Come verniciare una porta tinteggiata

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Come vedremo nel corso dei pochi passi di seguito, con il passare del tempo potrebbe essere necessario verniciare una porta già tinteggiata in passato (perché magari la vernice si è staccata o logorata a causa del tempo o dell'umidità, oppure semplicemente perché si desidera cambiare totalmente il colore della porta). In tutti i casi come vedremo, per verniciare una porta già trattata è necessario seguire una serie di dritte importanti. Vediamo di seguito come verniciare una porta tinteggiata.

28

Occorrente

  • Primer
  • Vernice
  • Rullo o pennello grande
  • Carta vetrata a grana fine
  • Spazzola metallica per rimuovere zone decorative
  • Vernice acrilica
  • Panni puliti
  • Sapone
  • Pasta di legno
  • Guanti robusti
38

La prima cosa importante da fare per verniciare una porta tinteggiata, è quella di toglierla dai cardini in modo da posarla sopra un piano asciutto e ventilato. Adesso possiamo preparare la porta alla verniciatura (possiamo cioè lavarla perbene con sapone e acqua calda, facendola asciugare al termine del lavaggio). Adesso prendiamo una carta vetrata dalla grana fine e indossiamo un paio di guanti robusti.

48

Con l'aiuto della carta vetrata, provvediamo a carteggiare la superficie della porta, facendo attenzione a rimuovere perbene il lucido sottostante e rendere la porta nuovamente ruvida, senza però staccare la vernice o la rifinitura presente sulla stessa (facendo inoltre attenzione a non graffiare la porta e passando un panno bagnato sulla stessa al termine dell'operazione). Se nella porta sono presenti particolari zone decorative, per rimuoverle vi consiglio di usare un apposita spazzola metallica.

Continua la lettura
58

Se nella porta sono presenti eventuali fori o crepe antiestetiche, vi consiglio di passarvi sopra un po' di pasta di legno, lasciandola indurire e carteggiandola al termine. Ogni volta che carteggiate la porta, ricordate di lavare la stessa con un panno umido e di lasciarla asciugare adeguatamente. Adesso possiamo passare alla verniciatura vera e propria della porta.

68

Prima di verniciare la porta già tinteggiata, vi consiglio di passare sulla stessa una mano di primer a base di olio. Il primer può essere passato con l'aiuto di un rullo o con un pennello grande morbido, seguendo attentamente le istruzioni presenti sulla confezione del primer.

78

Dopo aver aspettato la perfetta asciugatura del primer, possiamo passare alla prima verniciatura della porta, seguendo le istruzioni presenti sulla latta e facendo particolare attenzione a rispettare il tempo di asciugatura della vernice, tra una mano e l'altra. Lo stesso identico procedimento, dovrà essere seguito nel caso in cui desiderare verniciare entrambe le facciate della porta.

88

Ricordate infine che dopo circa 2 giorni dalla verniciatura della porta, è consigliabile applicare sulla stessa una buona vernice acrilica, in modo da proteggere la tinteggiatura dalle intemperie e dai danni provocati dal decorso del tempo. Al termine di questi lavori la porta potrà essere nuovamente fissata ai suoi cardini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come verniciare il parquet

Il parquet è diventato, particolarmente negli ultimi anni, una delle soluzioni più gettonate per quanto riguarda la scelta della pavimentazione all'interno delle case italiane. Si tratta di un qualcosa che dona certamente stile all'abitazione, che parla...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento di parquet

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di pazienza e con un minimo di dimestichezza manuale, è possibile verniciare autonomamente il proprio pavimento di parquet ed effettuare un lavoro a regola d'arte, degno di essere ammirato da amici e...
Ristrutturazione

Come Verniciare con le bombolette spray

Se dovete verniciare su legno, plastica o metallo la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di utilizzare la vernice spray. Ovviamente, la scelta più veloce ed efficiente per ottenere un lavoro pulito e perfetto, risulta essere...
Ristrutturazione

Come verniciare

Nella seguente guida, vi forniremo dei consigli molto pratici per poter effettuare l'operazione di verniciatura con le proprie mani, quindi senza ricorrere ad una figura specifica in modo tale da ottenere un buon risultato. Si consiglia di seguire questa...
Ristrutturazione

Come verniciare un tappeto

Nonostante possa sembrare un'operazione difficile, rinnovare determinati complementi d'arredo della casa, in modo da restituire agli stessi il colore e la bellezza di un tempo, è in realtà un'operazione semplice ed economica. Come vedremo nel corso...
Ristrutturazione

Come verniciare il cemento

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le superfici in cemento (sia interne che esterne), possono essere facilmente ravvivate usando un po' di vernice colorata, con un po' di impegno e con un minimo di dimestichezza manuale. Se pertanto siete interessati...
Ristrutturazione

Come verniciare un supporto in legno

Se avete dei supporti in legno che stanno perdendo il loro aspetto originale, non serve sbarazzarsene e sostituirli ma si può semplicemente restaurarli. Che si tratti di mobili, di tavoli, di sedie oppure semplicemente di ripiani, basta verniciarli per...
Ristrutturazione

Come verniciare una casa in legno

Le case in legno sono molto diffuse nelle zone di montagna e sono soggette durante tutto l’anno a continue intemperie; questo provoca con il passare del tempo danni alla superficie del legno. Per evitare ciò, bisogna intervenire con un’apposita manutenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.