Come Verniciare con le bombolette spray

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se dovete verniciare su legno, plastica o metallo la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di utilizzare la vernice spray. Ovviamente, la scelta più veloce ed efficiente per ottenere un lavoro pulito e perfetto, risulta essere esattamente quella di rivolgersi ad un professionista per svolgere il lavoro in modo professionale, in questo modo però spendereste anche il vostro prezioso denaro. Quindi, se preferite risparmiare economicamente, potrete provare voi stessi ad utilizzare le bombolette di vernice, cercando di capire come fare tramite i passi di questa guida. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utilmente come verniciare con le bombolette spray.

27

Occorrente

  • Oggetto da verniciare
  • Teli di plastica / giornali per coprire la zona di lavoro
  • Carta vetrata o abrasiva
  • Bombolette spray
  • Guanti usa e getta
  • Aggrappante
37

Tipologia e colori delle bombolette

La prima cosa da fare risulta essere quella di reperire tutto il materiale che vi servirà per verniciare. Procuratevi dunque teli in plastica oppure dei semplici giornali, guanti usa e getta, carta vetrata o abrasiva, aggrappante e ovviamente le bombolette spray nel colore che maggiormente desiderate. In commercio si trovano in tanti colori e varianti a partire da 3,50€.

47

Pulire e levigare l'oggetto

Qualsiasi cosa voi abbiate deciso di verniciare, questo oggetto deve essere pulito e perfettamente levigato. Se si tratta di legno o plastica, utilizzate la carta vetrata per levigare la superficie e renderla liscia e priva di avvallamenti. La vernice spray, infatti, non copre i difetti della superficie, anzi li accentua. Se desiderate ottenere un risultato duraturo, poi, risulta essere necessario stendere uno strato di "aggrappante", che renderà la vernice più resistente. Stenderne uno strato e lasciare asciugare per almeno 15 minuti.

Continua la lettura
57

Fase di verniciatura

Agitate la bomboletta spray per almeno un minuto. Posizionate lo spray ad almeno 20/30 centimetri, in posizione leggermente inclinata, prima di iniziare a spruzzare. Tenete la mano ferma e effettuate un primo passaggio da destra verso sinistra, senza insistere sullo stesso punto. Se vi soffermate infatti su una zona potrebbero formarsi delle colature antiestetiche. Una volta coperto tutto l'oggetto, lasciate asciugare almeno mezza giornata.

67

Applicare la seconda mano di vernice

Trascorso il tempo necessario alla prima asciugatura, procedete con la seconda mano. Controllate con attenzione che sull'oggetto non ci siano parti poco colorate oppure sbavature. In quest'ultimo caso, prendete la carta vetrata e levigate la zona per rimuovere l'eccesso di vernice. Ora prendete nuovamente lo spray e passate una seconda mano di rifinitura. Lasciate asciugare per un altro giorno e il vostro oggetto sarà pronto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come verniciare un calorifero di ghisa

Con il passare degli anni occorre riverniciare anche il calorifero, così come le pareti, per tornare a nuova vita: la cosa è molto più semplice di quanto possa sembrare! Molto spesso il materiale è la ghisa, quello più diffuso. Potreste approfittarne...
Ristrutturazione

Come verniciare il cemento

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le superfici in cemento (sia interne che esterne), possono essere facilmente ravvivate usando un po' di vernice colorata, con un po' di impegno e con un minimo di dimestichezza manuale. Se pertanto siete interessati...
Ristrutturazione

Come verniciare una casa in legno

Le case in legno sono molto diffuse nelle zone di montagna e sono soggette durante tutto l’anno a continue intemperie; questo provoca con il passare del tempo danni alla superficie del legno. Per evitare ciò, bisogna intervenire con un’apposita manutenzione...
Ristrutturazione

Come Verniciare Pavimenti Di Cemento

I pavimenti in cemento vengono impiegati per rivestire ambienti esterni, garage, cantine oppure seminterrati. Tra i diversi vantaggi non necessitano di una pulizia giornaliera. Non temono le rotture e quindi le conseguenti sostituzioni. Richiedono una...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in cotto

Col passare del tempo un pavimento in cotto tende ad opacizzarsi e a mostrare i segni dell'età. Occorre quindi effettuare delle piccole opere di restauro. Un metodo per rinnovare un pavimento in cotto è la verniciatura. Verniciare un pavimento in cotto...
Ristrutturazione

Come verniciare un vecchio vaso di terracotta

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un minimo di fantasia e originalità, è possibile realizzare dei lavori fai da te eleganti e funzionali, semplicemente riciclando oggetti apparentemente banali e vecchi, come ad esempio un vecchio...
Ristrutturazione

Come verniciare una serranda zincata

La serranda generalmente è una chiusura avvolgibile utilizzata nei negozi, per la chiusura delle vetrine, nei garage e nelle abitazioni civili per la chiusura delle finestre, in quest'ultimo caso prende il nome di tapparella o avvolgibile. La serranda...
Ristrutturazione

Come verniciare le finestre e adattare la verniciatura copale

La verniciatura copale è una tecnica di pittura usata in particolare dai pittori decorativi ma anche in campo edilizio per rendere lucide le finiture. La vernice copale infatti è fatta con una resina sintetica che unita al colore ad olio favorisce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.