Consigli per pulire una casa rimasta chiusa per mesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Talvolta capita di dover affrontare delle pulizie improvvisate grazie a dei lasciti in eredità o ad esempio ad alcuni acquisti di antichi ruderi e possedimenti ormai da troppo tempo lasciati chiusi. Naturalmente ogni casa ha bisogno di prendere aria e di essere costantemente pulita con attenzione e con la giusta cura di cui ha bisogno. Per questo motivo noi abbiamo pensato di realizzare questa lista che vi spiegherà brevemente quali sono i cinque elementi che vi porteranno ad ottenere una casa pulita e sempre ben profumata.
Non perdiamo ulteriore tempo in questa introduzione che vi ha brevemente spiegato il contesto in cui potreste trovarvi qualora vi ritroviate a che fare con una casa che non viene vissuta da anni. Concentratevi direttamente sui nostri consigli per pulire l'abitazione rimasta chiusa per mesi in modo semplice ed efficace. Ecco a voi come fare.

26

Aprire le finestre per far cambiare aria

Il primo consiglio che vi diamo è quello che riguarda l'apertura delle finestre. Forse molti di voi non lo sanno ma fare entrare aria pulita e rinnovare l'ambiente fa senza dubbio bene a qualsiasi casa. Per questo motivo sarà meglio per voi concentrarvi su questo aspetto prima di armarvi di aspirapolvere e scopa.

36

Utilizzare l'aspirapolvere

Successivamente potrebbe essere arrivato il momento di spostare tutti quei mobili vecchi che ormai non vi interessano più, affinché possiate svolgere le pulizie nella maniera migliore possibile. A quel punto prendete l'aspirapolvere e iniziate a togliere le parti più cosparse di polvere fino a che non rimarrà un sottile strato, facilmente rimovibile con l'ausilio di una scopa e di una paletta.

Continua la lettura
46

Spolverare i mobili

Prima di pensare di utilizzare la scopa per spazzare le superfici della casa chiusa da tempo, sappiate che è consigliabile spolverare ogni mobile rimasto ancora nelle stanze. Lucidatelo per bene e solo dopo aver concluso questa fase potrete concentrarvi sui pavimenti, in quanto non avrà senso spazzare prima per poi spolverare, dato che la polvere sui mobili ricadrà senza alcun dubbio sui pavimenti puliti in precedenza.

56

Spazzare le superfici

Arrivati in questa fase vi dovrete armarvi di pazienza e iniziare a spazzare tutti pavimenti che nessuno calpesta ormai da anni. Sappiate che per un'efficiente pulizia è consigliabile assolutamente l'utilizzo di una scopa rigida e possibilmente nuova.

66

Lavare i pavimenti

Infine non vi resta che lavare i pavimenti ormai spolverati almeno due volte. Lasciate asciugare tra un lavaggio e un altro e aggiungete molto sgrassatore per pavimenti affinché ogni macchia di grasso e tutto quell'odore di chiuso spariranno in un batter d'occhio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 consigli per pulire casa velocemente

Molto spesso può accadere di ricevere degli ospiti all'ultimo minuto, ed è per questo, che bisogna rimboccarsi le maniche e pulire la casa il più in fretta possibile, in modo tale, da farla apparire completamente pulita e soprattutto ordinata. In questa...
Pulizia della Casa

5 consigli per pulire le tende

Se dobbiamo pulire le nostre tende di casa per facilitarci il lavoro, possiamo utilizzare diversi attrezzi e prodotti, in modo da non doverle necessariamente smontare dalla parete specie se molto spesse e larghe, quindi piuttosto pesanti. In riferimento...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire la casa senza fatica

Decisamente è un vero e proprio impegno quotidiano, ma le pulizie della propria abitazione possono essere sicuramente gestite con leggerezza e spigliatezza, basta avere la volontà, buone abitudini e piccoli espedienti. Una buona idea è quella di dilazionare...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire e sbiancare la vasca da bagno

Pulire e soprattutto sbiancare la vasca da bagno non è un'impresa facile, poiché in base alla sua tipologia, richiede l'uso di materiali e prodotti appropriati. In una vasca infatti si possono verificare intasamenti, screpolature, incrostazioni e macchie,...
Pulizia della Casa

Consigli per pulire il frigorifero

Pulire il frigorifero è un'azione che richiede tempo e pazienza. L'operazione, per questo motivo, non è molto ben vista da chi deve effettuarla. Il problema si può tuttavia eliminare armandosi di un pizzico di buona volontà e avendo conoscenza precisa...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire la scrivania

La scrivania è il luogo in cui lavoriamo e passiamo le nostre giornate di studio. Significa che vi trascorriamo diverse ore durante la giornata. Ore in cui potremmo accumulare tanta spazzatura e tanto sporco. Pulire la scrivania è molto importante e...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire i termosifoni

In ogni abitazione, soprattutto durante il periodo invernale, non possono mai mancare i termosifoni. Essi infatti riscaldano la casa durante il freddo e aiutano a mantenere ben caldo l'ambiente. Non tutti sanno però che i termosifoni necessitano di una...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in casa: 5 consigli

Gli appartamenti, le ville, le case in campagna e in città, hanno sempre bisogno di essere pulite per bene per mantenersi sempre ordinate e perfette. Molti mobili delle proprie abitazioni però, se vengono puliti con prodotti sbagliati o con metodi inappropriati,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.