Consigli per eliminare l'odore dei libri vecchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nella nostra libreria abbiamo svariati volumi peraltro un po' vecchi e che emanano un cattivo odore, come ad esempio quello generato dalla muffa o da alcuni tipi di inchiostri realizzati con dei prodotti diversi dalla tradizionale china, possiamo rimediare con dei materiali adeguati. In riferimento a ciò, ecco allora una lista con alcuni utili consigli su come eliminare l'odore dei libri vecchi.

26

Usare il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che viene usato per eliminare il cattivo odore dai vecchi libri; infatti, forse molti non sanno che è un ottimo mangiaodori oltre che disinfettante, quindi ideale per proteggere e far odorare dei libri magari attaccati dai tipici insetti mangiatori di carta. L'applicazione può essere fatta sia pagina per pagina che soltanto sul retro delle due copertine.

36

Inserire fiori di lavanda

Un altro prodotto naturale in grado di eliminare il cattivo odore dai vecchi libri, è la lavanda. Inserendo infatti dei sacchettini di stoffa telata con all'interno l'essenza di questi fiori oppure alcuni pezzetti essiccati, serve ad ottimizzare il risultato, senza tener conto che si tratta di un fiore dalle notevoli proprietà antibatteriche, quindi ideale per distruggere eventuali insetti che si annidano tra i libri.

Continua la lettura
46

Cospargere del talco mentolato

Un rimedio naturale molto efficace sia per distruggere gli insetti mangiatori di carta e soprattutto per far odorare di fresco le pagine dei vecchi libri, è il talco mentolato. Acquistabile in farmacia è possibile infatti cospargerlo tra le pagine, o come descritto in precedenza sul retro delle copertine dei libri, eliminando quindi lo sgradevole odore di vecchio o di muffa.

56

Utilizzare scaglie di sapone profumato

Sulla falsa riga di quanto descritto a proposito dei fiori di lavanda essiccati, vale la pena sottolineare che anche delle scaglie di sapone profumato, sono ideali se utilizzate sul retro delle copertine dei vecchi libri. Il profumo inoltre tiene anche lontano i moscerini che poi, depositando uova sulla loro superficie la imbrattano ancora di più. L'ideale è tuttavia usare le scaglie di sapone in un sacchetto di tela.

66

Versare gocce di olio essenziale

Un modo più rapido per profumare le pagine di vecchi libri, consiste nel versare direttamente delle gocce di olio essenziale sulla parte retrostante delle due copertine. In alternativa si possono usare anche dei tranci di stoffa telata che opportunamente imbevuti nella sostanza, vanno poi inseriti periodicamente e a turno (come una sorta di segnalibro) tra le pagine di vecchi volumi, che emanano un cattivo odore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i libri in cantina

Se in casa possedete un certo quantitativo di libri (tra cui molti testi scolastici) ed intendete liberare la vostra libreria, potrete custodirli in cantina cercando, però, delle valide soluzioni che vi consentano di preservarli per evitare che possano...
Esterni

Come Riparare Un Muretto E Trattarlo

Un detto antico diceva che chi fa da sè, fa per tre e, mai come in questi tempi in cui sapere cavarsela da soli è importante anche per risparmiare, è valido. Questa guida vuole dare istruzioni e piccoli consigli per imparare come riparare un muretto...
Arredamento

Come riutilizzare vecchi libri

La prima cosa che viene in mente quando si tratta di libri è sicuramente la libreria. Per evitare l'effetto "vecchia biblioteca" scegliete un arredo dal design innovativo. Oltre ai classici modelli ne esistono alcuni molto particolari, da quelli a parete...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore dei libri vecchi

Se nella nostra libreria abbiamo dei libri particolarmente vecchi e che emanano un cattivo odore generato dalla muffa, possiamo intervenire senza usare prodotti chimici, bensì affidarci ad alcune sostanze naturali e non eccessivamente aggressive per...
Arredamento

Come decorare la libreria in stile vintage

Una volta si diceva "vecchio" oppure "fuori moda", ma invece il "demodè" è tornato di moda, eccome! Si chiama "stile vintage" e con questo nome vengono identificati tutti gli oggetti che sono stati prodotti almeno una ventina di anni prima rispetto...
Pulizia della Casa

10 soluzioni per fare ordine in una libreria

Tutti gli amanti della lettura hanno moltissimi libri nella propria libreria. Con il passare del tempo se ne collezionano così tanti che diventa difficile fare ordine in libreria. Ognuno ha il proprio criterio per disporre e mettere in ordine i libri...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai vestiti

Se notiamo che i vestiti dell'armadio emanano un odore di chiuso, per eliminare l'inconveniente, bisogna intervenire con metodi adeguati. Tuttavia per evitare che il problema si ripeta, è opportuno adottare delle importanti strategie. A tale proposito,...
Economia Domestica

5 modi per riciclare vecchi calendari

Se in casa abbiamo uno o più calendari di tipo tradizionale, ovvero quelli che mese per mese ci propongono immagini diverse con svariati soggetti come animali, paesaggi o nature morte, invece di strappare le pagine conviene soltanto rivoltarle, per poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.