Consigli per eliminare i cattivi odori dal forno a microonde

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete un forno a microonde che usate spesso sia per la cottura dei cibi che per scongelarli, sicuramente avrete notato che nonostante la pulizia quotidiana è soggetto ad emanare cattivi odori. Per risolvere questo inconveniente ci sono alcuni metodi semplici, funzionali e soprattutto naturali che dopo un'accurata pulizia interna, consentono di ottimizzare il risultato. In riferimento a ciò, ecco alcuni consigli su come eliminare i cattivi odori dal forno a microonde.

27

Usare limone e bicarbonato

Un primo modo per eliminare il cattivo odore dal forno a microonde, consiste nell'usare un mix a base di bicarbonato e succo di limone. Una volta ottenuta una miscela densa e cremosa, basta inserirla nel vano dell'elettrodomestico ed azionarlo per circa un minuto. In tal modo il profumo si espande all'interno del microonde, ed il cattivo odore viene attratto proprio dal bicarbonato considerato per antonomasia uno dei migliori mangiaodori naturali.

37

Lavare il microonde con l'aceto

Un altro ottimo mangiaodori naturale, è sicuramente l'aceto sia bianco che rosso che si può utilizzare da solo per lavare le pareti interne del microonde. L'operazione deve tuttavia avvenire con un panno imbevuto nella sostanza, dopo aver asportato con un pennellino eventuali residui di cibo e soprattutto briciole di pane.

Continua la lettura
47

Inserire all'interno del microonde del basilico

Anche del basilico fresco a foglie può rivelarsi ideale per profumare il vano di cottura di un forno a microonde; infatti, basta semplicemente bagnarle leggermente, ed inserirle sul piatto girevole di cui l'apparecchio in genere è dotato e poi azionarlo per circa un minuto. In tal modo il basilico riscaldandosi, emana il suo piacevole e profumatissimo aroma.

57

Lavare l'interno con del tè aromatizzato

Il tè com'è noto è disponibile in commercio di svariate fragranze; infatti, oltre a quello tradizionale e al tipo verde è possibile reperirlo anche al gusto di fragola, frutti di bosco o altre aromatiche specie. L'occasione è quella giusta per preparare un gustoso tè, dopo aver lavato il vano interno del microonde con una spugna. In tal modo l'odore che il tè aromatizzato genera, serve ad eliminare quello fastidioso che vi si era annidato.

67

Deodorare il microonde con della vaniglia

Un altro ottimo rimedio naturale per rimuovere in modo efficace e definitivo il cattivo odore presente all'interno di un forno a microonde, consiste nel deodorarlo con della vaniglia. In tal caso ne basta veramente un pizzico da cospargere nel piatto girevole, ed azionare poi l'elettrodomestico per profumare il suddetto vano e nel contempo anche l'intero ambiente cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Consigli per eliminare odori cattivi da tappeto

I tappeti sono un importante elemento di arredo della casa: la rendono più calda e confortevole e la decorano in modo piacevole. Tuttavia la loro manutenzione è un po' faticosa, specialmente se i tappeti sono a pelo lungo. In questa guida vi offro alcuni...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori in cucina

Quante volte, sicuramente, vi sarà capitato di entrare in cucina e di avvertire dei cattivi odori, che spesso si rivelano poco piacevoli da sopportare? Non temete, esiste un rimedio anche per questo. Nella seguente guida troverete pratici consigli su...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare cattivi odori dalla lavatrice

Per mantenere pulita la nostra casa non basta pulire tutte le superfici da sporco e polvere. In una casa spesso si sentono cattivi odori provenienti da alcuni elettrodomestici, come la lavatrice, oppure dagli scarichi di bagno e cucina. La soluzione per...
Pulizia della Casa

Come eliminare cattivi odori dal lavandino

Molto spesso capita che dal lavandino provengono dei cattivi odori fastidiosi e nauseanti a causa di residui di sporcizia o di scarti di cibo che si addensano nel sifone. In commercio esistono molti prodotti specifici ma si tratta nella maggior parte...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero

Ogni giorno nel frigorifero delle nostre case transitano moltissimi cibi di diversa natura, che pur essendo di nostro gradimento, lasciano cattivi odori. Molti alimenti di ogni genere si conservano alla perfezione nel frigorifero e sarebbe un vero peccato...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla casa

Una delle cose più fastidiose in una casa è sicuramente il cattivo odore, soprattutto se ci vivono animali, se si fuma o quando si cucinano certi cibi. Un trucco efficace è quello di accendere una candela profumata, ma vediamo in questa guida alcuni...
Pulizia della Casa

Come eliminare odori cattivi da tappeto

Se in casa abbiamo dei tappeti che si sono sporcati ed emanano anche dei cattivi odori, possiamo intervenire utilizzando tecniche e prodotti adeguati; infatti, spesso capita che alcuni sono particolarmente intensi e difficili da eliminare, come ad esempio...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori di casa in modo naturale

All'interno della presente guida, andremo a occuparci della casa e, per essere più specifici, come avrete facilmente compreso tramite la lettura del titolo stesso che va ad accompagnare la guida, ora andremo a spiegarvi in modo molto semplice Come eliminare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.