Consigli per regolare il pressostato della lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vostra lavatrice non produce un bucato soddisfacente? I vostri panni appena lavati sono troppo impregnati di sapone? Oppure non sono ben lavati? Non v'è dubbio che, in questi casi, il problema potrebbe essere un pressostato regolato in maniera non ottimale. Già, ma che cos'è un pressostato? Il pressostato è quello strumento della vostra lavatrice che regola la quantità di acqua che l'elettrodomestico utilizza durante un normale lavaggio del bucato. Ottimizzare al massimo questo strumento vorrà dire avere sempre un bucato impeccabile e a prova di pulito. Ecco alcuni consigli per regolare il pressostato della lavatrice.

26

Controllate la garanzia

Prima operazione che dovrete fare è quella di controllare il certificato di garanzia della vostra lavatrice. Se il certificato è ancora in vigore (se la lavatrice è ancora in garanzia, in pratica) per regolare il pressostato conviene che vi rivolgiate senza indugi al centro specializzato che, senza ulteriori spese, saprà effettuare l'operazione di regolazione in poco tempo e con un successo assicurato. Evitate quindi di procedere ad una regolazione fai da te se la garanzia è ancora in vigore. Qualora infatti dovreste commettere qualche errore nel processo di regolazione (magari provocando qualche guasto), inevitabilmente la vostra garanzia non avrà più valore e sarete costretti a numerose peripezie per ristabilire l'efficienza del vostro prezioso elettrodomestico.

36

Smontate il coperchio

In tutti gli altri casi, per regolare il pressostato procedete come segue. Munitevi di un cacciavite o una chiave inglese e smontate con estrema cura il coperchio della lavatrice. L'operazione richiederà qualche minuto. Assicuratevi di aver smontato il coperchio per intero prima di procedere con i passi successivi, sotto indicati.

Continua la lettura
46

Cambiate il pressostato

A questo punto individuate il pressostato. Dovete poi modificare i suoi livelli. Se la lavatrice è munita di un pressostato ad un solo livello, vi basterà aprire di più quella singola vite che vedete per far passare più acqua e innalzare così il livello dell'acqua stessa utilizzata durante il singolo lavaggio.

56

Innalzate gli altri livelli

Qualora invece il pressostato della vostra lavatrice sarà composto da più livelli (fino a un massimo di quattro, di solito) dovrete munirvi di maggiore pazienza e ripetere l'operazione di rotazione delle viti per tutti e due, tre o quattro dei livelli presenti. Aumenterete così o diminuirete la quantità di acqua.

66

Provate un lavaggio

A questo punto, dopo aver ruotato le viti e aver richiuso accuratamente il coperchio della lavatrice senza aver dimenticato alcun accessorio, effettuate un lavaggio di prova. Questo lavaggio è molto importante, in quanto vi consentirà di capire se la vostra operazione di "taratura" del pressostato vi ha fatto raggiungere i risultati sperati. Qualora vi accorgiate che la quantità di acqua prodotta sia ancora troppo bassa (o eccessiva) dovrete ripetere l'operazione di regolazione seguendo i consigli sopra descritti fino a quando non otterrete lo standard desiderato. Se seguirete questi consigli, la vostra lavatrice sarà in grado di darvi un bucato davvero impeccabile. Tutto merito di un pressostato finalmente regolato ad opera d'arte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ricaricare il gas del condizionatore

Un condizionatore, per il suo corretto funzionamento, necessita di una quantità adeguata di gas. Può però accadere che questa quantità diminuisca. Ma non per delle motivazioni "fisiologiche", bensì in modo innaturale, per l'esistenza di una perdita....
Economia Domestica

Come fare la manutenzione di un depuratore ad osmosi inversa

L'osmosi inversa è un processo di depurazione dell'acqua ad uso alimentare. È uno dei metodi più sicuri e diffusi al mondo, dato che elimina del tutto le particelle inquinanti dell'acqua e la filtra in modo accurato. Allo stesso tempo, però, ne mantiene...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato dei bambini

I capi di abbigliamento quando vengono lavati, devono ricevere la giusta accortezza per evitare che si rovinino, nel caso in cui questi riguardano essere quelli dei bambini, ci vuole un occhio in più di riguardo visto che potrebbero causare sia allergie...
Economia Domestica

Come non stirare il bucato

I lavori domestici sono una realtà quotidiana. Non si può far a meno di pulire, lavare, cucina e stirare perché queste attività rientrano nella vita di tutti i giorni. È vero, però, che ci sono moltissime persone che fanno le faccende in modo sbagliato,...
Economia Domestica

Come utilizzare un'asciugatrice

L'asciugatrice è un elettrodomestico che si è diffuso solo recentemente. A causa dei prezzi in precedenza elevati, infatti, non aveva un forte impatto sul mercato. Ma col calo del costo dell'elettronica ha potuto entrare nelle case e dimostrare la propria...
Pulizia della Casa

Come prevenire i depositi di pelucchi sui vestiti nell'asciugatrice

Se lavati in maniera corretta, gli indumenti trattengono sempre un poco di lanugine. Una delle funzioni più comuni dell'asciugatrice è proprio quella di eliminare gran parte delle fibre sciolte durante il programma di asciugatura; tuttavia, può succedere...
Pulizia della Casa

Le migliori lavatrici

Acquistare un elettrodomestico per la propria casa sembra un compito semplice. In verità non sempre è così, poiché la qualità è fondamentale. Elettrodomestici oramai essenziali, come i frigoriferi e le lavatrici, si scelgono con criterio. Un ottimo...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato

In questa guida vi daremo indicazioni e consigli su come fare il bucato. Magliette scolorite, capi ristretti, biancheria ingrigita e magari anche tinta sono il risultato del vostro bucato? Spesso capita gli uomini che vivono soli, oppure alla sposine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.