Come verniciare le finestre e adattare la verniciatura copale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La verniciatura copale è una tecnica di pittura usata in particolare dai pittori decorativi ma anche in campo edilizio per rendere lucide le finiture. La vernice copale infatti è fatta con una resina sintetica che unita al colore ad olio favorisce l'essiccazione e dà una maggiore durezza alla superficie su cui viene applicata. Viene particolarmente impiegata per la lucidatura dei mobili, degli strumenti musicali e in genere sulle zone fatte di legno, ma anche per proteggere i mobili laccati perché grazie alla sua trasparenza non modifica il colore originale. In questa guida forniremo qualche consiglio utile su come verniciare le finestre e adattare la verniciatura copale.

25

Per quali tipi di finestre si può usare la verniciatura copale

La prima cosa che si deve tenere sempre presente sono le parti fondamentali delle finestre, bisogna cioè ricordare di verniciare una finestra solo quando la stessa è completamente asciutta e dopo aver stuccato tutte le eventuali crepe o fessure. Bisogna verniciare le finestre all'interno come all'esterno ma non si deve mai usare vernice per interni per dipingere la parte esterna. La verniciatura copale è particolarmente adatta per le finestre di abete, ed anche per quelle di pitchpine, ma la tecnica del lavoro è del tutto diversa.

35

Come stendere la vernice copale

Innanzitutto bisogna procedere con la prima verniciatura: prepariamo il sottofondo con un prodotto protettivo, diamo la prima mano con l'utilizzo della vernice copale per le finestre, che dovrà essere diluita e, dopo aver montato i vetri, stucchiamo per bene. Quando lo stucco risulterà completamente asciutto, potremo eliminare le giunture, le crepe, i buchi da chiodi o da viti usando della pasta di legno; dopo quest'operazione passeremo la carta vetrata. La mano di vernice intermedia e le due finali, invece saranno date con la copale non diluita, lasciando asciugare del tutto ogni strato prima di poter passare a quello successivo.

Continua la lettura
45

Quali trattamenti applicare sulle finestre prima della verniciatura copale

Se la vernice vecchia non è danneggiata dobbiamo utilizzare la soluzione ammoniacale: lasciamo poi asciugare, scartavetriamo e diamo una mano di copale. Nel caso in cui invece la vernice vecchia è danneggiata, dobbiamo lavorare sempre con soluzione ammoniacale, lasciare poi asciugare e scartavetrare nei punti in cui la vernice è ingiallita fino a mettere a nuovo il legno. Se la vernice vecchia è completamente rovinata dobbiamo eliminare con l'utilizzo di un solvente acido la vecchia vernice e riverniciare con vernice colorata. In ogni caso è importante ricordare che simili lavori vanno effettuati solo dopo aver indossato delle protezioni come guanti e occhiali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come correggere i difetti di verniciatura nel legno

Il legno è uno dei materiali più utilizzati in campo edilizio, soprattutto per la sua versatilità e per la sua facile lavorazione. Un altro pregio del legno è sicuramente la sua facile decorazione: la superficie del legno, infatti, si presta bene...
Ristrutturazione

Come verniciare una finestra in legno

La verniciatura delle finestre in legno è un'operazione tanto semplice quanto divertente, ma affinché questa venga eseguita in modo idoneo e corretto è opportuno, prima di accingersi ad iniziare il lavoro, tenere presenti alcuni elementi fondamentali:...
Ristrutturazione

Come ristrutturare le finestre

"Il tempo sovrano scalfisce la pietra". È inevitabile: il tempo che passa, l'usura dovuta all'utilizzo, la lotta contro gli agenti atmosferici, non fanno altro che far apparire vecchie e malandate le nostre care finestre composte da un elegante (almeno...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in cotto

Col passare del tempo un pavimento in cotto tende ad opacizzarsi e a mostrare i segni dell'età. Occorre quindi effettuare delle piccole opere di restauro. Un metodo per rinnovare un pavimento in cotto è la verniciatura. Verniciare un pavimento in cotto...
Ristrutturazione

Come verniciare una serranda zincata

La serranda generalmente è una chiusura avvolgibile utilizzata nei negozi, per la chiusura delle vetrine, nei garage e nelle abitazioni civili per la chiusura delle finestre, in quest'ultimo caso prende il nome di tapparella o avvolgibile. La serranda...
Ristrutturazione

Come verniciare le travi a vista del soffitto

Le travi a vista fanno parte del fascino di vivere in una vecchia casa di legno. Queste possono essere sia estremamente evidenti che appena visibili, a seconda di come sono rifinite. Se ad esempio l'arredamento della casa è rustico, le travi in legno...
Ristrutturazione

Come Verniciare Pavimenti Di Cemento

I pavimenti di cemento vengono in genere impiegati per coprire il suolo di ambienti esterni come ad esempio garage, cantine oppure seminterrati. Tra i vari vantaggi di questa tipologia di rivestimento è che non necessitano di una pulizia giornaliera,...
Ristrutturazione

Come verniciare il cemento

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le superfici in cemento (sia interne che esterne), possono essere facilmente ravvivate usando un po' di vernice colorata, con un po' di impegno e con un minimo di dimestichezza manuale. Se pertanto siete interessati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.