Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in pvc

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il PVC è un materiale che viene ottenuto dal cloruro di vinile, mediante l'aggiunta di sostanze plastiche a conferire un'enorme elasticità, che lo rende particolarmente adeguato per la realizzazione di pavimentazioni economiche, riciclabili, leggere e durature negli anni.
Pertanto, il polivinilcloruro è versatile e potrebbe essere impiegato per svariate tipologie di pavimenti (antitrauma, antishock, antiscivolo, acustici, antistatici, conduttivi, ecc.), tramite l'aggiunta di particolari additivi: i pregi di quest'ultimi sono la praticità, l'opportunità di creare delle superfici continue e la facile pulizia, che garantisce i più elevati standard igienici.
Tali pavimentazioni, inoltre, vengono proposti in molteplici varianti di colore e tonalità (dai toni chiari a quelli maggiormente decisi), e sono abbastanza semplici sia nel montaggio che nella rimozione: nei passaggi successivi della seguente guida, vi fornirò degli utili consigli per la corretta manutenzione e la cura del pavimento in PVC.

26

Occorrente

  • Scopa e detergente o aspirapolvere
  • Monospazzola o tampone in fibra sintetica e detergente diluito in acqua
  • Macchina spazzolatrice
  • Monospazzola rotante a 150/400 giri e prodotto speciale (eventuali)
36

Grazie all'assenza di giunti che trattengono la polvere e lo sporco, i pavimenti in PVC vengono impiegati nelle palestre, negli ambienti sportivi, negli ospedali, negli asili nido e nelle abitazioni comuni.
Concluso il montaggio della pavimentazione in PVC, vi consiglio di attendere circa 48 ore prima d'intervenire e procedere alla sua pulizia approfondita, mediante la scopa e il detergente oppure attraverso l'ausilio di un'aspirapolvere.
Successivamente al risciacquo e all'asciugatura, dovrete passare una monospazzola per lucidare la superficie oppure pulire manualmente con un tampone in fibra sintetica e un detergente diluito nell'acqua.

46

La pulizia regolare quotidiana di un qualsiasi pavimento in PVC deve essere effettuata con un panno imbevuto nell'acqua, dove è stata diluita una determinata dose di detergente neutro: tuttavia, dopo circa 24 mesi, queste tipologie di pavimentazione hanno bisogno di una manutenzione straordinaria, che sarà necessario compiere con una macchina spazzolatrice capace di eliminare lo sporco ostinato nascosto nei micropori e opacizzare la superficie.
Qualora si presentino dei segni neri provocati dai tacchi delle scarpe oppure la superficie protettiva sia deteriorata, mi raccomando assolutamente di utilizzare una monospazzola rotante a 150/400 giri e spruzzare un prodotto speciale.

Continua la lettura
56

Per un corretto mantenimento delle superfici di fabbrica in PVC, vi consiglio vivamente di evitare l'utilizzo di alcuni prodotti ed accessori:
- per i prodotti sono enormemente sconsigliati quelli ammoniacali e a base di solventi forti (come, ad esempio, l'acetone);
- come accessori devono essere evitati i dischi aggressivi, durante il processo di manutenzione regolare.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come livellare un vecchio pavimento in legno

Se avete acquistato da poco una casa antica, sicuramente avrete ritrovato dei vecchi pavimenti in legno o dei soppalchi con delle lastre in legno enormi leggermente rovinate, che avranno bisogno di una cura particolare per tornare come nuove. Molto spesso...
Pulizia della Casa

Come lucidare i pavimenti in cemento

I pavimenti in cemento sono abbastanza utilizzati in campo edile. Infatti, sono impiegati sia per usi commerciali che per lastricare piazzali, terrazzi e superfici. Grazie alla lucidatura la pavimentazione è elegante ed allo stesso tempo pratica. I...
Esterni

Come isolare i pavimenti esterni

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante le pavimentazioni per esterni nascono di per se capaci di resistere all'umidità e alle precipitazioni, a volte il lavoro di posatura del pavimento non viene effettuato nel migliore dei modi (o magari...
Pulizia della Casa

Come pulire un pavimento in quarzite

La quarzite è un tipo di roccia che nella sua composizione ha una elevata presenza di quarzo. Essa è classificata come "metamorfica"; significa che ha subito sollecitazioni di pressione e temperatura che hanno fatto fondere le rocce precedenti, alterandone...
Esterni

Guida ai pavimenti per esterni

Capita alle volte di dover dare una bella sistemata alla propria abitazione, rinnovando magari qualche parte ormai rovinata dal tempo, o di eseguire dei lavori straordinari di manutenzione e provvedere così a sostituire alcuni pezzi. Molto spesso l'esterno...
Pulizia della Casa

Come pulire i pavimenti in legno con l'olio di eucalipto

All'interno di questa guida, andremo a parlare di pulizia di pavimentazioni. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo alle pavimentazioni in legno. Andremo a rispondere a questa domanda, sicuramente molto utile: come si fa a pulire i pavimenti...
Ristrutturazione

Come fare pavimentazioni in legno

Creare delle pavimentazioni in legno può essere la soluzione ideale per svariati ambienti ed utilizzi. Consideriamo ad esempio una pavimentazione in legno attrezzata per ricreare, non solo ambienti interni ma anche preziosi percorsi o terrazze per giardini,...
Arredamento

Come rinnovare i pavimenti con le resine

La resina di nuova generazione, spesso adoperata per rivestire pavimenti e non solo, è il frutto di grandi investimenti che hanno permesso di creare un prodotto di elevata qualità sia dal punto di vista funzionale che quello estetico. Questo tipo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.