Come utilizzare un bollitore elettrico

Tramite: O2O 13/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bollitore elettrico è un contenitore generalmente in plastica o in acciaio, con all'interno una resistenza che riscalda l'acqua portandola ad ebollizione. È costituito da una brocca con coperchio incernierato che si appoggia su una base che gli dà l'alimentazione elettrica. Il bollitore può essere molto utile per chi ama bere spesso tisane o tè, perché l?acqua arriva al punto di ebollizione in modo molto più rapido rispetto a quando si mette sul fuoco in una pentola. Esistono in commercio moltissimi tipi di bollitori elettrici, che normalmente si distinguono tra quelli per uso domestico e quelli di dimensioni ridotte da viaggio. Nella seguente guida, vedremo come utilizzare questo elettrodomestico.

26

Iniziare a bollire solo l'acqua

Se non avete mai adoperato il bollitore ed è ancora nuovo, eliminate tutta la carta presente per l'imballaggio, quindi lavatelo (senza sapone) sotto il flusso dell'acqua stando bene attenti ad evitare di bagnare l'attacco della presa in cui viene applicato il cavo della corrente. Prima di bollire una bevanda, iniziate con un paio di lavaggi inserendo solo l'acqua; riempite quindi l'interno a massima capienza ed applicate poi il cavo, inserendolo nella presa elettrica ed accendete il pulsante. Basterà semplicemente attendere il tempo necessario per portare l'acqua alla temperatura di ebollizione, e poi inserire l'infuso che intendete preparare, oppure versare la stessa acqua in una tazza opportunamente predisposta con una bustina di tè liofilizzato oppure in una teiera d'argento o di Sheffield se ci sono ospiti di riguardo.

36

Inserire nel bollitore il latte o il caffè

Nella maggior parte dei modelli, il pulsante dello spegnimento si attiva autonomamente non appena viene raggiunta la temperatura massima. Se dovete acquistare un bollitore, accertatevi che ne sia provvisto. È possibile adoperare il bollitore elettrico anche per riscaldare più velocemente l'acqua per la pasta; infatti, non appena avrà raggiunto la temperatura, versatela nella pentola e proseguite in essa la cottura del cibo. Se adoperate il bollitore ogni giorno specie dopo aver inserito latte o caffè, è necessario un lavaggio accurato almeno ogni due mesi. Per fare questo, sarà sufficiente versare una certa quantità di aceto bianco per coprire interamente la resistenza presente alla base. In questo modo il calcare che inevitabilmente si forma, verrà sciolto ed eliminato completamente.

Continua la lettura
46

Usare l'acqua per il tè

A questo punto potete usare l'acqua per la preparazione di un buon tè, per la camomilla o per qualsiasi altra bevanda calda, semplicemente versandola dentro la teiera o nella tazza in cui avrete inserito la bustina desiderata. A margine il consiglio è di evitare di lasciare dell'acqua per troppo tempo essendo la parte interna del bollitore in plastica, e che seppur di tipo omologato a lungo andare potrebbe farne diventare amarognolo il gusto. In riferimento a ciò, se effettivamente prima di utilizzare il bollitore sentite qualche cattivo odore, il consiglio è di eseguire la medesima operazione della prima volta e cioè far bollire almeno un paio di volte dell'acqua. Per massimizzare il risultato, in questo caso versate anche del bicarbonato di sodio che com'è noto è un eccellente mangiaodori naturale oltre che un ottimo igienizzante ideale peraltro proprio per superfici plastificate.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come accendere correttamente il barbecue

Il barbecue è un accessorio molto utile e divertente per la nostra casa. Soprattutto se possediamo un grande giardino, potremo utilizzarlo durante le cene estive con i nostri amici. Oppure la domenica potremo preparare una splendida brace con della...
Economia Domestica

Come installare un timer per boiler

Per chi possiede un boiler elettrico sa bene quanto viene a costare l'acqua calda in un mese, a dispetto dei vari accorgimenti, quali regolare il termostato a 60 gradi in inverno e 40 gradi in estate, ciò nonostante i costi sulla bolletta sono quasi...
Economia Domestica

Come misurare una dispersione di corrente

Nel caso di dispersione di corrente nella nostra casa, vedremo le bollette lievitare a dismisura. È quindi il caso, visti gli aumenti dei costi attuali di energia elettrica, che gli impianti funzionino adeguatamente. Ecco perché diviene importante avere...
Economia Domestica

Come rimuovere le etichette dalle bottiglie

Gli intenditori di vino sanno ben che togliere l'etichetta da una bottiglia di buon vino è una competenza preziosa che bisogna avere. Questo perché il processo di rimozione di un'etichetta di carta è un processo lungo e meticoloso che spesso è necessaria,...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a battiscopa

Se la tua abitazione non è dotata di un sistema di riscaldamento centrale, mantenerla adeguatamente calda durante i mesi invernali potrebbe richiedere l'uso di soluzioni supplementari, tra cui l'innovativo riscaldamento a battiscopa. I caloriferi tradizionali...
Economia Domestica

Come comportarsi in caso di corto circuito

Il corto circuito è un particolare caso di conduzione elettrica nel quale la corrente assume il suo valore massimo. Generalmente il corto circuito più comune è quello che avviene in casa quando i fili neutro e di fase della corrente si toccano tra...
Economia Domestica

Come creare una scarpiera

Per poter mettere in ordine le scarpe è consigliabile utilizzare una scarpiera. Essa può essere acquistata oppure, se si è amanti del “fai da te”, è possibile realizzarla personalmente. Creare una scarpiera non è poi così difficile come può...
Economia Domestica

Come spostare una presa elettrica domestica

Nelle case la distribuzione delle prese elettriche va fatta tenendo presente le varie esigenze, ma tuttavia col passar del tempo può capitare che la disposizione ad esempio di un televisore o di un frigorifero cambia e di conseguenza è necessario...