizia della Casa

Consigli per eliminare odori cattivi da tappeto

I tappeti sono un importante elemento di arredo della casa: la rendono più calda e confortevole e la decorano in modo piacevole. Tuttavia la loro manutenzione è un po' faticosa, specialmente se i tappeti sono a pelo lungo. In questa guida vi offro alcuni...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Negli ultimi tempi, la lavastoviglie è diventata indispensabile. Si tratta di un elettrodomestico entrato prepotentemente nelle nostre abitazioni ed usato con molta frequenza. Come tutti sanno, non è molto piacevole lavare e asciugare le stoviglie,...
Pulizia della Casa

Come eliminare odori cattivi da tappeto

Se in casa abbiamo dei tappeti che si sono sporcati ed emanano anche dei cattivi odori, possiamo intervenire utilizzando tecniche e prodotti adeguati; infatti, spesso capita che alcuni sono particolarmente intensi e difficili da eliminare, come ad esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.