Consigli per pulire i mobili laccati lucidi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I mobili laccati lucidi vengono per lo più utilizzati per stili d'arredamento minimal e contemporanei. Hanno la caratteristica di riflettere a specchio tutto quello che vi sta intorno. Questa particolarità estetica li rende molto affascinanti e conferisce un carattere sofisticato alla stanza. L'unica pecca, per così dire, dei mobili laccati lucidi è che sono molto delicati. Sono più soggetti ai graffi e si sporcano molto facilmente. Rischiano anche di ingiallire nel tempo e il loro rivestimento potrebbe opacizzarsi. Ecco qui di seguito alcuni consigli per pulire i mobili laccati lucidi.

27

Pulisci lo sporco immediatamente

Mai temporeggiare quando si sporcano i mobili laccati lucidi, soprattutto in cucina. Schizzi d'olio per fritture e macchie di grasso devono essere rimossi il prima possibile. In caso contrario, tenderebbero a stratificarsi e ad aderire in modo permanente alla superficie.

37

Evita di pulire aggressivamente

Nel caso tu abbia a che fare con una macchia più ostinata perché già stratificata, ricorda di non strofinare mai i mobili laccati con violenza. Rischieresti di segnarli con dei graffi permanenti. Evita quindi ogni genere di spugnetta abrasiva e non usare detergenti corrosivi. Non utilizzare mai nemmeno candeggina, ammoniaca o prodotti anticalcare.

Continua la lettura
47

Utilizza solo panni morbidi e detergenti specifici

Non utilizzare mai un detergente sui mobili laccati lucidi se non sei sicuro che sia adeguato. Acquista sempre detergenti specifici per rispettare la superficie laccata dei tuoi mobili, in modo tale da preservarne la lucentezza a lungo. Strofina i mobili soltanto con panni molto morbidi e che non lascino pelucchi. I panni più indicati solo quelli in pelle di daino o in microfibra.

57

Usa l'acol etilico con moderazione

L'alcol etilico è un buon alleato per annientare le macchie sui mobili laccati lucidi, ma attenzione a come lo utilizzi. Usalo sempre in piccole dosi diluito a molta acqua tiepida. Usato in dosi eccessive, l'alcol potrebbe rovinare la lucentezza dei tuoi mobili laccati lasciando fastidiosi aloni opachi.

67

Elimina così le macchie più difficili

Se la soluzione di acqua e alcol non ha dato i risultati sperati, prova ad aumentare con cautela la dose di alcol, oppure usa dei prodotti detergenti per vetri. Se tracce di sporco e aloni dovessero essere ancora presenti, probabilmente dipende dalla durezza dell'acqua che stai usando. Pulisci i tuoi mobili laccati lucidi utilizzando dell'acqua demineralizzata e vedrai che andrà molto meglio.

77

Asciuga subito dopo aver pulito

Dopo aver pulito con cura i tuoi mobili laccati, asciugali subito con un panno morbido e asciutto. Ti sconsiglio di lasciare che l'acqua evapori da sola, perché segni e aloni rimarrebbero inevitabilmente. Strofina bene per asciugare, in modo da ottenere la massima brillantezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire oggetti laccati in gesso e in ottone in modo naturale

Le nostre case sono sempre pieni di oggetti, alcuni di valore altri un po' meno. Averne cura è un nostro dovere se vogliamo che tutto rimanga in ordine. Pulire correttamente i nostri oggetti è un qualcosa di fondamentale se vogliamo che tali oggetti...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in casa: 5 consigli

Gli appartamenti, le ville, le case in campagna e in città, hanno sempre bisogno di essere pulite per bene per mantenersi sempre ordinate e perfette. Molti mobili delle proprie abitazioni però, se vengono puliti con prodotti sbagliati o con metodi inappropriati,...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili da giardino

Con l'avvicinarsi della bella stagione giardini e terrazzi diverranno le parti più frequentate e sfruttate delle nostre case. Per godere appieno di spazi piacevoli e accoglienti per noi e per gli amici, è indispensabile che essi siano ordinati, ben...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in Rattan

L'esatta pulizia dei mobili è indubbiamente un qualcosa di parecchio importante, che vi consente di avere complementi d'arredo sempre detersi e sprovvisti di polvere. Con riferimento ai mobili di legno, risulta davvero essenziale adoperare una tecnica...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili imbottiti

I mobili imbottiti rispetto a quelli normali vanno puliti frequentemente per scongiurare il proliferare degli acari della polvere, che notoriamente gradiscono nidificare nei tessuti. Per ottimizzare il risultato, bisogna quindi adottare delle tecniche...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in casa

La pulizia del mobilio è una procedura di routine che si esegue per tenere la propria abitazione salubre e confortevole. Nonostante questo, è possibile incorrere in errori in grado di compromettere sia il risultato finale della pulizia che la vostra...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.