Come verniciare le ringhiere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per dedicarsi alla manutenzione delle zone esterne all'abitazione, la primavera è sicuramente la stagione perfetta, con le temperature che si alzano e le giornate che si allungano. Nella guida che seguirà, ci occuperemo di manutenzione, in quando andremo a spiegarvi in pochi passi come verniciare le ringhiere. Incominciamo ad argomentare su quest'interessante tematica.
Per verniciare ringhiere e cancelli in ferro eseguendo un buon lavoro, non serve soltanto armarsi di pazienza e buona volontà, ma occorre conoscere le tecniche giuste. Scopriamole.

26

Occorrente

  • Una spazzola metallica
  • Carta vetrata molto ruvida
  • Acqua ragia
  • Prodotto antiruggine
  • Uno straccio
36

La rimozione dei residui di ruggine

Per riuscire a mantenere le vostre ringhiere in perfetto stato, dovete verniciarle con una cadenza prestabilita, con una precisa regolarità e seguendo delle fasi specifiche. Prima di poter cominciare con la verniciatura, dovrete occuparvi della rimozione dei residui di ruggine eventualmente presenti nella ringhiera che tratterete successivamente. Per farlo, avrete bisogno di una spazzola metallica, della carta vetrata, acqua ragia, un prodotto antiruggine ed uno straccio. Spazzolate quindi le aree arrugginite e scartavetratele (se invece preferite usare un solvente sverniciatore, stendetelo e lasciatelo agire qualche ora per poi rimuoverlo con una spatola). Terminata la pulizia, mettete dell'acquaragia sullo straccio e passatelo su ogni superficie.

46

L'occorrente per la verniciatura

In base alla tipologia e al numero di ringhiere che dovrete andare a verniciare, dovrete munirvi di uno o più barattoli di vernice, di una colorazione che s'intoni bene con l'ambiente circostante, ma non solo. Infatti, per il lavoro avrete la necessità di comprarvi due tipologie di pennelli. Dovrete infatti munirvi di pennelli a setole dure che vi permettano di riuscire a raggiungere anche gli angoli più complicati, quindi valutate le misure dei pennelli, differenziandoli. Vi servirà poi un telo in nylon o dei fogli di giornale da stendere per non lasciare a terra macchie di colore e una mascherina per non inalare le particelle volatili. È consigliabile evitare di verniciare le ringhiere alla luce del sole, ma anche in giornate in cui è prevista pioggia: sono fattori che tendono a compromettere il risultato dell'operazione, lasciando screpolature e macchie.

Continua la lettura
56

L'applicazione della vernice

Vi consiglio di applicare due strati di vernice, andando ad attendere, tra una mano di vernice e l'altra, almeno due-tre ore. Su questo tema, leggete le istruzioni allegate nel barattolo di vernice, in quanto potrebbero esserci delle variabili specifiche da tipologia a tipologia. Fate attenzione a non formare le classiche goccioline dovute ad un eccesso di colore. Se ne notate qualcuna, spianatela subito passandovi un pennello asciutto. Fate asciugare bene tutto quanto e se scegliete di appendere qualche porta-vaso, aspettate almeno due/tre giorni prima di farlo: anche se il colore risulta asciutto, potrebbe essere ancora soggetto a staccarsi o comunque a danneggiarsi a contatto con un elemento pesante.
Per concludere con questa guida, eccovi un link utile per eventuali approfondimenti ulteriori su questo tema: http://comefare.donnamoderna.com/come-verniciare-una-ringhiera-9162.html.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come verniciare le grondaie in alluminio

La grondaie di un'abitazione, devono essere sempre pulite e abbastanza nuove per poter svolgere la loro funzione. Solitamente le grondaie vengono montate all'esterno delle applicazioni con materiali abbastanza leggeri, per evitare di pesare sul tetto,...
Esterni

Come pulire balconi e terrazzi con prodotti naturali

Con l'arrivo delle giornate soleggiate e calde, è consigliabile pulire il balcone e la terrazza in modo approfondito, prediligendo l'uso di prodotti naturali e non aggressivi per i pavimenti e la ringhiera. Nel corso di questo tutorial in particolare,...
Esterni

Come progettare balconi e terrazzi fioriti

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un minimo di fantasia e passione per il verde, è possibile progettare interi spazi ricchi di fiori e piante, capaci di rendere il nostro ambiente esterno elegante e raffinato. Se dunque possiedi...
Esterni

Come eliminare la ruggine da un cancello di ferro

All'interno di questa guida, saranno riportati alcuni semplici ed utili consigli in merito al mantenimento dei cancelli in ferro. Queste bellissime strutture, infatti, riportano molto spesso uno scomodo problema che è necessario eliminare: la ruggine....
Esterni

Come cacciare via i piccioni

Succede piuttosto spesso, dopo aver lavato la terrazza oppure la macchina, di ritrovarsi spiacevoli ricordini da parte dei piccioni. Tali animali possono dimostrarsi essere piuttosto pericolosi, perché portatori di numerose malattie. Leggendo la guida...
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
Esterni

Come riverniciare gli scuri delle finestre

In questa guida, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo mettere in pratica un lavoretto fai da te, davvero unico e speciale! Cercare di capire come e di cosa abbiamo bisogno, per poter riverniciare gli scuri delle finestre è un modo sia facile che...
Esterni

Come pavimentare il box auto

Il box auto solitamente viene fornito "al rustico", ossia col fondo in cemento armato, del colore della stabilitura, così come le pareti ed il soffitto. Tale materiale assorbe facilmente olio ed umidità, motivo per cui è consigliabile rivestire quantomeno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.