Consigli per la manutenzione del condizionatore auto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'automobile rappresenta il mezzo di trasporto estremamente utilizzato in tutto il territorio della Penisola Italiana e, infatti, ogni 1.000 residenti italiani, ci sono mediamente all'incirca 770 macchine in circolazione.
Naturalmente, ciascuna vettura ha bisogno di essere mantenuta nel modo più ottimale possibile, affinché possa avere una durata prolunga nel tempo: tra i componenti che necessitano di una manutenzione periodica, c'è il condizionatore d'aria, ormai presente in tutte le auto realizzate più o meno negli ultimi 15 anni e utile per garantire il riscaldamento o la refrigerazione dell'abitacolo, durante il susseguirsi delle stagioni.
Nella presente importante e specifica guida che verrà presentata bene nei passaggi successivi, pertanto, vi andrò ad esplicare velocemente alcuni consigli funzionali per riuscire a mantenere in buono stato di funzionamento il condizionatore d'aria della vostra automobile.

26

Pulizia e sostituzione del filtro anti-polline

Un primo intervento necessario per una corretta manutenzione del condizionatore d'aria della propria auto consiste nel provvedere alla pulizia e sostituzione periodica del filtro anti-polline (necessario per eliminare, dall'aria che entrerà dentro l'abitacolo, le varie impurità provocate dall'inquinamento atmosferico): qualora dovesse essere troppo sporco o deteriorato, infatti, l'aria esterna non verrebbe depurata, si potrebbero formare batteri/funghi/muffe e si creerebbe un odore sgradevole all'interno della vettura.
I problemi che potrebbero essere causati da un filtro anti-polline non mantenuto efficacemente sono facilmente risolvibili, acquistando uno spray igienizzante presso un qualsiasi autoricambi o centro commerciale: esso dovrà essere spruzzato in prossimità del componente, mentre l'aria fredda è impostata alla velocità minima.

36

La giusta aerazione dell'abitacolo

Un secondo accorgimento del quale bisognerà assolutamente tenere conto per riuscire a mantenere il più a lungo possibile in buono stato di funzionamento il condizionatore dell'aria presente nell'automobile è rappresentato dalla giusta aerazione all'interno dell'abitacolo (per un periodo di tempo di circa 30 minuti), lasciando l'interruttore del climatizzatore su "Off" e abbassando leggermente i vetri dei finestrini: in questo modo, si permetterà all'aria di circolare liberamente dentro il veicolo e impedire al filtro anti-polline di sporcarsi in breve tempo, smettendo di compiere il suo compito abbastanza rapidamente.

Continua la lettura
46

La pulizia interna dell'auto

Un terzo consiglio che sarà necessario seguire per la corretta manutenzione del condizionatore dell'aria della propria auto è quello di tenere costantemente pulito l'abitacolo, utilizzando abbastanza spesso un apposito aspirapolvere (da passare sui tappetini, sulla moquette e sui sedili) ed un prodotto anti-polvere (da applicare con un panno pulito sul cruscotto e sulle altre parti raggiungibili della vettura): procedendo in questa maniera, il filtro anti-polline si ostruirà molto più tardi del solito.

56

Accensione costante del condizionatore

Un ulteriore accorgimento da seguire consiste nell'adoperare il condizionatore d'aria in ogni periodo dell'anno, allo scopo di mantenerlo costantemente attivo e maggiormente libero dalle impurità ambientali.
Precisamente, il consiglio sarà quello di accenderlo almeno due volte al mese e per un periodo temporale limitato (solitamente, bastano 10 minuti): in questo modo, il compressore dell'impianto di climatizzazione funzionerà sempre benissimo e la temperatura interna all'abitacolo lavorerà in totale efficienza.

66

Utilizzo del condizionatore d'auto senza forzature

La sola manutenzione periodica non assicura longevità all'impianto di climatizzazione e, infatti, sarà opportuno non forzarne il funzionamento: uno dei motivi per il quale bisognerà utilizzare il condizionatore d'aria con moderazione è che esso sfrutta molta potenza dal motore, provocando un consumo maggiore di carburante.
Mantenere accesa l'aria per lunghi tratti di strada è abbastanza sconsigliato: pertanto, sarà meglio lasciarla in funzione per un paio d'ore e poi spegnerla sfruttando il ricircolo durante il resto del tragitto: specialmente durante l'estate, sarà preferibile non creare troppa escursione termica fra interno dell'abitacolo e l'ambiente esterno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come sanificare il condizionatore

Con l'avvicinarsi dell'estate uno dei problemi maggiori è fronteggiare il caldo torrido. C'è chi ricorre alla "fuga" verso il mare per trovare refrigerio. C'è chi si accontenta di un comune ventilatore, per smuovere l'aria e dare la sensazione di fresco....
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
Pulizia della Casa

5 passaggi per igienizzare il condizionatore

I condizionatori di casa, se non vengono adeguatamente puliti, rischiano di diventare un vero e proprio covo di batteri e di polvere. Quando si acquista un condizionatore, non bisogna pensare che negli anni si pulirà da solo e non avrà bisogno di manutenzione...
Arredamento

Come scegliere un condizionatore

Prima di avviare l'installazione di un condizionatore all'interno del nostro appartamento, dobbiamo prendere in considerazione qualche aspetto fondamentale. Innanzitutto bisogna determinare quanto spazio abbiamo disponibile, in modo da scegliere l'impianto...
Economia Domestica

Come usare un condizionatore d'aria portatile

Se si ha appena proceduto all'acquisto di un condizionatore portatile, prima di utilizzarlo è opportuno analizzarne a fondo le caratteristiche strutturali, in modo da comprendere come utilizzarlo correttamente, ed ottenere la refrigerazione desiderata....
Economia Domestica

Condizionatori: 10 regole per consumare meno

Come vedremo nel corso di questa guida, accendere il condizionatore non significa necessariamente spendere molti soldi in bollette. Con un po' di diligenza e con una serie di piccoli accorgimenti, è infatti possibile risparmiare e al contempo godere...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Pulizia della Casa

Come pulire il condizionatore

Se lo considerate il vostro miglior amico per affrontare l'aria torrida estiva e volete evitare che il vostro sogno di una fresca estate finisca, controllate prima in che stato sono i suoi filtri e sicuramente avrete una spiacevole sorpresa: batteri di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.