Consigli per la manutenzione del pavimento in cotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete intenzione di posare dei pavimenti in cotto in casa così come sulla terrazza, è importante sapere che in entrambi i casi, ci sono alcune tecniche di manutenzione da eseguire periodicamente, atte a rendere la superficie sempre elegante e perfetta e soprattutto a preservarla a lungo. In base a ciò, ecco dunque una lista con alcuni consigli per la corretta manutenzione del pavimento in cotto.

27

Lavare il pavimento in cotto con acqua

Il pavimento in cotto in genere si preferisce tenerlo semilucido oppure opaco, e in base a ciò si applicano dei prodotti specifici. La cosa importante per non fargli cambiare repentinamente lo stato, è di lavarlo soltanto con acqua o al massimo con l'aggiunta di sapone neutro molto diluito. Un panno pulito per asciugare, serve poi ad ottimizzare il risultato.

37

Proteggere la superficie con la cera

Per proteggere la superficie in cotto di un pavimento, il prodotto ideale per questa manutenzione è quello naturale quindi nello specifico parliamo della cera d'api. Quest'ultima infatti si applica liquida con una scopa, e poi si attende che si solidifichi leggermente, prima di asportarla con un panno pulito. Fatto ciò, si usa poi un panno di lana in modo da rendere la superficie semilucida, ed ideale per impedire alla polvere di annidarsi tra le fughe.

Continua la lettura
47

Creare una patina con l'olio paglierino

Se il pavimento in cotto viene posato in una zona esposta alle intemperie come ad esempio una terrazza, tenendo conto che il terriccio delle piante e la pioggia tendono a sporcarlo, per rinvigorirlo conviene intervenire con dell'olio paglierino. Quest'ultimo prima va cosparso su tutto il perimetro, e poi dopo averlo fatto assorbire, si provvede a versare della segatura che serve sia per asciugare che per creare una patina protettiva.

57

Evitare sostanze acide

Tra gli interventi di manutenzione di un pavimento in cotto oltre ai prodotti consigliati, è doveroso citare anche quelli che invece possono rivelarsi deleteri per la struttura; infatti, è importante sottolineare che bisogna evitare le sostanze acide che causano la disidratazione e lo scolorimento delle fughe con conseguenti danni estetici.

67

Lucidare con un panno di lana

Se il pavimento in cotto viene posato senza le fughe, per lucidarlo si può tranquillamente usare il classico elettrodomestico con spazzole rotanti (non abrasive). Se invece ci sono delle fughe come nella maggior parte dei casi, allora conviene eseguire l'operazione usando soltanto un panno di lana, in modo da salvaguardarle dal rischio di screpolature e con conseguenti effetti negativi dal punto di vista soprattutto estetico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in laminato

Il pavimento in parquet laminato consente di avere un rivestimento meno delicato del parquet tradizionale ed allo stesso tempo più resistente alle macchie e agli urti che in un'abitazione sono difficili da evitare. Nulla da dire però in termini di estetica...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in pvc ad incastro

In questa guida vi darò dei consigli per la manutenzione del pavimento in pvc ad incastro. Infatti, questo tipo di pavimento in pvc ha bisogno di attenzioni particolari. Quindi vi svelerò dei trucchetti e dei consigli utili per la manutenzione. Così...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in marmo

Se intendete posare un pavimento in marmo, è importante sapere che per la manutenzione ci sono alcune cose da fare ed altre invece da evitare. Nello specifico si tratta di interventi di pulizia e di rimozione di eventuali macchie, aloni o incrostazioni...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in fibra di vetro

Se in casa avete già posato un pavimento in fibra di vetro e non sapete come intervenire per effettuare una periodica manutenzione, nei passi successivi di questa guida, troverete alcuni utili consigli per ottimizzare il risultato. Si tratta tra l'altro...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in maiolica

Il pavimento in maiolica ha la grande prerogativa di non richiedere tanta manutenzione, poiché è molto semplice da pulire. Tuttavia è buona norma conoscere alcune regole per conservare a lungo la sua bellezza e le sue elevate caratteristiche prestazionali....
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in noce

Negli ultimi anni hanno acquistato sempre più successo i tanto desiderati e voluti parquet. Ma come ben sapete tutti, tali parquet sono variegati da diverse tipologie di materiali. Infatti tra i tanti elementi che li costituiscono oltre ai famigerati...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in castagno

Il legno di castagno si ricava da un albero tipico dell'area mediterranea. Le caratteristiche che contraddistinguono il legno castagno sono la resistenza, l'elasticità e la longevità, dovuta ai tannini contenuti. Di colore giallastro con venature lineari,...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del parquet laminato

Il parquet è una alternativa validissima alla pavimentazione tradizionale. Il parquet riesce ad adattarsi a tutti gli stili, dal classico al moderno fino rustico e così via. La scelta del parquet deve essere sempre molto accurata poiché essa può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.