Consigli per la manutenzione del pavimento in maiolica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pavimento in maiolica ha la grande prerogativa di non richiedere tanta manutenzione, poiché è molto semplice da pulire. Tuttavia è buona norma conoscere alcune regole per conservare a lungo la sua bellezza e le sue elevate caratteristiche prestazionali. In questa guida vi offro alcuni consigli per trattare la maiolica nel migliore dei modi ed avere sempre un pavimento pulito e splendente.

26

Lavare con acqua e aceto

Il pavimento in ceramica richiede un lavaggio con acqua tiepida ed aceto almeno una volta al mese, per eliminare tutte le tracce di calcare che si formano giorno dopo giorno. È molto importante rimuovere il calcare poiché esso con il passare del tempo offusca la bellezza del pavimento in maiolica e tende a macchiarlo. Seguite questa semplice regola ed il vostro pavimento sarà sempre brillante.

36

Evitare l' acido fluoridrico

Se volete avere sempre un pavimento in maiolica in perfette condizioni evitare rigorosamente l'uso di prodotti a base di acido fluoridrico, come gli antiruggine e tutti i prodotti spray in generale, che in questo caso non sono indicati. Il danno provocato dai prodotti appena nominati è sempre irreversibile e quindi è di fondamentale importanza rispettare sempre questa regola.

Continua la lettura
46

Applicare un impermeabilizzante

Il pavimento di maiolica quando è stato appena posato ha bisogno di ricevere un trattamento impermeabilizzante che lo isoli dal grasso, dallo sporco e dalla polvere volatile che posandosi potrebbe provocare un effetto abrasivo. Nel caso di maiolica non levigata tuttavia è possibile saltare questa operazione e passare direttamente alla normale pulizia con prodotti detergenti.

56

Scegliere stracci in microfibra

In pochi lo sanno, ma il pavimento in maiolica si conserva nel modo migliore se viene lavato senza usare il " mocio", come invece si tende erroneamente a fare. Il modo più saggio di pulire davvero bene il vostro pavimento in maiolica è quello di usare uno straccio ruvido bagnato di detergente contenente acido tamponato, risciacquando infine con uno straccio in microfibra. Questo materiale dona infatti alle superfici una brillantezza estrema senza graffiarlo o rovinarlo.

66

Strofinare con bicarbonato

Se il vostro pavimento presenta delle macchie specifiche strofinate le zone interessate con una spugna intrisa di semplice sapone di marsiglia addizionato con bicarbonato. Questo facile accorgimento asporta ogni macchia velocemente senza graffiare la maiolica. Eventualmente, in caso di macchie tenaci, aggiungete un paio di gocce di detersivo per piatti. Ricordatevi di sciacquare ed asciugare con uno straccio morbido ed ammirate il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere un servizio di piatti

Un servizio di piatti elegante non può di certo mancare nelle case di coloro che amano la porcellana, ma è anche il regalo perfetto per occasioni speciali come, per esempio, il matrimonio. Nella seguente guida, vedremo insieme alcuni consigli su come...
Ristrutturazione

Come sostituire un pavimento rovinato

Il pavimento, essendo sottoposto a continue sollecitazioni, è la parte della casa più soggetta ad usura. Ci si può trovare quindi nella necessità di doverlo sostituire tutto o in parte. Alcune volte occorrerà rimuovere solamente qualche maiolica...
Arredamento

Come decorare la cucina con le maioliche

Le maioliche sono sempre più diffuse nelle case italiane. Sanno dare un tocco di originalità e modernità allo stesso tempo, senza avere un effetto esagerato. Ci sono moltissimi tipi di maioliche e di utilizzo di queste, in questa guida vogliamo approfondire...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle di cemento per la cucina

La cucina è un luogo molto difficile da rendere piacevole per la sua caratteristica di essere un luogo dedicato al lavoro prativo. Infatti data la stra grande maggioranza degli utensili e elettrodomestici presenti all’interno di una cucina danno poca...
Arredamento

Come decorare con mosaici e piastrelle

Non c'è nulla di più bello e stimolante che decorare la propria casa, attraverso idee e soluzioni originali. Ne esistono moltissime ma quella che renderà la vostra casa ancora più bella potrebbe essere la scelta di mosaici e piastrelle per dare più...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle per la doccia

Se stai ristrutturando il bagno o devi rivestire il vano doccia, ma non hai idea di come scegliere le piastrelle per la doccia, sei capitato nel posto giusto. Innanzitutto, una scelta di questo tipo deve tenere conto sia di un criterio tecnico sia di...
Arredamento

5 rivestimenti per le pareti del soggiorno

Quante volte guardiamo le pareti di casa nostra ed immaginiamo di rinnovarle senza interventi invasivi o traumatici? Quante volte vorremmo cambiare qualcosa in soggiorno o personalizzarlo seguendo i consigli ascoltati dagli esperti oppure esempi visti...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.