Condominio: come organizzare una riunione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abitiamo in un palazzo con più di quattro appartamenti, dovremo necessariamente informarci su come organizzare quel minimo di norme indispensabili ad affrontare la regolamentazione del condominio, soprattutto quando si tratta di convocare l'assemblea dei condomini. Anche se i condomini sono solo quattro, tutti e quattro dovranno dire la loro su qualunque decisione si debba prendere sulle parti comuni dell'edificio, ed il modo per farlo è, appunto, la riunione di condominio.

26

Occorrente

  • Lettere di convocazione
  • registro dei verbali
  • lettere di trasmissione del verbale
36

Convocazione dei condomini.

Anzitutto, la prima regola da rispettare è convocare indistintamente tutti i condomini. L'unico modo valido per farlo è, ovviamente, inviare una lettera raccomandata ad ogni proprietario degli appartamenti. Il totale delle spese postali, naturalmente, sarà ripartito tra i condomini. Ciò non toglie che, per evitare queste spese, si possa recapitare la convocazione a mano a ciascun condomino. In questo caso, però, l'accortezza impone di far firmare a ciascun destinatario una ricevuta in cui dichiari di aver avuto la convocazione. La responsabilità grava, infatti, proprio su chi organizza la riunione e distribuisce le convocazioni.

46

Scelta della data dell'assemblea.

Nella lettera contenente la convocazione, dovrà elencarsi una serie di argomenti che si discuteranno alla data della riunione. In mancanza di questa precauzione, qualunque decisione presa al di fuori dell'ordine del giorno, potrà essere invalidata da ciascun condomino, il quale potrà rifiutarsi di discutere ogni argomento che non rientri nell'ordine del giorno. In secondo luogo, occorrerà indicare accanto alla data dell'assemblea un'altra data successiva, per un'eventuale posticipazione della stessa. Nel caso in cui non si dovesse raggiungere il numero legale (che è della metà dei condomini più uno) alla prima riunione, l'assemblea non potrà tenersi, ma dovrà essere rinviata alla seconda convocazione che è già in atto.

Continua la lettura
56

Discussione dell'ordine del giorno.

Oltre a ciò, in assemblea, è sempre bene redigere un verbale, indicando i presenti e gli assenti ed i punti all'ordine del giorno. Inoltre, si dovrà scegliere un presidente ed un segretario che scriveranno e sottoscriveranno tutto. Ovviamente, queste cariche dovranno essere scelte in base agli accordi dei condomini stessi. Si potrà votare di volta in volta un presidente diverso, oppure si potrà affidare tutto il lavoro di amministratore sempre ad un solo condomino. Infine, seguendo l'ordine del giorno, si affronteranno i singoli problemi, si discuteranno e si voterà nel modo ritenuto più consono per alzata di mano, per biglietti o con firme.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Le migliori scuse per non partecipare a una riunione condominiale

Se c'è una cosa che la maggior parte degli italiani odia, queste sono le riunioni condominiali. Quelle riunioni che vengono sempre organizzate in serata, magari dopo una faticosissima giornata di lavoro, in cui vogliamo soltanto andare a casa e passare...
Economia Domestica

Come organizzare il cenone di Capodanno

A seconda delle occasioni, è un dovere pianificare qualsiasi tipo di evento per rendere gli ospiti interessati e divertiti. Organizzare il cenone di Capodanno è un grande impegno, in quanto necessita di un'attenta organizzazione. Il cenone di Capodanno...
Economia Domestica

5 consigli per organizzare un aperitivo con tante persone

Da molti anni ormai si usa spesso organizzare più che delle cene, dei pratici aperitivi anche in casa. Quando però si esagera con gli inviti e ci si ritrova troppe persone, è difficile gestire la situazione. Per non entrare in confusione e per organizzare...
Economia Domestica

Come organizzare il garage con 5 idee fai da te

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te e all'organizzazione della casa, organizzare alcuni ambienti apparentemente banali come il garage è semplice e veloce, basta seguire una serie di regole basilari e apparentemente...
Economia Domestica

Come organizzare una festa dei sosia

Con l'avvicinarsi del Carnevale, aumentano le feste e diminuiscono le idee riguardo al travestimento da indossare; talvolta infatti si preferisce partecipare a feste a tema, in quanto queste indirizzano da subito la scelta del vestito da mettere o comunque...
Economia Domestica

Come organizzare una giornata da casalinga

Fare la casalinga, accudendo i figli e la casa, si può considerare un vero e proprio lavoro, ma se ci si organizza nel migliore dei modi, è facile svolgere tutti i compiti in maniera regolare, per evitare ad esempio di accumulare lavatrici e biancheria...
Economia Domestica

Come organizzare il guardaroba nella seconda casa

Organizzare il guardaroba sembra un'operazione semplice, e forse lo è davvero, ma potrebbe rivelarsi impegnativa. L'organizzazione, infatti, richiede tempo: bisogna stabilire per bene la disposizione della roba nei diversi scomparti, in modo tale che...
Economia Domestica

Come organizzare la casa per l'arrivo di un neonato

Come vedremo nei pochi passi di questa guida, l'arrivo di un bambino comporta spesso la necessità di organizzare la casa adeguatamente, in modo da gestire al meglio i primi giorni e le prime necessità del piccolo, avendo a portata di mano tutto l'occorrente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.