Consigli per ridurre lo spreco di carta

Tramite: O2O 11/10/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Negli ultimi anni il consumo e lo spreco di carta sono aumentati notevolmente. Negli uffici e in casa si fanno decine e decine di stampe o fotocopie e molto spesso, non ci si rende nemmeno conto di quanta carta si spreca attraverso riviste, volantini, giornali di pubblicità e sacchetti di carta di ogni tipo utilizzati soltanto una volta e poi gettati via. Lo spreco di carta è legato anche alla distruzione di centinaia di alberi ed è per questo, che bisogna ridurre lo spreco di carta in maniera sensata. Eccovi quindi alcuni consigli proprio per diminuire questo incredibile spreco.

27

Sostituire le mail ai volantini pubblicitari

Quando si ricevono in casa molti volantini pubblicitari è sensato richiedere all'azienda che produce e invia tali volantini, di sostituire i volantini attraverso l'invio di mail pubblicitarie. Solo così può essere evitato il consumo lo spreco eccessivo di carta che al 90% viene spesso gettata via. I volantini pubblicitari sono infatti una delle tipologie di carte più sprecate.

37

Usare solo carta riciclata

Un altro consiglio indispensabile per evitare il consumo eccessivo di carta e per evitare che possano essere distrutti ancora centinaia di alberi, è quello di utilizzare soltanto carta riciclata. Acquistate album da disegno o quaderni con carta riciclata e utilizzate anche i classici rotoli da cucina o la carta igienica riciclata.

Continua la lettura
47

Diminuire le stampe e le fotocopie

In casa e in ufficio ogni giorno si stampano centinaia e centinaia di fogli molto spesso inutili e si fanno decine e decine di fotocopie che possono essere anche evitate. Cercate di pensare a tutto lo spreco di carta esistente nel mondo, prima di cominciare subito la giornata facendo le solite inutili fotocopie.

57

Usare i sacchetti di stoffa e non di carta

Quando si va al supermercato o quando si va in qualsiasi negozio nella maggior parte dei casi, non appena si acquista qualcosa, viene subito dato un sacchetto di carta per portare con se l'oggetto acquistato. Per evitare lo spreco dell'ennesimo sacchetto di carta, che molto spesso viene utilizzato solo un paio di volte e poi gettato via, portate sempre con voi una busta di stoffa per limitare il consumo di carta.

67

Disdire gli abbonamenti ai giornali o alle riviste

Se da molti anni siete soci di qualche rivista o di qualche giornale bloccate l'abbonamento. Ogni settimana oppure ogni mese ricevere una coppia di un giornale che nella maggior parte dei casi viene semplicemente letto e poi gettato via, significa sprecare tantissima carta. Per diminuire un po' il consumo della carta e lo spreco eccessivo legato all'abbonamento di una rivista, disdite tale abbonamento e lasciatevi inviare tutto via mail.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 regole per ridurre la produzione di spazzatura

Per contribuire alla salvaguardia del mondo in cui viviamo, ognuno di noi dovrebbe prestare maggiore attenzione nell'evitare il più possibile di creare spazzatura e rifiuti che danneggiano l'ambiente. Nella seguente guida, attraverso una serie di utili...
Economia Domestica

Come ridurre i consumi della caldaia

Soprattutto in inverno si vorrebbe poter ridurre i consumi della caldaia, perché, se è vero che un dolce tepore all'interno della propria casa è quanto mai piacevole, è purtroppo vero anche il fatto che le bollette per il consumo energetico hanno...
Economia Domestica

Come ridurre le spese condominiali

Risparmiare sulle spese condominiali è molto importante per far quadrare i bilanci familiari, infatti esse rappresentano per molti un ulteriore problema a quelli già esistenti nella vita di tutti i giorni. Ridurre le spese condominiali, però, non è...
Economia Domestica

Come ridurre i livelli di umidità in cucina

La cucina è uno degli ambienti domestici più soggetti all'umidità, a seguito della presenza di acqua che alimenta il lavello ma anche del vapore generato dalla cottura dei cibi. Per evitare che possa danneggiare mobili e pareti, è quindi necessario...
Economia Domestica

Come ridurre un maglione oversize di cotone

Se avete un maglione di cotone del tipo oversize e che quindi non riuscite ad indossare con eleganza poiché troppo grande rispetto al vostro fisico, potete rimediare intervenendo con alcuni accorgimenti di carattere sartoriale. In sostanza si tratta...
Economia Domestica

Come fare dei segnaposto con fiori di carta

Realizzare dei lavori con la carta è molto semplice, basta seguire alcune istruzioni basilari per realizzare piccoli capolavori decorativi per la casa, per creare ad esempio un centrotavola o semplicemente dei segnaposto colorati. Se stai pensando di...
Economia Domestica

Come utilizzare i pirottini di carta

Le pietanze e le varie ricette, possono prevedere diverse modalità di cottura e possono essere cucinate all'interno di teglie imburrate, di speciali terrine preferibilmente in ceramica o in vetro oppure in vassoi di alluminio. Tuttavia esistono particolari...
Economia Domestica

Come decorare la casa con la carta di riso

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te, realizzare dei lavori di decoupage con l'aiuto della carta di riso è semplice ed economico, basta un po' di impegno e praticità manuale per realizzare dei lavori eleganti e raffinati,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.