Come verniciare una panca d'epoca

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se siete in fase di rinnovo della vostra casa, ma non sapete come dare nuova vita ad oggetti delicati o d'epoca, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo come verniciare un panca d'epoca. Vi daremo tutti in consigli necessari per svolgere al meglio questo lavoro. Qualche volta un poco di vernice è in grado di dare un aspetto del tutto diverso ad un oggetto ormai rovinato dal tempo. Vediamo insieme duqnue come procedere.

28

Occorrente

  • Panca d'epoca.
  • Panno morbido.
  • Sverniciatore.
  • Spatola o raschietto.
  • Carta vetrata fine (grana 280 o 320).
  • Spugna.
  • Consolidante per legno.
  • Vernice di fondo/turapori.
  • Vernice di finitura.
38

La nostra panca antica potrebbe aver bisogno di vari trattamenti di preparazione: se è rimasta a lungo esposta all'umidità è un'ottima idea tenerla per qualche giorno all'aperto fino al completo asciugamento. Dopodiché puliamo profondamente l'intera panca con un panno morbido e asciutto per eliminare ogni residuo di polvere e sporco che potrebbero essersi accumulati e proseguiamo con l'applicazione di un apposito sverniciatore, facilmente acquistabile nei negozi specializzati.

48

Passate qualche mano generosa di sverniciatore su tutta la panca e lasciate agire fino allo scioglimento della vecchia tinta. Dopo aver rimosso ogni residuo del vecchio colore, lavate con dell'acqua corrente e l'ausilio di una spugna pulita. Fate asciugare per 24 ore o comunque finché il legname non sarà totalmente asciutto. Ora è necessario carteggiare con accuratezza servendovi di carta vetrata finissima per levigare il materiale senza rovinarlo e per rimuovere piccoli residui o schegge che potrebbero pregiudicare il lavoro.

Continua la lettura
58

Possiamo passare alla verniciatura in due fasi, partendo da quella di fondo. Ma occhio ai tarli: infatti potreste accorgervi che la panca presenta piccoli fori causati da questi insetti che si nutrono di legno. In questa circostanza applicate del consolidante specifico in due o più mani, fino a tappare completamente i pori. Usate delle vernici che fungano anche da turapori, normalmente reperibili in commercio. La verniciatura di fondo è una fase di lavorazione fondamentale per il risultato complessivo. Dopo un'attesa di 24 ore carteggiate ancora per eliminare eventuali imperfezioni.

68

Per la finitura avete a disposizione diverse opzioni per il risultato che volete ottenere. Se siete amanti delle superfici brillanti potete applicare con la tecnica a tampone della gommalacca ambrata in grado di risaltare trame naturali e venature. Se invece preferite un aspetto satinato, della cera d'api in pasta farà al caso vostro: disponibile in varie tonalità, proteggerà nel tempo i mobili dall'usura. Per essere certi di aver terminato il lavoro, attendete 12/18 ore perché asciughi completamente.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La maggior parte di queste vernici sono concepite per l'applicazione a temperature non superiori ai 20°C. Pertanto scegliete una stagione mite per questo tipo di lavori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come verniciare una finestra a battenti

Verniciare una finestra, a volte può anche risultare un'operazione semplice e divertente. In questa guida ci occuperemo di come verniciare una finestra a battenti in maniera sbrigativa ma pulita e sistemata. Prima di verniciare, però, bisogna procedere...
Ristrutturazione

Come verniciare una porta tinteggiata

Come vedremo nel corso dei pochi passi di seguito, con il passare del tempo potrebbe essere necessario verniciare una porta già tinteggiata in passato (perché magari la vernice si è staccata o logorata a causa del tempo o dell'umidità, oppure semplicemente...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento di parquet

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di pazienza e con un minimo di dimestichezza manuale, è possibile verniciare autonomamente il proprio pavimento di parquet ed effettuare un lavoro a regola d'arte, degno di essere ammirato da amici e...
Ristrutturazione

Come Verniciare con le bombolette spray

Se dovete verniciare su legno, plastica o metallo la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di utilizzare la vernice spray. Ovviamente, la scelta più veloce ed efficiente per ottenere un lavoro pulito e perfetto, risulta essere...
Ristrutturazione

Come verniciare

Nella seguente guida, vi forniremo dei consigli molto pratici per poter effettuare l'operazione di verniciatura con le proprie mani, quindi senza ricorrere ad una figura specifica in modo tale da ottenere un buon risultato. Si consiglia di seguire questa...
Ristrutturazione

Come verniciare un tappeto

Nonostante possa sembrare un'operazione difficile, rinnovare determinati complementi d'arredo della casa, in modo da restituire agli stessi il colore e la bellezza di un tempo, è in realtà un'operazione semplice ed economica. Come vedremo nel corso...
Ristrutturazione

Come verniciare il cemento

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le superfici in cemento (sia interne che esterne), possono essere facilmente ravvivate usando un po' di vernice colorata, con un po' di impegno e con un minimo di dimestichezza manuale. Se pertanto siete interessati...
Ristrutturazione

Come verniciare il parquet

Il parquet è diventato, particolarmente negli ultimi anni, una delle soluzioni più gettonate per quanto riguarda la scelta della pavimentazione all'interno delle case italiane. Si tratta di un qualcosa che dona certamente stile all'abitazione, che parla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.