Come utilizzare le pinze da cucina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In cucina molto spesso si utilizzano tantissimi strumenti molto utili. Per preparare al meglio una pietanza, occorre però avere una certa padronanza in cucina. Infatti sfruttare al meglio gli strumenti ci permette di ottenere un risultato migliore. In cucina esistono degli strumenti particolari, che se utilizzati nel modo giusto, offrono una certa comodità e funzionalità. Parliamo delle pinze a cucina, degli attrezzi molto versatili. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare brevemente come sfruttarle al meglio. Vediamo, quindi, come utilizzare le pinze da cucina.

26

Occorrente

  • Pinze per carne
  • Pinze per pasta
  • Pinze per insalata
36

Tra tutte la più conosciuta ed utilizzata è sicuramente la classica pinza lunga in metallo. È un modello polivalente, disponibile in diverse varianti di lunghezza. In alcuni casi i produttori hanno previsto la possibilità di aggiungere, sulle punte, dei terminali in silicone di forma diversa per renderla più idonea a gestire alimenti differenti. In alternativa all'acciaio si possono trovare anche realizzate in materiale plastico, particolarmente adatto quando si cucina con pentole trattate con rivestimenti antiaderenti. L'uso principale è poter girare la carne sulle griglie o nelle padelle.

46

Un uso molto più specifico lo si fa con la pinza per spinare il pesce. Molto meno comune nelle cucine di casa, è uno degli attrezzi immancabili nei ristoranti. La sua forma e la sua lunghezza sono tali che permettono di prendere saldamente tra le sue punte le singole lische dei pesci e di rimuoverle con accuratezza. La pinza per il fritto, invece, è un attrezzo più dedicato all'uso casalingo che non a quello professionale. Uno dei braccetti presenta, nella parte finale, una retina metallica. All'estremità dell'altro, invece, c'è una paletta. Prendendo delicatamente l'alimento in frittura, si può colare direttamente l'olio in eccesso prima di depositare sul piatto di portata.

Continua la lettura
56

Le pinze per insalata, invece, sono molto più utilizzate anche se destinate ad un uso diverso dalla cottura. Abitualmente hanno le due estremità allargate, leggermente concave, una delle quali richiama la forma di un forchettone e l'altra quella di un cucchiaio. Questo particolare genere di pinza è disponibile nella tradizionale versione a molla oppure nella versione a forbice. Sono prodotte in vari materiali, spaziando dall'acciaio al policarbonato colorato. A questo punto non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro. Ora tocca proprio a voi cimentarvi nell'utilizzo delle pinze da cucina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per tenere saldamente un alimento con la pinza bisogna stringere con una certa energia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 consigli per ottimizzare lo spazio in cucina

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di diligenza e pazienza, è possibile ottimizzare lo spazio della vostra cucina seguendo una serie di accorgimenti apparentemente banali (alcuni consigli possono tornarvi utili, soprattutto se avete una...
Economia Domestica

5 dritte per usare al meglio un termometro da cucina

Molti sono gli utensili da cucina che vengono utilizzati non solo per cuocere gli alimenti, ma anche per crearne alcuni di vario tipo come ad esempio dolci, primi piatti o secondi deliziosi. Tra i vari attrezzi da poter utilizzare all'interno della propria...
Economia Domestica

10 must have in cucina

Nei negozi di casalinghi ormai è possibile trovare di tutto e di più. Ma cosa serve veramente in cucina? Quali sono gli strumenti da considerare imprescindibili? Nella seguente guida indicheremo 10 must have in cucina: si tratta di utensili fondamentali...
Economia Domestica

Come risparmiare gas in cucina

Le bollette di gas e luce hanno un'incidenza notevole nel bilancio familiare: una delle stanze che ci impegna di più finanziariamente è la cucina perché è proprio qui che si concentrano gli apparecchi che funzionano a gas (caldaia e cucina). Il gas...
Economia Domestica

5 idee salvaspazio in cucina

Lo spazio in casa non basta mai, soprattutto per chi soffre di shopping compulsivo. Soprattutto dopo molto tempo tendiamo ad accumulare gli oggetti, anche quelli superflui. Proprio da questi bisognerebbe iniziare per liberare spazio in cucina, ed in molti...
Economia Domestica

Le alternative al comune sale da cucina

In cucina si utilizzano molteplici spezie per la preparazione di piatti squisiti. Le spezie che possiamo trovare nella dispensa della nostra cucina, sono tantissime. Ad esempio la paprika, lo zenzero, il pepe, il peperoncino, il rosmarino, la noce moscata,...
Economia Domestica

Come usare i coltelli da cucina

In ogni cucina che si rispetti non può mancare un ceppo o un set di coltelli. Di varie forme e dimensioni e con manici in legno, in acciaio o in plastica, eccoli pronti all'uso. Ogni tipologia di coltelli serve per un determinato scopo. Ci sono quelli...
Economia Domestica

Come scegliere le pentole da cucina

Le donne amano avere una cucina rivestita di tutti i materiali necessari per la preparazione di dolci, e non solo. Tra i vari oggetti più utilizzati in cucina troviamo le pentole. In base alle ricette da preparare bisogna disporre di diverse pentole,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.