Consigli per eliminare l'odore dei libri vecchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nella nostra libreria abbiamo svariati volumi peraltro un po' vecchi e che emanano un cattivo odore, come ad esempio quello generato dalla muffa o da alcuni tipi di inchiostri realizzati con dei prodotti diversi dalla tradizionale china, possiamo rimediare con dei materiali adeguati. In riferimento a ciò, ecco allora una lista con alcuni utili consigli su come eliminare l'odore dei libri vecchi.

26

Usare il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che viene usato per eliminare il cattivo odore dai vecchi libri; infatti, forse molti non sanno che è un ottimo mangiaodori oltre che disinfettante, quindi ideale per proteggere e far odorare dei libri magari attaccati dai tipici insetti mangiatori di carta. L'applicazione può essere fatta sia pagina per pagina che soltanto sul retro delle due copertine.

36

Inserire fiori di lavanda

Un altro prodotto naturale in grado di eliminare il cattivo odore dai vecchi libri, è la lavanda. Inserendo infatti dei sacchettini di stoffa telata con all'interno l'essenza di questi fiori oppure alcuni pezzetti essiccati, serve ad ottimizzare il risultato, senza tener conto che si tratta di un fiore dalle notevoli proprietà antibatteriche, quindi ideale per distruggere eventuali insetti che si annidano tra i libri.

Continua la lettura
46

Cospargere del talco mentolato

Un rimedio naturale molto efficace sia per distruggere gli insetti mangiatori di carta e soprattutto per far odorare di fresco le pagine dei vecchi libri, è il talco mentolato. Acquistabile in farmacia è possibile infatti cospargerlo tra le pagine, o come descritto in precedenza sul retro delle copertine dei libri, eliminando quindi lo sgradevole odore di vecchio o di muffa.

56

Utilizzare scaglie di sapone profumato

Sulla falsa riga di quanto descritto a proposito dei fiori di lavanda essiccati, vale la pena sottolineare che anche delle scaglie di sapone profumato, sono ideali se utilizzate sul retro delle copertine dei vecchi libri. Il profumo inoltre tiene anche lontano i moscerini che poi, depositando uova sulla loro superficie la imbrattano ancora di più. L'ideale è tuttavia usare le scaglie di sapone in un sacchetto di tela.

66

Versare gocce di olio essenziale

Un modo più rapido per profumare le pagine di vecchi libri, consiste nel versare direttamente delle gocce di olio essenziale sulla parte retrostante delle due copertine. In alternativa si possono usare anche dei tranci di stoffa telata che opportunamente imbevuti nella sostanza, vanno poi inseriti periodicamente e a turno (come una sorta di segnalibro) tra le pagine di vecchi volumi, che emanano un cattivo odore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 consigli per eliminare l'odore di fumo da casa

Sempre più gente ha il vizio del fumo, nonostante i prezzi sempre in salita, il mercato delle sigarette e dei sigari non smette di esistere. Fumare nei luoghi pubblici è ormai impossibile, invece all'aria aperta ed in casa si possono consumare quante...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di muffa dai libri

Se in casa abbiamo dei libri che una volta aperti emanano un cattivo odore di muffa, ci sono molti rimedi per ovviare all'inconveniente, che si rivelano utili anche per salvarli, visto che questa condizione, tende a far rompere le pagine o a renderle...
Pulizia della Casa

Consigli per eliminare le macchie di umidità dai libri

I libri non sono solamente parole scritte su fogli di carta, ma porte attraverso le quali possiamo rifugiarci per sognare o vivere nuove avventure. Avere cura delle storie che ci hanno emozionato, spaventato o fatto sospirare vuol dire quindi anche preservarne...
Pulizia della Casa

Come eliminare il cattivo odore dal water

In questo articolo, abbiamo pensato di proporvi un argomento veramente utile, che tratta un problema altamente diffuso nelle nostre case. Vogliamo appunto farvi capire come poter eliminare il cattivo odore, che viene fuori dal nostro water, in modo che...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dai cassetti

La muffa è la nemica più comune quando si parla di igiene della casa; si presenta spesso sulle pareti, vicino alle soffitte, oppure negli armadi e nei cassetti. Questo questo parassita dell'igiene si forma nelle nostre case porta spesso un cattivo odore...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai libri

Leggere è sicuramente un qualcosa di molto bello e di rilassante. In molti infatti sono i libri che possiamo leggere, che vanno per esempio dai libri di narrativa fino ad arrivare ai libri gialli e a quelli fantasy. Tuttavia è di fondamentale importanza...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cipolla dal frigorifero

In cucina si alternano continuamente vari odori; si passa da quelli molto gradevoli, come per esempio il buon profumo di una torta appena sfornata, a quelli decisamente sgradevoli. Tra questi ultimi non possiamo non pensare all'odore pungente della cipolla,...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai vestiti

Se notiamo che i vestiti dell'armadio emanano un odore di chiuso, per eliminare l'inconveniente, bisogna intervenire con metodi adeguati. Tuttavia per evitare che il problema si ripeta, è opportuno adottare delle importanti strategie. A tale proposito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.